FANDOM


Eras-legends30px-Era-impArticoloCompleto30px-Buoni

Zak
"Zak"
Informazioni biografiche
Pianeta madre

Kamino

Descrizione fisica
Specie

Umano (Clone)

Sesso

Maschio

Altezza

1,83 m

Colore capelli

Neri

Colore occhi

Marroni

Informazioni cronologiche e politiche
Era/e

Era dell'Ascesa dell'Impero

Affiliazione/i
"Devo portarla in salvo, Generale!"
―Zak a Yoda[src]

"Zak" era il nome di un clone soldato capitano che servì nella Marina della Repubblica durante le Guerre dei Cloni. Gli fu incaricato di accompagnare il Maestro Jedi Yoda sulla luna neutrale di Rugosa, dove avrebbe dovuto incontrare il Re Toydariano Katuunko per fare entrare Toydaria nella Repubblica Galattica. Nell'orbita della luna, l'incrociatore classe Consular capitanato da Zak fu attaccato da due fregate della Confederazione dei Sistemi Indipendenti, e Yoda fu costretto a raggiungere Rugosa con un guscio di salvataggio, lasciando a Zak la possibilità di saltare nell'iperspazio per mettersi in salvo.

Biografia

"Delegazione reale di Toydaria, qui inviato della Repubblica, prego rispondete. Generale, il radiofaro di Toydaria sulla luna è attivo ma le nostre trasmissioni sono disturbate."
―Zak a Yoda avvicinandosi a Toydaria[src]

Zak era un clone soldato capitano nato e cresciuto sul pianeta di Kamino per combattere nella Marina della Repubblica. Con lo scoppio delle Guerre dei Cloni si unì alla lotta contro la Confederazione dei Sistemi Indipendenti insieme ai suoi fratelli cloni.

Zak plancia

Zak preoccupato per l'idea di Yoda

Durante la guerra, il Cancelliere Supremo Palpatine decise di costruire una base nei Territori dell'Orlo Esterno e stabilì così di mettersi in contatto con Re Katuunko di Toydaria per convincerlo ad unirsi alla Repubblica. La Confederazione riuscì però ad intercettare la trasmissione grazie alla nuova Stazione Skytop e venne così a conoscenza del luogo dell'incontro, la luna corallina di Rugosa. Ad incontrare Katuunko fu mandato il Maestro Jedi Yoda a bordo di un incrociatore classe Consular sotto il comando di Zak.

Poco dopo l'arrivo nel sistema Toydaria, Zak tentò di contattare la delegazione reale Toydariana su Rugosa ma fallì a causa del fatto che la Confederazione stava disturbando le comunicazioni. La nave di Zak venne attaccata quindi da due fregate stellari classe Munificent appena uscite dall'iperspazio. Le navi separatiste eliminarono gli scudi dell'incrociatore e Zak, sebbene stesse tentando un contrattacco, fu costretto a ritirarsi, preoccupato soprattutto per la vita del Generale Yoda. Il Jedi però ordinò al capitano di lanciare tutti i gusci di salvataggio per arrivare su Rugosa a bordo di uno di essi. Il piano ebbe successo e la missione venne portata a termine dal Maestro Jedi insieme a tre cloni soldato.

Personalità e caratteristiche

Yoda: "Presto ora, raggiungere la luna dobbiamo."
Zak: "Su un guscio di salvataggio, signore? Il nemico sparerà su tutto ciò che lanceremo!"
Yoda: "Allora lanciarli tutti dovrete."
―Yoda e Zak durante l'imboscata dei Separatisti[src]

Zak era un clone soldato completamente leale alla Repubblica Galattica come ogni altro suo fratello. Caratterizzato da una grande calma anche in situazioni di emergenza, Zak dimostrò le sue doti quando si trovò imboscato da due fregate nell'orbita di Rugosa. Nonostante lui volesse andarsene da lì per mettere in salvo il generale, e quindi per mettere in salvo il suo superiore, fu costretto ad acconsentire con la rischiosa idea di Yoda di scendere sulla luna con un guscio di salvataggio. Fu la sua calma a permettergli di portare l'incrociatore in salvo dalle forze separatiste.

Comparse

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale