FANDOM


Jawapedia zabrak.jpg
Zabrak
Classificazione biologica
Razze

Diverse, distinguibili dallo schema delle corna

Caratteristiche fisiche
Altezza media

160-190 cm

Caratteristiche socio-culturali
Pianeta madre

Iridonia

Linguaggio

Zabraki

Membri

Gli Zabrak erano una razza umanoide nativa del pianeta Iridonia, situato nell'Orlo Mediano e noto per il suo clima inospitale e per la presenza di feroci predatori. Erano per questo conosciuti anche come Iridoniani. Sono una razza dotata di un forte senso di autodeterminazione e indipendenza.

Biologia

Gli Zabrak somigliavano agli umani per molti punti di vista ma differivano da essi per tutta una serie di caratteristiche. Innanzitutto la testa dei maschi e delle femmine era coronata da una fila di corna che si sviluppavano essenzialmente durante la pubertà (nell'infanzia sono appena un abbozzo osseo); la forma e la lunghezza di queste corna, insieme al colore della pelle e degli occhi, dividevano gli Zabrak in una vasta pletora di sottospecie. Questa razza aveva poi una soglia del dolore molto alta, un talento forgiato dalle ostili condizioni climatiche del loro pianeta natale, che insieme alla loro forza fisica fuori dal comune li rendeva eccellenti guerrieri.

Altra caratteristica peculiare degli Zabrak erano i tatuaggi sul viso, fatti durante il rito del passaggio, i quali potevano rappresentare la famiglia di appartenenza, il luogo di nascita o la propria personalità.

Avevano inoltre un secondo cuore all'interno del loro corpo.

Zabrak e Umani potevano accoppiarsi e concepire: una sottospecie ibrido, nata dall'unione di un Fratello della Notte Zabrak e una Sorella della Notte Umana iniziò a popolare il pianeta Dathomir.

Personalità

Gli Zabrak erano considerati dalle altre razze come una specie determinata e risoluta, una considerazione piuttosto corretta, dal momento che gli Zabrak avevano una forte autostima, sicuri di essere in grado di portare a termine qualsiasi compito venisse loro affidato. Questo, comunque, non li portò a sviluppare un senso di superiorità verso il prossimo, anche se ci furono sporadiche competizioni tra colonie. Le competizioni venivano viste però come una cosa positiva, poiché venivano considerate come preziose esperienze che avrebbero giovato alla reputazione della specie nella Galassia.

Erano esseri orgogliosi, forti e sicuri di sé. Qualche Zabrak si atteggiava con un fare di superiorità, e parlavano frequentemente dei traguardi raggiunti e delle proprie colonie natie con un orgoglio che rasentava l’arroganza. Secondo loro punto di vista non c'era nulla di veramente impossibile, e sempre si prodigavano per smentire gli scettici. Come guerrieri o avventurieri, tendevano a essere estremamente concentrati ed efficienti.

Gli Zabrak di Iridonia erano più idonei al combattimento rispetto a quelli nati sulle colonie, ciò a causa del terreno accidentato che caratterizzava la loro casa: questo li portò a sviluppare un loro stile di arte marziale, che i giovani Zabrak dovevano imparare. Gli Zabrak di Iridonia erano soliti essere tra i migliori combattenti corpo a corpo e fabbricanti di armi della Galassia, mentre coloro che vivevano nelle colonie spingevano i figli a dimostrare le loro capacità in altri campi, il che spiega la presenza di Zabrak molto in gamba in campi come la medicina o lo spettacolo.

Solitamente gli Zabrak traevano spunto per i loro nomi dagli animali che popolavano Iridonia.

Storia

Secondo Ashaa, la Madre Macchina, gli Zabrak erano suoi "figli": forme di vita sintetiche create per ordine dell'Impero Infinito, come parte della sperimentazione che i Rakata fecero nella speranza di comprendere la perdita della loro connessione con la Forza. Gli Zabrak dovrebbero quindi essere originari del 30.000 o 25.000 BBY.

Gli Zabrak furono una delle prime specie a viaggiare nello spazio. Il pianeta natio di Iridonia era un mondo spaventosamente inospitale, il che condusse diversi Zabrak a stabilirsi su altri pianeti: quando gli esploratori repubblicani entrarono in contatto con questo popolo, la civiltà zabraki si era già espansa su 8 pianeti sparsi in 5 sistemi stellari differenti. Durante le Vecchie Guerre Sith, Iridonia e le nuove colonie Zabrak stanziate nell'Orlo Esterno furono sede di numerose battaglie tra le forze dei Sith e quelle della Repubblica Galattica. Millenni dopo, durante le Nuove Guerre Sith, gli Zabrak finirono sotto il controllo del Nuovo impero sith e spesso militarono nelle fila del loro esercito come mercenari; su Iridonia, i nuovi dominatori arrivarono perfino a costruire un'accademia sith. Subito dopo la Guerra di Luce ed Oscurità, gli Zabrak tornarono in seno alla repubblica, e vi sarebbero rimasti anche nel suo momento più buio, vale a dire durante la Crisi Separatista e le Guerre dei Cloni. Con l'ascesa dell'Impero Galattico, gli Zabrak si rifiutarono di assoggetarsi alle leggi liberticide del Nuovo Ordine e si opposero con fierezza alle forze imperiali: la loro lotta non andò a buon fine e l'imperatore, per punirli del loro tradimento, ordinò la distruzione dei loro impanti industriali e impose una spietata tassazione che impoverì l'intera popolazione. Inoltre egli fece presidiare ogni colonia zabrak da una nutrita guarnigione dell'esercito imperiale, al fine di scongiurare il pericolo di nuove rivolte. Subito dopo la Battaglia di Endor, gli zabrak si sollevarono in massa contro i loro aguzzini e aderirono alla Nuova Repubblica.

Fonti

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale