Fandom

Javapedia

X1

4 105pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

X1
Info biologiche
Pianeta madre

Kamino

Descrizione fisica
Sesso

Maschile

Info cronologiche e politiche
Affiliazione/i
Maestri

Darth Sion (holocron), Darth Fener

X1 (Kamino 32 BBY- Mustafar 8 ABY) fu un soldato clone della 501esima Legione, Comandante dello Squadrone Zeta della flotta di Darth Fener e Signore dei Sith.

Storia

Vita Iniziale

Nato come tutti i cloni del Grande Esercito della Repubblica su Kamino, dove fu selezionato per l'addestramento speciale insieme al suo gemello X2, nato poche ore dopo. Entrambi rappresentarono un curioso caso in cui i cloni non assomigliavano a Jango Fett, ma erano uguali tra di loro.

Guerre dei Cloni

Nel 22 BBY venne inviato su Tatooine insieme a suo fratello, sotto gli ordini del Maestro Ferroda, dove stavano costruendo una base della Repubblica. Qui supervisionò l'addestramento di numerosi soldati della 501esima Legione, fino al 19 BBY, quando la base venne attaccata dalla CSI. Distinguendosi nella battaglia con le loro eroiche gesta, i due fratelli furono invitati da Palpatine a presentarsi su Coruscant per una cerimonia in loro onore. Premiati dal Cancelliere Supremo per il loro coraggio, presero parte successivamente alla Battaglia di Coruscant. X1 e X2 inseguirono il Generale Grievous, con l'obiettivo di arrestarlo. Mentre X2 affrontava Grievous, riuscendo sorprendentemente a metterlo in fuga, X1 gli procurò un Caccia stellare ARC-170 per unisi alla battaglia nello spazio. Di ritorno sotto gli ordini del Maestro Ferroda, X1 confidò al fratello i suoi dubbi sui Jedi. Prese parte alla Battaglia di Cato Neimoidia, dove riuscirono a disattivare i droidi presenti. Nel corso di questa battaglia, i cloni ricevono l' Ordine 66 e X1, tentando di colpire Ferroda, viene ferito da un proiettile al plasma. X2 finì il lavoro per lui.

Ascesa dell'Impero

Con la nascita dell' Impero Galattico, i due fratelli vennero trasferiti sotto il comando di Darth Fener, che ordinò loro di guidare lo Squadrone Zeta su Dantooine per uccidere un Jedi che aveva chiesto e ricevuto asilo dagli abitanti del pianeta, che si erano detti contrari all' Ordine 66. Suo fratello X2 scelse di aiutare Falon Grey e, dopo aver ucciso quest'ultimo rubandogli la spada laser, abbandonò il fratello sul pianeta. Nei successivi quindici anni divenne un temuto e rispettato Comandante Imperiale, trovò inoltre l' holocron Sith di Darth Sion, che lo addestrò nell'uso della spada laser e del Lato Oscuro della Forza.

Guerra Civile Galattica

Nel 2 BBY l' Alleanza per la Restaurazione della Repubblica distrusse la Stazione della Desolazione per rallentare la costruzione della Morte Nera. X1, responsabile militare di quel Settore, fece uccidere il Comandante della Stazione, unico sopravvissuto. Nel 3 ABY guidò la Avarice nella Battaglia di Hoth, dove però venne sconfitto da X2, che nel frattempo si era unito ai ribelli.

L' Impero Rinato

Dopo la morte di Palpatine nella Battaglia di Endor, X1 appoggiò le forze residue imperiali. Scelse come sua fortezza la prigione imperiale di Dathomir ma, quando la Nuova Repubblica riuscì a rintracciarlo, fuggì su Mustafar, dove riattivò una fabbrica di droidi delle Guerre dei Cloni. Qui X1 riuscì a imprigionare Luke Skywalker per un breve periodo di tempo. Infine i due fratelli si affrontarono in un duello, dove X2 risultò vincitore. Ormai sconfitto, X1 chiese di essere ucciso ma X2 si rifiutò, proponendogli la prigione di Kessel. X1 tentò allora di uccidere X2, che però riuscì ad evitare. Colpito dalla sua stessa spada laser rossa, X1 cadde nel fiume di lava sottostante.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso