Fandom

Javapedia

Tsavong Lah

4 110pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

{{{nome}}}


Tsavong Lah era un fanatico signore della guerra Yuuzhan Vong molto legato ai codici guerrieri del suo popolo. Il suo potere era secondo solo a quella del Supremo Signore

Biografia

Ascesa

Si conosce poco della sua vita precedente alla Guerra. Nacque da Czulkang Lah, uno dei più grandi signori della guerra dei Vong, su Domain Lah, uno delle roccaforti più potenti della sua razza. Si sa che, durante la sua istruzione, incontrò il prete Harrar, che fu assegnato alla sua divisione. Aveva un figlio, Khalee Lah, che fu a sua volta un grande comandante. Nei mesi che precedettero l'invasione, Czulkang Lah espresse i suoi dubbi riguardo quell'azione. Il Signore Supremo degli Yuuzhan Vong, Shimrra Jamaane, si rifiutò di tollerare l'insubordinazione e lo sostituì con Tsavong Lah.

L'invasione

La prima invasione fu molto corta, infatti venne fermata quando i Vong Pretoriani si portarono in prima linea e vennero distrutti. Nel tentativo di non disonorare gli Yuuzhan Vong, Shimrra e Lah si sentirono obbligati ad ordinare l'invasione accelerando i tempi. Lah ed il suo sottoposto, Nas Choka, dovevano ancora raggiungere i territori dell'Orlo esterno, per questo motivo il comandante Shedao Shai prese il controllo della situazione. Sapendo che Shai aveva altre motivazioni (ad esempio il recupero del corpo del nonno Mongei Shai) Lah ordinò all'ambizioso Deign Lian di tenere d'occhio Shai. Quando Shai venne ucciso dal pianeta Ithor, Lah ordinò a Lian di distruggere quel mondo. Dopo la Battaglia di Fondor Lah assunse un ruolo attivo nell'invasione. Comandò le truppe durante la Prima battaglia di Duro, e quasi uccise Leila Organa. Jacen Solo salvò la madre facendo cadere Lah da una finestra ed amputandogli una gamba. Dopo averla rimpiazzata con una protesi, Lah propose di fermare la campagna solo se la Nuova Repubblica si fosse arresa insieme ad ogni Jedi vivente nella Galassia, in particolare Jacen Solo. Quando seppe che Jacen e Jaina Solo erano gemelli, evento raro tra gli Yuuzhan Vong, li chiese entrambi vivi. Considerando che gli Yuuzhan Vong erano soliti conquistare pianeti sterminando gli abitanti, è probabile che la popolazione locale sarebbe stata eliminata dopo la cattura dei Solo. Guidò molte altre battaglie, inclusa la vittoriosa cattura di Coruscant. Dopo la battaglia Lah sostituì il proprio braccio sinistro con una tenaglia di fabbricazione Radank. Dopo aver capito di essere oggetto di un tentativo di colpo di Stato, chiese a Czulkang Lah di collaborare con le forze della Nuova Repubblica su Borleias, e spedì Khalee a trattare su Hapes. Nen Yim scoprì che l'arto era stato sabotato dal Prete e dal castello Shaper nel tentativo di prendere il controllo. Lah li uccise con l'uso dei rancor. La sua vittoria venne ridimensionata dalla morte del padre e del figlio.

Ebaq 9

Quando il Signore Supremo Shimrra arrivò su Yuuzhan'tar, disse a Lah che la sua tattica aveva causato la morte di un terzo dei guerrieri. Shimrra gli consigliò di fermare l'offensiva, ma il Signore aveva bisogno di riprendere il conflitto. Nom Anor, nemico politico di Lah, disse che i Jedi erano fuggiti su Ebaq, e Lah chiese a Shimrra una nuova flotta. Lah corse su quel mondo, ma la Battaglia di Ebaq 9 si rivelò essere una trappola, impossibile da vincere. Disperato, Tsavong Lah tentò di conquistare Ebaq 9, nel tentativo di uccidere Jacen e Jaina Solo. Vergere fece precipitare un A-wing sulle installazioni in cui i Vong avevano relegato i Jedi. Solo Lah sopravvisse grazie alla prontezza del suo subalterno che gli fornì in tempo un respiratore gnullith. Tentando di uccidere Jaina, riuscì a colpire la spalla di Lowbacca con il proprio tsaisi. Tsavong Lah venne ucciso da Jaina.

Apparizioni

Inoltre su Fandom

Wiki a caso