Fandom

Javapedia

Star Wars Galaxies

4 104pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comment1 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Star Wars Galaxies (abbreviato SWG) è un MMORPG sviluppato da Sony Online Entertainment e distribuito da LucasArts nel 2003.

Sviluppo

Il 16 marzo 2000, LucasArts annunciò una partenership con Verant Interactive Inc. e Sony Online per creare il primo MMORPG ambientato nell'un
SWG 1.jpg

La copertina del gioco

iverso di Star Wars. l'anno successivo, il 17 marzo 2001, la società annunciva, ancor prima della fase di beta testing, un'espansone che avrebbe permesso agli utenti di utilizzare navi spaziali e poter intraprendere cosìbattaglie nello spazio.

Il 20 maggio 2002 LucasArts annunciava la trasposizione del titolo per PS2 e Xbox ma nei mesi successivi, a causa della difficoltà del progetto, la possibilità di una conversione venne del tutto esclusa. Nel luglio dello stesso anno cominciò la closed beta.

Il 26 giugno 2003 il gioco venne rilasciato in Nord America, seguito pochi mesi dopo, dal rilascio sul suolo europeo.

Gameplay

Ambientazione

SWG è ambientato nella galassia di Star Wars tra la fine di Star Wars Epidodio IV: Una Nuova Speranza e poco prima l'inizio di Star Wars Episodio V: L'Impero Colpisce Ancora.

Alla sua uscita il gioco permetteva l'esplorazione di 10 pianeti: Tatooine, Naboo, Corellia, Talus, Rori, Dantooine, Lok, Yavin IV, la luna di Endor e Dathomir Con la seconda espansione, "L'ira degli Wookie" ,venne aggiunto Kashyyyk mentre con la terza espansione "Le Prove di Obi-Wan", venne aggiunto Mustafar.

Ciascuno dei 10 pianeti aveva a disposizione 225 Km quadrati (15 km x 15 km) di mappa di gioco (Mustafar e Kashyyyk erano però sensibilmente più piccole). Lo spazio era diviso in 12 zone: Tatoo (con Tatooine), Naboo (con Naboo e Rori), Corellia (con Corellia e Talus), Dantooine, Karthakk (con Lok), Yavin, Endor, Dathomir, Kashyyyk e infine Kessel e lo Spazio profondo privo di mondi ma riservato per il PvP e ai giocatori di alto livello. Nel 2008 venne aggiunto il Settore Ord Mantell contente solo una stazione spaziale dove i giocatori potevano ricevere nuove missioni. Ogni regione di spazio comprendeva circa 3400 chilometri cubi di zona navigabile.

Specie e Professioni

Le Specie a disposizione del giocatore sono 10: Umani, Twi'lek, Zabrak, Wookie, Trandoshani, Rodiani, Mon Calamari, Bothan, Sullustani e Ithoriani

Le Professioni sono invece 9: Jedi, Cacciatore di Taglie, Contrabbandiere, Commando, Spia, Ufficiale, Medico, Intrattenitore, Mercante. Ognuna di esse potrà essere ulteriormente affinata mediante una specializzazione (cui si accede tramite l'accumulo di speciali punti); tutti possono intraprendere la sub-professione del politico, sfruttando una proprietà acquistata.
SWG space combat.jpg

Il combattimento spaziale

Meccaniche di combattimento

Curiosamente, gli scontri di SWG sono molto simili ad uno sparatutto in prima persona: il giocatore deve mirare con un reticolo di puntamento il bersaglio e sparare con il tasto sinistro del mouse. Ovviamente la fase di combattimento non è così semplice: oggetti, armature e abilità passive conferiscono bonus o poteri capaci di aumentare i danni ad un obiettivo o le nostre difese e il giocatore avrà la possiibilità di accedere con il tasto destro del mouse ad una serie di abilità speciali. Terminato lo scontro, si ricevono punti competenza, da investire nell'albero delle professioni

Città e Gilde

I personaggi possono costruire, possedere e decorare una grande varietà di edifici, tra cui case, cantine, associazioni e municipi. Questi edifici, se raggruppati, possono formare una città; i giocatori quindi potranno organizzare delle elezioni (ogni 3 settimane) per nominare un sindaco, che potrà prendere decisioni concrete con cui espandere ulteriormente il centro abitato. Questo permette ai giocatori di accedere a nuove strutture e servizi (come centri di riparazioni, spazioporti, ospedali ecc) da acquistare o da utilizzare: se le dimensioni della città sono conderevoli, essa potrà apparire come destinazione a tutti i giocatori, accanto a città canoniche come Theed e Mos Eisley.

Il sistema di professioni e specializzazioni di SWG incoraggiò i giocatori ad instaurare un'economia virtuale basata sulla divisione del lavoro e ad unirsi in gilde e corporazioni per fare scambi di materiali più vantaggiosi: numerosi oggetti da armature a blaster vennero creati da giocatori per altri giocatori con risultati sorprendenti. Inoltre un vasto set di animazioni e una chat apposita permetteva ai vari partecipanti di SWG di comunicare tra loro.

Espansioni

Jump to Lightspeed

Venne rilasciata il 27 ottobre 2004 e aggiunse due nuove razze (Ithoriani e Sullustani), nuove quest, il combattimento spaziale, il settore Ord Mantell e lo Spazio Profondo. Lo scontro nelle aree siderali implicò l'aggiunta di una nuova sub-professione, ossia il Pilota, che poteva schierarsi con i Ribelli, l'impero o essere un indipendente. La scelta della fazione permetteva al giocatore di scegliere solo una tipologia di navi da combattimento (X-Wing, Caccia TIE ecc)

Ira degli Wookie

Rilasciata il 5 maggio 2005, aggiunse la razza Wookie e il loro pianeta natale, Kashyyyk (con relativa zona spaziale navigabile) e 3 nuovi modelli di navi spaziali. Ai giocatori venne data l'opportunità di modificarsi con protesi meccaniche, in pieno stile Star Wars.

Prove di Obi-Wan

La Terza e ultima espansione venne rilasciara il 1 novembre 2005 aggiungeva solo il pianeta Mustafar e il suo relativo spazio. Molti giocatori pretesero indietro i propri soldi dopo aver provato questo add-on.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso