FANDOM


Senato.jpg

Senato Galattico

Il Senato Galattico, chiamato anche Senato della Repubblica, costituiva il ramo legislativo ed esecutivo della Repubblica Galattica. Aveva sede a Coruscant.

Storia

"La Repubblica non è più quella di una volta. Il Senato è pieno di delegati avidi e litigiosi. Non vi è alcun interesse per il bene comune!"

- Senatore Palpatine

Il Senato Galattico era un luogo dove tutti i senatori e i rappresentanti della Galassia discutevano dei maggiori problemi e prendevano le decisioni. La Costituzione Galattica investiva il Senato del potere di regolare il commercio, le Rotte Iperspaziali e le milizie planetarie.

Inizialmente, agli albori della repubblica, il Senato aveva carattere planetario: qualunque pianeta del Nucleo, con gli standard minimi richiesti, si unisse al governo galattico, aveva diritto ad un seggio nell'assemblea. Intorno al 20.000 BBY però il numero dei pianeti membri era enorme, e per evitare l'anarchia, si stabilì che i senatori avrebbero rappresentato il proprio Settore natale. Alla fine delle Vecchie Guerre Sith il Senato era ancora un'istituzione debole, che svolgeva più l'attività di mediatore che di organismo dirigente. In seguito alla Riforma di Ruusan, una larga parte del potere fu tolta al Cancelliere Supremo e data al Senato; molte regioni periferiche della galassia ebbero rappresentanza ma portarono con loro anche la corruzione.

Già un decennio prima dell’inizio della Guerra dei Cloni, il Senato era in pieno declino: la maggioranza dei senatori era corrotta, cambiando la loro posizione politica a seconda dei propri interessi. Infine, attraverso una serie di riforme, in risposta alle azioni dei Separatisti, il carismatico Palpatine prese il controllo del Senato e trasferì nelle sue mani un sempre maggior potere. Durante l’età dell’Impero, il Senato Galattico assunse il nome di Senato Imperiale, ma restò privo di potere. Immediatamente prima della Battaglia di Yavin Palpatine dissolse ufficialmente il Senato Imperiale, sfruttando la crescente minaccia della ribellione. Nel 6 ABY la Nuova Repubblica ripristinò il Senato Galattico subito dopo aver liberato Coruscant.

Organizzazione

Il senato era composto da oltre 2000 membri ed era guidato dal Cancelliere Supremo, eletto con i voti dei delegati dell'assemblea stessa. I senatori generalmente rappresentano un settore della galassia, ma molti, per motivi storici, erano delegati di sistemi o di singoli pianeti; potevano essere eletti dalla popolazione, nominati da un sovrano o essere il leader di un mondo, in ogni caso erano i soli ad avere diritto di voto sulle varie mozioni all'ordine del giorno. Capi religiosi, leader di minoranze etniche, dirigenti di grandi corporazioni commerciali o altri personaggi di spicco potevano entrare nel congresso come parte di una delegazione senatoriale, ed esprimere la propria opinione su una legge in discussione. Negli ultimi anni della Repubblica, spesso i piccoli pianeti offrivano il loro seggio ad un'organizzazione commerciale per stringere importanti accordi economici a loro favorevoli: ciò permise a queste corporazioni di avere un'influenza via via sempre più grande all'interno dell'assemblea.

Il Senato era diviso in molti comitati e sottocomitati, ciascuno dei quali era incaricato di gestire vari ambiti di governo. Alcuni di questi erano:

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale