Fandom

Javapedia

Rogue One (squadra)

4 300pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Commenti0 Condividi

Il soggetto di questo articolo è canonico.

Icona-consultabile.png Questo è un articolo consultabile della Javapedia.
Rogue One Cast.jpg
Rogue Uno
Info generali
Tipo di organizzazione

Militare

Leader
Membri
Luoghi
Info storiche
Fondazione

0 BBY

Scioglimento

0 BBY

Altre info
Affiliazione/i
"Rogue Uno, che la Forza sia con voi."
―Ammiraglio Raddus[src]
Rogue One (in italiano Rogue Uno) fu un'improvvisata squadra ribelle che partecipò al furto dei piani della Morte Nera, una stazione da battaglia al servizio dell'Impero Galattico e capace di distruggere interi pianeti. Sebbene la missione della squadra fu un successo, nessuno dei suoi membri riuscì a sopravvivere: infatti chi non era morto nella battaglia per rubare i piani, perì a causa del raggio utilizzato dalla Morte Nera per distruggere parte della superficie di Scarif e la base imperiale sotto attacco ribelle.

Storia

L'inizio

Le origini del gruppo risalgono a quando Cassian Andor dovette portare Jyn Erso, figlia di Galen Erso, un importante scienziato imperiale, su Jedha per recuperare informazioni sul ribelle Saw Gerrera. I due, accompagnati da un ex droide imperiale, K-2SO, una volta giunti sulla luna, assistettero allo scontro tra le forze imperiali e quelle di Saw Gerrera, i Partigiani, e incontrarono Chirrut Imwe, un Guardiano dei Whills, e Baze Malbus, un suo amico. Mentre K2 era di guardia alla loro navetta, i quattro vennero catturato e imprigionati nel covo di Saw Gerrera. Lì Jyn Erso scoprì che suo padre aveva collocato all'interno della Morte Nera una falla da porte utilizzare per distruggere la super-arma, mentre gli altri tre incontrarono Bodhi Rook, un pilota imperiale che aveva disertato per portare il messaggio di Erso a Gerrera. Intanto il governatore Tarkin diede il via al test della Morte Nera, con l'utilizzo di un solo reattore. Così il raggio della Morte Nera colpì Jedha City, la città più importante di Jedha, distruggendo buona parte della superficie della luna. I Partigiani così scapparono dal rifugio, seguiti poi da Cassian, Jyn, Chirrut, Baze e Bodhi, i quali poi si riuscono a salvare salendo a bordo della navetta guidata da K2.

Scarif

Dopo che Jyn Erso non riuscì a convincere il Comando della ribellione a invadere Scarif, il pianeta in cui si trovavano i piani della Morte Nera, venne a sapere che un piccolo gruppo di ribelli erano disposti a seguirla su Scarif. Essi ufficialmente divennero la squadra Rogue Uno quando Bodhi Rook, su richiesta del ponte di comando dell'Alleanza, dovette inventarsi un nome per il gruppo. Bodhi era in grado di utilizzare i codici che aveva imparato quando era un pilota imperiale per ottenere l'accesso al pianeta. Quando la nave è stata ispezionata, l'ispettore e la sua scorta furono catturati e Jyn e Cassian indossarono i loro abiti per infiltrarsi nella base con K-2SO. Mentre erano infiltrati nella base, gli altri membri del Rogue Uno segretamente si spostarono intorno al complesso imperiale, piantando esplosivi. Non appena Cassian diede il segnale, gli esplosivi fecero il loro dovere, attirando soldati imperiali fuori dalla base, permettendo così a Cassiano, Jyn e K-2SO di penetrare all'interno della struttura.

Quando l'ammiraglio Raddus e la sua flotta arrivarono per dare supporto alla squadra, la Porta Scudo, che circondava e proteggeva Scarif fu chiusa, impedendo ai segnali di entrare o uscire dal pianeta. Molti membri della Rogue Uno perirono sulla spiaggia intorno al complesso imperiale, ma Chirrut Îmwe fu in grado di attivare un interruttore di comunicazione prima di perire, mentre Baze, subito dopo la morte dell'amico, riuscì a uccidere i letali Death Trooper, prima di morire a sua volta a causa di una granata. Bodhi fu così stato in grado di utilizzare il trasmettitore sulla sua navetta per informare Raddus che la Porta Scudo doveva essere distrutta in modo da riuscire a trasmettere alla flotta i piani della Morte Nera. Dopo che il messaggio venne inviato, una granata fu lanciata dentro la nave, uccidendo Bodhi.

Nel frattempo, nella base, Cassian, Jyn, e K-2SO raggiunsero gli archivi. Jyn e Cassian andarono a cercare i piani della Morte Nera, mentre K-2SO sorvegliava l'ingresso e cercando nel database. Lì trovò i piani sotto il nome di "Stellina", ma K-2SO venne sopraffatto dai soldati imperiali, riusciendo prima a distruggere la console, per proteggere i suoi amici. Jyn e Cassian scalarono la torre degli archivi e recuperarono il file dei piani, ma Cassian venne ferito da Krennic e cadde dalla torre, mentre Jyn riuscì a raggiungere l'antenna parabolica in cima alla struttura. Dopo aver ripristinato l'antenna, Krennic cercò disperatamente di fermare Jyn, ma venne colpito da Cassian: Jyn riuscì quindi a trasmettere i piani alla anve dell'ammiraglio Raddus. Jyn e Cassian alla fine si diressero verso la riva, dove videro l'esplosione causata dalla Morte Nera. Fiduciosi dell'effettivo trasferimento dei piani e del loro futuro buon uso, i due, mano nella mano, osservarono l'esplosione avvicinarsi a loro, fino a inghiottirli completamente.

Eredità

Grazie agli incredibili sforzi portati avanti dalla squadra Rogue Uno, i piani della Morte Nera riuscirono a cadere nelle mani dell'Alleanza Ribelle. Più tardi tali informazioni saranno essenziali per la distruzione della stazione da battaglia, avvenuta poco tempo dopo.

Dietro le quinte

La squadra Rogue Uno venne creata per il film Rogue One. Il titolo del film appunto deriva dalla squadra ribelle. La prima foto della squadra (e del cast) venne trasmessa nell'agosto del 2015.

Comparse

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale