FANDOM


Icona-consultabile Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Eras-legends30px-Era-rib

Relentless
Info produzione
Modello

Star Destroyer classe Imperial I

Classe

Star Destroyer

Uso
Era/e

Era della Ribellione

Distrutta

2 ABY

Affiliazione

Impero Galattico

Il Relentless era uno Star Destroyer classe Imperial I che prestò servizio nella Marina Imperiale durante la Guerra Civile Galattica.

Storia

Dopo che l'Impero Galattico apprese dell'esistenza di un'area di costruzione improvvisata di B-Wing utilizzata dai Ribelli, questo particolare Relentless venne inviato a bloccare l'evacuazione della zona. Poco dopo il suo arrivo lanciò caccia e TIE Bomber per attaccare le navi ribelli in fuga. Tuttavia gli assalti dei TIE vennero respinti da un gruppo di X-Wing della Squadriglia Rosso guidata dal Comandante Keyan Farlander e i prototipi di B-Wing riuscirono a fuggire nell'iperspazio.

Più tardi gli Habassa, una specie solitamente isolazionista, aderirono all'Alleanza. Al fine di distruggere il Relentless i ribelli e gli Habassa accettarono di attirare la Fregata Mayhem da qualche parte in modo da catturarla.

Subito dopo i ribelli catturarono alcuni ufficiali imperiali destinati alla Mayhem e li interrogarono per conoscere meglio la Relentless e la sua task force. Pianificarono di attaccare lo Star Destroyer iniziando con la cattura della Mayhem e la distruzione della sua gemella Juvaini. Con le sue navi appoggio distrutte il Relentless rimase vulnerabile.

Dopo vari assalti lo Star Destroyer aveva quasi esaurito i TIE da lanciare all'attacco. Successivamente i ribelli distrussero i Mercantili pesanti BFF-1 Dotermin e Sornsen per impedire che venisse rifornito di nuovi TIE. Un altro tentativo di rifornimento (solo che questa volta erano TIE Interceptor) venne fermato sopra Sunaj IV.

Alla fine i ribelli lanciarono un attacco frontale prima della loro migrazione verso Hoth. I B-Wing della Squadriglia Rosso, sempre guidati da Keyan Farlander, lanciarono l'attacco definitivo allo Star Destroyer mentre gli A-Wing della Squadriglia Blu fungevano da scorta. Dopo aver utilizzato i siluri protonici per abbatterne gli scudi i B-Wing continuarono l'assalto sparando con i cannoni laser fino a quando il Relentless non venne completamente (e finalmente) distrutto.

Curiosità

Il Relentless appare solo nel videogioco X-Wing. Tuttavia c'erano altri Star Destroyer con il nome Relentless e almeno uno esisteva nello stesso periodo.

Non è noto se i game designer avessero deciso se la nave che appare nel gioco sia o meno l'apparizione di quell'altra nave dato che lo sviluppo della trama non approfondisce l'origine della nave.

Comparse

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale