Fandom

Javapedia

Quinlan Vos

4 104pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

QuinlanHS.jpg
Quinlan Vos
Info biologiche
Pianeta madre

Kiffex

Descrizione fisica
Sesso

Maschio

Altezza

1,86 metri

Colore capelli

Neri

Colore occhi

Marroni

Info cronologiche e politiche
Affiliazione/i
Maestri
Apprendisti

Aayla Secura

Quinlan Vos (59 BBY - ?) è un personaggio appartenente all'universo espanso fantascientifico di Guerre Stellari. Era un generale della Armata della Repubblica proveniente da Kiffu. Vos aveva il dono della psicometria, che gli permetteva di leggere la "memoria" di oggetti inanimati.

Biografia

Vita iniziale

Quinlan Vos era il figlio di Quian e di Pethros del clan Vos, i padroni di Kiffu. Quinlan nacque dotato di poteri psicometrici e quindi destinato a diventare un Guardiano come i suoi genitori. Molti Kiffar avevano questa abilità, ma la sua era amplificata dalla Forza.

La gente Vos non voleva lasciarlo andare per unirsi all'Ordine Jedi, poiché Quinlan sarebbe dovuto trasferirsi a Coruscant. Come compromesso, il Custode Jedi Tholme addestrò il giovane nelle basi dell'arte Jedi su Kiffu. In seguito alla morte dei genitori per mano degli Anzati, Tholme portò il giovane al Tempio Jedi.

Come Youngling, Quinlan praticò il suo addestramento assieme ad altri ragazzi come Siri Tachi, Bant Eerin, Shayla, e Obi-Wan Kenobi, e sotto la tutela di Tholme; in seguito prese Aayla Secura come propria allieva. Partecipo alla Guerra Iperspaziale Stark, dove diventò amico del Padawan Obi-Wan Kenobi. Vos ebbe in seguito problemi con il Lato Oscuro della Forza, in seguito alla amnesia causata da una overdose di droga illegale somministratagli da un nemico poco tempo dopo la Battaglia di Naboo. I Signori dei Sith Darth Sidious e Darth Tyranus mostrarono interesse verso Quinlan.

Amnesia

Vilmarh Grahrk

Un anno dopo la battaglia di Naboo, Quinlan si ritrovò all'interno di un edificio su Nar Shaddaa, privo di memoria. Sul tetto incontrò un gruppo di cacciatori di taglie con intenzioni ostili, che riuscì a neutralizzare spingendoli istintivamente con la Forza.

Fu in uno dei vicoli bui di Nar Shaddaa che incontrò Vilmarh Grahrk, un contrabbandiere Devaroniano.

Villie spiegò che i criminali locali avevano scommesso sul fatto che Quinlan non sarebbe sopravvissuto a lungo, sapendo delle sue origini Jedi e della sua amnesia. E a questo puntp Villie puntà il blaster alla testa di Vos, rivelando le sue vere intenzioni, ma quando premette il grilletto scoprì che la cella di potenza era stata tolta.

Questo diede a Quinlan il tempo per colpire Vilmarh con un calcio al mento, impadronirsi del blaster, e reinstallare la cella da li precedentemente tolta, obbligando Vilmarh a dire ciò che sapeva. In quel momento arrivarono due individui con spada laser nella stanza, affermando di essere Jedi. Vilmarh convinse Quinlan ad attaccarli in quanto erano "Jedi cattivi"; Quinlan ne uccise uno con la pistola, l'altro con la spada di quello ucciso, e Villie convinse Quinlan a fuggire da Nar Shaddaa insieme a lui.

Fuga

Quinlan iniziò a ricevere alcune visioni; di Tatooine, Bib Fortuna, Tinte Vos, e glitteryll, oltre ad altre cose. Villie spiegò che, avendo perso la scommessa riguardo la morte di Vos, i due avrebbero dovuto riprendere la nave Inferno persa e distruggere i droidi guardiani.

All'entrata della nave, Vos e Grahrk incontrarono il droide navigatore, NT 600, che affermò correttamente che Villie non era più il possessore della nave. Con l'arrivo di molti cacciatori e scommettitori, Quinlan convinse il droide a proteggere la nave con scudi in quanto avrebbe protetto l'"investimento del nuovo proprietario". NT attivò gli scudi, anche se in breve si deteriorarono in quanto uno dei cacciatori era armato con cannona a ioni. Un Quarren di nome Gorzima comparve sullo schermo, accusando Villie di rubare la Inferno; Vilmarh promise che una volta fuori da Nar Shaddaa avrebbe comprato la nave con i soldi della scommessa.

Vilmarh suggerì di recarsi su Kiffu per far tornare la memoria a Quinlan. Sul pianeta Quinlan incontrò la zia Tinte Vos, lo Sheyf di Kiffu e Kiffex. La zia raccontò che settimane prima lui e Aayla Secura erano giunti a Kiffu per sapere di più riguardo a una droga chiamata glitteryll. Disse che era una combinazione di glitterstim e ryll, a cui l'autorità del settore corporato era interessata, e che lui ed Aayla avevano investigato sul problema su Nar Shaddaa e Tatooine. Confermò anche che qualcuno da Coruscant doveva essere dietro la faccenda. Quinlan venne indirizzato verso Ryloth per cercare informazioni e la sua allieva.

Ricerca di Aayla Secura

Su Ryloth, Quinlan e Villie incontrarono Asanté Vos, cugina di Quinlan. La ragazza portò il cugino da Pol Secura un capo influente di Ryloth e zio di Aayla Secura. Quinlan spiegò la situazione a Pol che disse come l'ultima volta Vos e Aayla stavano investigando sulla sostanza. Indicò anche che in seguito si erano recati su un altro pianeta, Kessel.

Quinlan e Villie giunsero in seguito in una caverna per cercare indizi su Aayla. Quando arrivarono trovarono una massa di uova di ragno giganti, normalmente presenti su Kessel, usate per creare glitterstim. Vennero attaccati da un gruppo di neonati ragni; improvvisamente Asanté Vos entrò con un blaster e sparò a Quinlan nella schiena. Spiegò che lui e Aayla si erano ormai troppo addentrati nella faccenda della droga e che lei e Pol avevano somministrato la droga ad essi per far perder loro la memoria riguardo l'investigazione. Mentre stava per sparare a Quinlan venne uccisa dalla madre dei ragni. Quinlan e Villie riuscirono assieme a uccidere il ragno.

Quinlan e Vilmarh tornarono ai quartieri di Pol Secura, chiedendo aggressivamente se fosse a conoscenza di dove Aayla fosse. Pol rivelò che era diventata una delle sue serve. Quinlan si presentò a lei e le diede la spada laser rosa per farle ricordare chi fosse, ma non servì. Quinlan chiese dunque a Pol cosa le avesse fatto e il twi'lek spiegò che le era stata data più droga per farle dimenticare il suo passato.

Quinlan interrogò Pol con i Fulmini di Forza. Pol urlò il nome di chi aveva organizzato il traffico di droga, Chom Frey Kaa, un senatore di Ryloth. Mentre Quinlan si stava preparando ad ucciderlo, Aayla usò la Forza in modo istintivo spingendoli entrambi. Quinlan rimase sul cornicione, mentre Pol venne ucciso dall'impatto su una piattaforma rocciosa. Vilmarh Grahrk riprese Quinlan spiegandogli che ormai Aayla lo avrebbe considerato come l'assassino dello zio, avendoglielo fatto uccidere. I due fuggirono dal pianeta sulla Inferno.

Duello con Chom Frey Kaa

Nello spazio Vos e Grahrk vennero contattati via ologramma da Mace Windu, che disse di essere al corrente della perdita di memoria di Quinlan, e dell'assassinio di Pol Secura su Ryloth. Windu ordinò di ritornare su Coruscant sotto la protezione degli Jedi ma Vos tagliò la comunicazione, e contro i consigli di Villie decise di andare a Coruscant per trovare Chom Frey Kaa.

Atterrando nella città galattica, Quinlan mostrò insicurezza sul da farsi per cercare Kaa. Villie sparò a Quinlan con una pistola stordente. Quando il Jedi si svegliò si trovò vicino a Chom Frey Kaa e Vilmarh Grahrk. Kaa rivelò che era in realtà Villie a trasportare le uova di ragno da Kessel, e che aveva portato Quinlan da Ryloth a Nar Shaddaa dopo la perdita di memoria. Villie tradì per la terza volta lanciando la spada laser a Quinlan permetendogli di liberarsi e di distruggere i droidi di guardia. Mentre Quinlan stava per uccidere il senatore venne interrotto da Mace Windu, che disse a Quinlan che uccidere lo avrebbe consegnato al Lato Oscuro. Quinlan non voleva che Kaa sopravvivesse, ma dopo un breve duello Windu riuscì a fargli capire gli errori commessi. Vos decise di ritornare nell'Ordine, a condizione che anche Aayla potesse far ritorno fra gli Jedi.

Guerre dei Cloni

Veterano della battaglia di Geonosis, Vos giocò un ruolo importante nelle Guerre dei Cloni dove si infiltrò tra le file del Conte Dooku, sotto ordine di Tholme e del Consiglio Jedi, con il compito di informare gli Jedi e la Repubblica. Dooku giocò sul potere seduttivo del Lato Oscuro per attirare Vos dalla sua parte. Dooku aveva scoperto che la nonna di Vos, Sheyf Tinte, aveva un segreto. Vos scoprì, usando i suoi poteri psicometrici, che Sheyf Tinte aveva sacrificato i genitori di Quinlan ai Vampiri Anzati come parte di un affare pericoloso. Vos, in una tempesta di rabbia, uccise in modo brutale la sua nonna, mentre Dooku comiciò a sentirsi sicuro della sua totale conversione.

Nel 20 BBY Vos era già diventato l'assassino personale di Dooku. Aveva già ucciso il Senatore Viento dando l'impressione di essere il secondo Signore dei Sith. Per rinforzare la sua posizione nel circolo dei servi di Dooku, il Conte diede a Quinlan un cristallo appartenuto a Darth Andeddu una volta contenuto nella sua spada laser. La maggior parte degli Jedi, ad eccezione di Tholme, era convinta che il Kiffar si era arreso al Lato Oscuro.

Vos in seguito riuscì a distogliersi dall'influenza del Conte; incontrando il suo amico d'infanzia, Obi-Wan, in una astronave semidistrutta, si ritrovarono come nemici. Aiutando Obi-Wan a fuggire da Asajj Ventress e da Tol Skorr, Vos riuscì a convincere Kenobi che stava servendo la Repubblica. Ritornò a Coruscant, dove riuscì a convincere anche il Consiglio Jedi. Vos servì come Generale Jedi veterano. Continuando a lavorare con la Confederazione dei Sistemi Indipendenti, scoprì il presunto secondo Signore dei Sith, il Jedi Oscuro Sora Bulq. Su Saleucami, servendo la sua squadra come Generale Jedi per evitare che i cloni Morgukai lasciassero il pianeta, uccise Bulq e ritornò pienamente al Lato Chiaro; ma non più con gli Jedi. Vos lasciò l'Ordine al termine delle Guerre per rimanere con Khaleen Hentz, che era incinta.

Vos era su Kashyyyk quando l'Ordine 66 venne trasmesso ai comandanti dei Clone Trooper nella Galassia.

Cogliendolo di sorpresa , un carro da battaglia vicino sparò verso di lui per colpirlo , distruggendo la piattaforma del Juggernaut su cui si trovava , ma nonostante fosse creduto morto, Quinlan rimase in vita, ferito gravemente.

Collegamenti esterni

Databank.png Quinlan Vos nel Databank

Inoltre su Fandom

Wiki a caso