Fandom

Javapedia

Pong Krell

4 109pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Wiki.png Questo articolo è per ora soltanto una bozza.

Questo articolo richiede una revisione. Ampliandolo, aiuterai a migliorare Jawapedia.

Il soggetto di questo articolo fa parte del brand "Legends".Il soggetto di questo articolo appare nella Era dell'Ascesa dell'Impero.

Krell.png
Pong Krell
Info biografiche
Pianeta madre

Ojom

Morto/a

21 BBY, Umbara

Descrizione fisica
Specie

Besalisk

Sesso

Maschio

Altezza

2.36 m

Colore capelli

Neri

Colore occhi

Gialli

Info cronologiche e politiche
Era/e

Era dell'ascesa dell'Impero

Affiliazione/i
Masters

Conte Dooku (Maestro sith)

Pong Krell era un Maestro Jedi Besalisk che servì come Generale Jedi per il Grande Esercito della Repubblica nelle Guerre dei Cloni.                                                                                                      

Biografia

Intorno al 21 BBY, quando il pianeta-ombra Umbara secedette dalla Repubblica, Pong Krell venne messo a comandare la Legione 501, servendo come generale ad interim durante l'assenza di Anakin Skywalke. Krell ideò volontariamente strategie di battaglia inefficienti per sabotare la campagna della Repubblica per riconquistare il pianeta. Aiutando di nascosto gli sforzi dei separatisti a mantenere il potere su Umbara, Krell sperava di unirsi ai Sith come apprendista del Signore dei Sith Darth Tyranus, garantendo in tal modo un posto per sè nel futuro impero. I piani  di Krell furono ostacolati dai soldati clone sotto il suo comando. Quando venne scoperto essere un doppiogiochista, Krell fu affrontato dal Capitano Rex insieme ai soldati della Legione 501 e del 212 ° battaglione d'attacco. Anche se in svantaggio numerico, da solo massacrò decine di cloni, anche se alla fine fu catturato e rinchiuso. Mentre era ammanettato, Krell venne colpito mortalmente alla schiena da Dogma, il suo più fedele soldato, mettendo fine così alla vita del corrotto Jedi.

Personalità e caratteristiche

Potente Jedi e riconosciuto eroe di guerra, nelle sue tattiche di battaglia era sempre alla ricerca del successo a tutti i costi. Come combattente, era particolarmente forte con le spade laser (il vantaggio di avere quattro braccia gli permetteva di maneggiare due spade laser a doppia lama contemporaneamente). Krell trovava intollerabile l'insubordinazione e richiedeva da tutti i suoi soldati una rigorosa e assoluta obbedienza. Krell, in realtà, prevedeva che la Repubblica sarebbe stata distrutta, aprendo così la strada per l' ascesa di un nuovo ordine. Questa convinzione, insieme alla sua brama di potere, causò l'abbandono di Krell al Lato Chiaro. Ufficialmente, manteneva i suoi legami con i Jedi e la Repubblica, ma, in segreto, Pong Krell aveva abbracciato il Lato Oscuro della Forza.

Comparse

Inoltre su Fandom

Wiki a caso