Fandom

Javapedia

PePe Rossh

4 220pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Commenti0 Condividi
Icona-consultabile.png Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Il soggetto di questo articolo fa parte del brand "Legends".Il soggetto di questo articolo appare nella Era dell'Ascesa dell'Impero.

PePe Rossh
Informazioni biologiche
Morto/a

67 BBY, Woebegone

Descrizione fisica
Specie

Kaleesh

Sesso

Maschio

Colore pelle

Scarlatto

Informazioni cronologiche e politiche
Era/e

Era dell'Ascesa dell'Impero

"Tutti i Muun sono dei gran codardi. Usano i crediti al posto delle armi."
―PePe Rossh[src]
PePe Rossh era un maschio Kaleesh e un membro dell'equipaggio del mercantile noto come Woebegone nel 67 BBY. In quell'anno lui e il resto dell'equipaggio partirono dal pianeta Bal'demnic con un carico di pesce locale. Tuttavia, sulla buona strada per la loro prossima tappa, il Kaleesh e i suoi compagni vennero uccisi dal Signore Oscuro dei Sith Darth Plagueis, il quale non voleva lasciare testimoni scomodi della sua presenza.

Biografia

"Forse potremmo portarlo su Ithor. E se dovesse collaborare, potremmo portarlo fino a Muunilinst."
―Rossh mentre discute della sorte di Plagueis.[src]
Grievous warlord.jpg

Un Kaleesh, la stessa specie alla quale apparteneva PePe Rossh.

Ad un certo punto della propria storia personale PePe Rossh divenne un membro dell'equipaggio sotto il capitano Togruta Ellin Lah sul mercantile Woebegone negli anni precedenti al 67 BBY. Assieme al resto dell'equipaggio dell'astronave, Rossh viaggiava su pianeti come Vestral, Sikkem IV, Carlix's Folly e Bal'demnic. Nel 67 BBY, dopo essere passato su Ord Mantell, il mercantile prese a bordo un carico di pesce fresco su Bal'demnic. Dopo l'imbarco sulla nave per la partenza verso Ithor, Rossh, insieme agli altri membri dell'equipaggio Doo Zuto e Wandau, verificò che il carico fosse stato stivato come si deve. Mentre la Woebegone viaggiava nell'iperspazio sulla rotta verso la loro prossima destinazione, venne scoperto che la nave aveva raccolto un clandestino in una delle sue stive di carico. Rossh e compagni successivamente si trovarono di fronte al Muun clandestino, il quale, anche se non avrebbe rivelato il proprio nome, era in segreto il Signore dei Sith Darth Plagueis.

Su richiesta del Muun, Lah parlò con lui in privato. Al suo ritorno Lah informò l'equipaggio che il Muun stava cercando di recarsi inosservato sul pianeta Muunilinst, vicino a Ithor. Rossh e i suoi compagni discussero delle azioni da intraprendere, e il Kaleesh avanzò ipotesi come condurre il clandestino verso la sua destinazione o addirittura di usarlo come ostaggio, essendo la maggior parte dei Muun abbastanza ricca da comprarsi la libertà. Anche se l'equipaggio era composto da persone abbastanza rette, il denaro che potevano guadagnare avrebbe fatto loro molto comodo. Tuttavia venne deciso così: la Woebegone sarebbe uscita dall'iperspazio e avrebbe comunicato alle autorità di Bal'demnic per verificare se il Muun fosse o meno un latitante, siccome dare un passaggio ad un fuggitivo avrebbe danneggiato la loro reputazione. In quel caso il mercantile sarebbe tornato su Bal'demnic. In caso contrario l'equipaggio avrebbe l'avrebbe portato su Ithor. Infine Lah andò a informare Plagueis della loro decisione.

Dato che il Sith non voleva essere notato mentre lasciava Bal'demnic al fine di mantenere le sue attività segrete non accettò l'accordo e uccise la Togruta. Proprio mentre il cargo rientrò nello spazio normale il Muun uscì precipitosamente dalla stiva con la spada laser attiva nella sua mano nella sala comune dove Rossh, Wandau, Zuto e il primo ufficiale Maa Kaap aspettavano la fine della discussione. Dopo aver permesso a Rossh e agli altri di estrarre i loro blaster il clandestino li attaccò. Dopo dopo che arrivarono anche il timoniere Balosar Blir' e il navigatore Dresseliano Semasalli, i membri dell'equipaggio tentarono di abbattere il Muun. Tuttavia, dopo che Blir' e Semasalli vennero tagliati, Wandau ferito gravemente e Kaap sbattuto molto violentemente contro una paratia, PePe Rossh e Doo Zuto provarono ad attaccare l'aggressore con le mani dopo che i blaster si rivelarono inefficaci, ma Plagueis, dopo essere rimasto immobile come una statua, fece roteare sè stesso e la spada laser tranciando il muso di Rossh e il naso di Zuto. Alla fine, con tutti i membri dell'equipaggio morti, tranne il droide medico della nave, 11-4D, Plagueis diresse la nave verso un cantiere di demolizione spaziale per far sparire le prove del suo massacro.

Personalità e tratti

"Questi tizi del Clan Bancario sono degli spilorci. Noi però abbiamo per le mani un Muun vivo: non importa chi sia o chi dica di essere, vi garantisco che vale più di dieci anni nel mercato delle code di pesce e degli ottopodi."
―Rossh durante la discussione.[src]
Rossh era di un colore rosso scarlatto squamosa e un muso zannuto tipico di un Kaleesh ed emetteva potenti feromoni. Durante la discussione su cosa fare con il clandestino Rossh propose di portare il Muun su Ithor, e da lì, forse, fino a Muunilinst. Il Kaleesh considerava il valore del clandestino come maggiore di dieci anni di carico e propose anche di prenderlo come ostaggio. Credeva che tutti i Muun fossero codardi e che quindi non avrebbero mai combattuto. Rossh aveva buone abilità di combattimento per un membro dell'equipaggio di un cargo, ma nonostante questo, venne rapidamente ucciso, come i suoi compagni, da Darth Plagueis.

Curiosità

La prima e unica apparizione di PePe Rossh è nel romanzo del 2012 Darth Plagueis, scritto da James Luceno.

Comparse

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale