FANDOM


Icona-consultabile Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Eras-legends30px-Era-vre

Navetta personale di Darth Malgus
Info produzione
Classe

Navetta

Specifiche tecniche
Equipaggio

1

Equipaggio minimo

1

Passeggeri

Almeno 1

Sistemi di comunicazione

Unità di Comunicazione

Uso
Ruolo/i

Navetta

Era/e

Era della Vecchia Repubblica

Presente in battaglie/eventi
Affiliazione

Impero Sith

Possessore/i

Darth Malgus

"Fai scendere la navetta a cinquanta metri. E quando uscirò, potrai andartene."
―Darth Malgus al suo pilota prima del duello contro Aryn Leneer.[src]
Questa navetta fu utilizzata dal Signore dei Sith Darth Malgus durante e subito dopo la Grande Guerra Galattica. Malgus utilizzò la navetta per lasciare il pianeta Alderaan in seguito alla sconfitta dell'Impero Sith nella battaglia combattuta lì. Nell'anno 3653 BBY, poco dopo il saccheggio di Coruscant, la capitale della Repubblica Galattica, la usò di nuovo per fare un giro intorno al pianeta occupato dall'Impero.

Descrizione

La navetta personale del Signore dei Sith Darth Malgus veniva guidata da un solo pilota, e poteva trasportare almeno un passeggero. Un'unità di comunicazione permetteva al pilota di comunicare con Malgus.

Storia

La navetta veniva utilizzata da Darth Malgus come suo trasporto personale. Dopo la sua sconfitta nella Battaglia di Alderaan egli venne recuperato e portato via a bordo della sua navetta. Mentre era in rotta per incontrarsi con il resto delle forze imperiali in ritirata, Malgus avvertì un Jedi tra le rovine di una città di Alderaan, così il Sith ordinò al suo pilota di girarsi e abbassare la nave. Malgus abbandonò la sicurezza della rampa di atterraggio per uscire ad affrontare il Jedi, mentre la navetta rimase sospesa in aria fino alla fine della lotta.

Malgus tornò ad utilizzarla poco dopo il Sacco di Coruscant nel 3653 BBY, quando il Signore dei Sith volle tornare alle rovine del Tempio Jedi. Aveva intenzione di confrontarsi con il Cavaliere Jedi Aryn Leneer, avendo ricevuto l'ordine di ucciderla dal suo superiore, Darth Angral. La navetta volò ad un'altitudine di un centinaio di metri sopra il tempio a luci spente per ore fino a quando Aryn non arrivò. A quel punto il pilota scese a quota cinquanta metri per permettere a Malgus di uscire per affrontare la Jedi. Dopo che lei fuggì dal duello contro Malgus giurando di distruggere ciò a cui il Sith teneva di più risalì sulla navetta e si diresse allo Spazioporto di Liston per intercettare Aryn e per recuperare la sua amante, Eleena Daru. Durante il volo, la parte posteriore della navetta rimase quasi distrutta dallo sfogo di Malgus quando il suo pilota lo informò che era stato raggiunto un "accordo di pace" con la Repubblica Galattica alla conferenza di pace su Alderaan. Non appena la navetta giunse allo spazioporto Malgus ne saltò fuori e corse a cercare Eleena.

Curiosità

La navetta personale di Darth Malgus appare per la prima volta nel racconto di Paul S. Kemp The Old Republic: The Third Lesson, pubblicato in Star Wars Insider 124 il 2 Marzo 2011. Appare una seconda volta nel romanzo di Kemp The Old Republic: Deceived, pubblicato il 22 Marzo 2011.

Comparse

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.