Fandom

Javapedia

Muun

4 110pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Muun.jpg

Muun

Muun erano un razza composta da individui esili, particolarmente alti, con fronti oblunghe e squadrate, le quali erano dotate di occhi molto sottili, orecchie ridotte a fori circondate da padiglioni risicati. 

Essi abitavano il ricco pianeta minerario di Muunilinst, il quale non era altro che il quartier generale del Clan Bancario Intergalattico, ovvero il sistema di strozzinaggio più grande della galassia intera. Data tale provenienza, i Muun erano riconosciuti da chiunque come dei veri esperti dell'economia e del sotterfugio bancario, tanto che l'impero risparmiò la loro razza per usare loro e la loro capacità finanziaria. 

Aspetto e Biologia

I Muun appartenevano alla macro categoria degli Umanoidi. Alti, giganti agli occhi di un uomo, slanciati e con volti dai tratti poco scavati, completamente glabri e con una pelle che andava dal grigio spento a più rare sfumature rosee. L'aspetto della loro cute era dovuta principalmente al fatto che erano molto sedentari, vivendo quasi isolati fra le quattro mura delle proprie case. La loro voce poi era nasalizzata, in quanto il loro setto nasale era schiacciato ed aderente al cranio. 

Possedevano tre cuori. Uno si può dire fosse analogo a quello umano, gli altri due invece erano più piccoli e controllati in maniera volontaria dai Muun, ciò per mantenere un buon afflusso di sangue anche in periodi di freddo gelido, il che contribuì a rendere i Muun particolarmente longevi. 

I Muun erano molto intelligenti ed incredibilmente cauti, due caratteristiche fondamentali per una razza che si occupava esclusivamente di banche e finanze. I loro piccoli erano talmente abili nel calcolo matematico da apparire come dei computer alle altre specie. 

Da molti erano riconosciuti per essere estremamente riservati, maturi ed in grado di controllare le proprie emozioni,  così tanto da essere sicuri di come le altre razze fossero negativamente istintive, incrontrollate e meritevoli solo di essere usate come schiave. 

Società e Cultura

La cultura Muun era caratterizzata da ristrette classi gerarchiche. All'apice della piramide vi erano i finanzieri, i giuristi, gli ingenieri e i diplomatici. I piccoli venivano debitamente selezionati e sottoposti a duri test dove solo coloro che li superavano potevano entrare a far parte della classe più alta della gerarchia. 

La loro intera cultura girava intorno alla finanza ed all'economia. La competizione veniva incoraggiata in un sistema simil capitalistico in modo che l'economia del pianeta ne traesse beneficio, aumentando la produzione ed evolvendo la tecnologia. Non amavano la battaglia nè, tanto meno, la lotta fisica, ma dato che vi erano sempre delle minacce esterne, usavano la loro ricchezza per comprarsi vaste piattaforme difensive spaziali. Non solo, il Clan Bancario Intergalattico usava le proprie finanze per pagare famigerati mercenari come polizia o "recupero crediti".

La matematica trasformò profondamente il loro linguaggio tanto che esso era formato da suoni bitonali atti a riprodurre il codice binario. 

Storia

In principio, il Clan Bancario Intergalattico non fu creato solo ed esclusivamente per controllare la galassia di appartenenza, ma anche le più piccole galassie satellite nelle vicinanze. Il pianeta dei Muun era talmente ricco da essere di fatto la principale fonte di crediti del Clan, tanto da essere riconosciuto con uno dei pianeti più benestanti della galassia, compresi i mondi centrali. 

Durante il periodo della Repubblica Galattica, i Muun ebbero la possibilità di ingrandire i propri profitti nel settore di appartenenza. Fondarono colonie, gilde e corporazioni sulla Rotta di Braxant e, nella loro storia antica, colonizzarono il pianeta Mygeeto che, in poco tempo, divenne importante quasi come il la loro terra natia. 

Entrarono a far parte della Repubblica Galattica e, sebbene la cosa non piacesse in principio ai Muun, ciò permise loro di divenire una vera potenza economica nella galassia. Il loro potere crebbe talmente tanto che la Repubblica non fu in grado di controllarlo, cadendo così nella corruzione e nel declino, permettendo ai droidi mercenari al soldo dei Muun di portare a termine la loro missione di recupero crediti. 

Nella Guerra dei Cloni, il presidente del Clan Bancario Intergalattico, San Hill, fu avvicinato dal capo della Fazione Separatista, il Conte Dooku. Credendo che la loro vittoria gli avrebbe portati alla conquista della Repubblica, San Hill finanziò la Confederazione dei Sistemi Indipendenti e, in segreto, il Shadowfeed Network, atto a screditare, con la sua propaganda, la Repubblica. 

La rovina giunse nel 22 BBY, durante la famosa Battaglia di Muunilinst, dove Obi-Wan Kenobi, il suo allievo Anakin Skywalker e Voolvif Monn riconquistarono il pianeta in nome della Repubblica, ma ad un carissimo prezzo. Nulla fu risparmiato durante la battaglia e ciò non fece altro che portare la galassia sull'orlo della rovina finanziaria. 

Dopo la guerra, il sistema Muun divenne il centro finanziario dell'Impero Galattico. Palpatine non nutriva affetto per i non umani, ma la ricchezza dei Muun era troppo preziosa per lasciare che un preconcetto rovinasse i suoi piani, in più vi era un Maestro Sith in quella razza e ciò dava una maggiore garanzia di controllo. Tra l'altro, i Muun diedero i natali anche al suo maestro, ovvero Darth Plagueis

Con la nascita della Nuova Repubblica, il sistema finanziario dei Muun rimase sotto i rimasugli dell'Impero Galattico, ma nel medesimo tempo finanziava con i suoi crediti la Repubblica. Durante la guerra di Yuuzhan Vong però, Muunilinst fu bombardato e reso un deserto, mentre i sopravvissuti divennero schiavi lavoratori. 

Inoltre su Fandom

Wiki a caso