Fandom

Javapedia

Missione su Mustafar

4 105pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Prima
Durante

Grande Purga Jedi

Dopo
Missione su Mustafar
Luogo

Mustafar

Esiti
Combattenti

Impero Galattico

Confederazione dei Sistemi Indipendenti

Comandanti
Vittime

Nessuno

  • Consiglio Separatista  †
  • tutte le unità droide sul pianeta  †

Una delle numerose missioni che Darth Sidious assegnò a Darth Fener all'inizio dell'ascesa dell'impero fu quella di sterminare i capi separatisti rifugiati su Mustafar in seguito alla sconfitta della CSI su Utapau da parte della repubblica intergalattica. Darth Fener, forte dei suoi nuovi poteri, partì immediatamente alla volta di Mustafar dove nel frattempo i capi separatisti avevano ricevuto un messaggio da parte di Lord Sidious che assicurava la pace e il dominio della galassia. Arrivato su Mustafar, Darth Fener, approfittando della neutralità dei capi in quanto ambasciatore, bloccò le porte e dette inizio alla sua macabra strage. Questo avvenimento, sancisce la fine delle Guerre dei Cloni, e l'inizio di un periodo di apparente pace nella Galassia. Infatti dopo aver eliminato i loro vecchi alleati, ormai inutili, i Sith potettero concentrarsi sul loro obiettivo principale, la Grande Purga Jedi.

Preludio

Dopo aver scoperto la natura oscura del cancelliere Palpatine, Anakin Skywalker aiutò il Signore Oscuro dei Sith a sconfiggere i Jedi intenzionati ad arrestarlo capitanati dal Maestro Mace Windu. Sidious allora proclamò Anakin suo apprendista col nome di Darth Fener. Il novizio Sith ricevette come primi due incarichi di sterminare i Jedi nel Tempio e successivamente di recarsi su Mustafar per annientare i Capi Separatisti.

Missione

Dopo aver fatto piazza pulita nel Tempio Jedi, Fener si recò su Mustafar. Sidious aveva avvertito Nute Gunray che avrebbe mandato il suo nuovo apprendista sul pianeta per dargli ciò che meritavano. Quindi una volta atterato il Sith non trovò alcuna resistenza sul pianeta e riuscì ad entare con facilità nella base. Una volta entrato nella sala dove erano riuniti i membri della CSI, usò i suoi poteri per far chiudere tutte le porte e blindare la stanza. Quindi disintegrò tutti i droidi della sicurezza e uccise a sangue freddo tutti i presenti, che impotenti imploravano inutilmente pietà. Quel giorno su Mustafar oltre al Vicerè della Federazione dei Mercanti Gunray persero la vita anche i rappresentati di maggior importanza della Tecno Unione Wat Tambor, del Clan Bancario Intergalattico San Hill e l'Arciduca di Geonosis Poggle il Minore. Successivamente inviò un messaggio alla Federazione imponendo l'immediata disattivazione di tutte le unità droide.

Finita la strage, sul pianeta arrivò un'altra nave sulla quale c'era Padme Amidala, preoccupata per il destino dell'amato Anakin. Tuttavia i due finirono per litigare e il Sith rischiò di strangolare la senatrice con i propri poteri. Tuttavia intervenne il vecchio maestro di Anakin Obi-Wan Kenobi che affrontò il suo vecchio apprendista in uno dei duelli più lunghi di tutta la storia.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso