FANDOM


Icona-consultabile Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Eras-legends

Mechis III
Astrografia
Regione

Territori dell'Orlo Interno

Sistema

Sistema Mechis

Soli

1: Mechis

Coordinate

L-14

Rotte commerciali

Spina Commerciale Corelliana

Informazioni fisiche
Classe

Terrestre

Terreno principale
  • Roccioso
  • Vulcani
  • Industriale
Politica
Specie immigrate

Umani

Linguaggio/i
Città maggiori

Mechis City

Affiliazioni

Mechis III era un pianeta roccioso, fumoso e vulcanico che fungeva come uno dei principali produttori di droidi nella galassia. Coperto da impianti automatizzati per la costruzione di droidi, forniva la galassia di ogni sorta di droidi da generazioni. Molti dei più grandi progettisti di droidi della galassia subappaltrono i lavori di costruzione negli impianti di Mechis III, in cui i sistemi automatizzati erano altamente efficienti.

Mechis III era il pianeta natale del Droide protocollare E-3PO e venne in seguito conquistato da IG-88 durante la Rivolta di Mechis III.

Storia

Nei giorni della Vecchia Repubblica era una delle tante fonderie di droidi della Tecno Unione, della Arakyd Industries Genetech Corporation, della SoroSuub Corporation e della Veril Line Sistems. Era anche la sede della Trilon Inc, una società produttrice di astronavi.

Durante il regno dell'Impero Galattico le Industrie Arakyd avevano ottenuto il controllo completo del pianeta dopo la dissoluzione della Tecno Unione. A quel tempo l'amministratore del pianeta era un umano dal nome incredibilmente lungo, Hekis Durumm Perdo Kolokk Baldikarr Thun. Qualche tempo prima del 15 BBY il computer centrale del pianeta viene sovrascritto elettronicamente dal droide cacciatore di taglie IG-88, caricandovi dentro la sua senzienza. Prendendo il controllo di Mechis III, gli IG-88 avevano in programma di utilizzare il pianeta come base per la tanto pianificata Rivoluzione Droide. Il colpo di stato implicò anche l'uccisione di tutti i 73 dipendenti delle Industrie Arakyd sul pianeta mentre contemporaneamente assunsero il controllo delle fabbriche di droidi continuando a riempire i droidi di ordini standard, modificando così ogni droide prodotto dalla fonderia e rendendolo consapevole di sè come IG-88 e pronto a ribellarsi contro i "biologici" in caso di attivazione.

Tuttavia la distruzione dell'ultimo IG-88 (il primo) con la Seconda Morte Nera mise la parola fine alla ribellione dei droidi ancor prima che potesse iniziare, mentre gli organici ritornarono sul pianeta per ripristinare la corretta produzione di droidi.

Anni dopo la sconfitta di IG-88 Tyko Thul acquistò la fabbrica di droidi e la restaurò tramite alte operazioni di produzione.

Comparse

Fonti

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale