Fandom

Javapedia

Mandaloriano

4 110pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

"I Mandaloriani non fanno minacce. Facciamo promesse."
Canderous Ordo[src]
Mandaloriansongalidraan.jpg

Alcuni mandorliani tra cui Boba fett in battaglia

I Mandaloriani (chiamati Mando'ade in Mando'a, che significa "figli di Mandalore") erano un popolo nomade e guerriero, basato su un sistema di clan e costituito da membri di molteplici specie diverse, unite da una cultura comune. Spesso, servivano come mercenari e cacciatori di taglie.

Storia

Origini

I Mandaloriani erano una specie originaria di Coruscant, che i nativi umani chiamavano Taung; intorno al 200.000 BBY le due razze entrarono in conflitto e dopo una catastrofica eruzione che oscurò i cieli di Coruscant, i clan taung furono costretti alla fuga, migrando in massa sul remoto pianeta Roon. Intorno al 7.000 BBY un signore della guerra Taung, conosciuto come Mandalore il Primo, conquistò un mondo dell'Orlo Esterno che, dopo la sua morte, venne chiamato Mandalore: da allora i Taung vennero chiamati Mandaloriani. Nei successivi tremila anni, essi continuarono ad espandersi su altri mondi, come Ordo, Gargon e Shogun formando un impero che copriva la grandezza dell'attuale Settore Mandalore.

Grande Guerra Sith

Poco prima del 4.000 BBY, Mandalore l'Indomabile divenne il nuovo leader dei mandaloriani. Egli condusse una campagna contro il pianeta Iskadrell e liberò gli schiavi dal giogo degli Iskalloni, permettendo loro di entrare a far parte dei mandaloriani. Successivamente egli rivolse la sua attenzione al pianeta Basilisk: gli abitanti pur di evitare di entrare a far parte dei domini mandaloriani, avvelenarono la superficie del loro mondo. Il piano funzionò a metà: effettivamente il Mandalore fu costretto ad abbandonare Basilisk (la cui superficie era ormai in rovina) ma se ne andò via solo dopo aver rubato agli abitanti i loro potenti droidi da guerra che da quel momento divennero un'arma micidiale delle orde mandaloriane. Nel frattempo l'Indomabile venne attirato dalle notizie che giungevano dal Sistema Imperatrice Teta, secondo cui, un colpo di stato, aveva gettato nel caos Koros Major; vedendo in questo evento l'occasione per invadere i Mondi del Nucleo, il Mandalore spostò le sue forze su Kuar e le preparò ad attaccare il pianeta minerario. Il nuovo signore della guerra del culto Krath, Ulic Qel-Droma, incuriosito dalla perdita di contatti con una stazione di fusione di carbonite localizzata nel Sistema Kuar, incappò nel quartier generale mandaloriano e fu costretto a confrontarsi con il loro leader: il mandalore venne sconfitto e in seguito giurò fedeltà a Ulic e al suo maestro, il Signore Oscuro dei Sith Exar Kun, che a quel punto non ebbe più alcuna riserva nell'affrontare la repubblica in una guerra su vasta scala. Sebbene le sorti del conflitto sembrassero decisamente a favore dei Sith, la Repubblica Galattica ed i Jedi riuscirono a prevalere. Qel-Droma venne privato del suo legame con la Forza e redento dal Lato Oscuro mentre Kun, messo alle strette, sigillò il proprio spirito in un tempio di Yavin IV. Senza piu' la guida di un leader forte l'Impero Sith collassò. I Mandaloriani tentarono un'ultima conquista nella Battaglia di Onderon, ma il risultato fu una completa disfatta aggravata dalla morte di Mandalore l'Indomabile: durante la ritirata su Dxun infatti il suo droide Basilisk andò in avaria e precipitò nella giungla della luna, lontano dal punto di rendez-vous della sua armata. Il suo corpo venne ritrovato da uno dei suoi guerrieri il quale prese la maschera di Mandalore, acquisendo automaticamente il diritto di diventare il nuovo signore dei mandaloriani.

Le Guerre Mandaloriane

La Grande Guerra Galattica

Le Nuove Guerre Sith

Lo Scisma

La Guerra Civile Mandaloriana

Le Guerre dei Cloni

Negli anni successivi i Guerrieri Mandaloriani indossavao dei caschi da battaglia molto distintivi con i visori a forma di T che coprivano interamente i loro volti, che avrebbero fornito l'ispirazione per i caschi dei cloni soldato. Alla fine questi caschi sarebbero diventati fortemente associati con il popolo Mandaloriano.

La Ronda della Morte

Quando la Duchessa Satine salì al trono di Mandalore(durante le Guerre dei Cloni)decise di tenersi fuori dalla guerra assieme ad altri 1500 sistemi,ma certi oppositori Mandaloriani(vedi foto) vollero rovesciare la Duchessa per far sì che Pre Vizla (leader degli oppositori dell' organizazzione terroristica Ronda della Morte) prenda il suo posto e unire Mandalore all' Alleanza Separatista.Piano destinato a fallire poichè furono scoperti i ribelli furono sconfitti ed esiliati lontano dal sistema Mandalore.

Cultura e società

La loro cultura girava attorno a quella della battaglia e della guerra essendo una fonte di onore ed orgoglio nella loro comunità. Tipicamente il capo dei Mandaloriani assumeva il titolo di "Mandalore". I Mandaloriani erano frequentemente alleati con i Sith, più in particolare Exar Kun e molto più tardi come prototipo per il Clone soldato sotto il potere di Darth Sidious e della Repubblica Galattica, sebbene non avrebbero esitato a cooperare con i Jedi se ciò gli andava bene.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso