Fandom

Javapedia

Mandalore

4 105pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Icona-consultabile.png Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Il soggetto di questo articolo fa parte del brand "Legends".

Mandalore.png
Mandalore
Astrografia
Regione

Territori dell'Orlo Esterno

Settore

Settore Mandalore

Lune

Concordia

Politica
Specie native

Mandaloriano

Specie immigrate

Umani

Governo

Ducato

Affiliazioni

Repubblica Galattica

Mandalore - conosciuto come Manda'yaim in Mando'a - era un pianeta della Galassia situato nei Territori dell'Orlo Esterno, nel Settore Mandalore. È noto per essere il pianeta di origine dei Mandaloriani. Mandalore ha una luna chiamata Concordia.

Storia

Il pianeta venne colonizzato intorno al 7.000 BBY dai Taung guidati da Mandalore il Primo; quando egli morì, i suoi sudditi chiamarono questo nuovo mondo, in suo onore, proprio con il suo nome. I mandaloriani fondarono una società guerriera basata sui clan che ben presto cominciò ad espandersi nei sistemi adiacenti. Nel 3.976 BBY iniziarono le Guerre Mandaloriane, che segnò l'inizio di una lunga serie di conquiste in tutto l' Orlo Esterno. Nel 3.965 BBY il conflitto si estese contro la Repubblica Galattica e per tre anni dilagarono senza sosta anche nelle regioni più profonde della galassia. Con la discesa in campo di Revan, le sorti della guerra cambiarono

rapidamente, e nel 3.960 BBY i mandaloriani furono sconfitti definitivamente nella Battaglia di Malachor V. Durante la Grande Guerra Galattica, Mandalore si schierò dalla parte dell' Impero Sith. Il popolo mandaloriano cominciò una lunga diaspora e da quel momento si dilettarono a lavorare come mercenari e cacciatori di taglie. Intorno al 730 BBY però essi tornarono alla ribalta sperando di ricostruire il loro antico impero: le loro ambizioni vennero infrante dai Jedi al servizio della Repubblica, che furono costretti a bombardare Mandalore per fermarli. Successivamente a questo evento, numerosi mandaloriani abbandonarono la via della guerra per sempre e fondarono una fazione chiamata Nuovi Mandaloriani

Nel 60 BBY le fazioni guerriere dei Veri Mandaloriani e della Guardia della Morte si affrontarono per la supremazia su Mandalore: il conflittò dilagò a tutto il settore causando molte vittime e negli anni successivi sarebbe riesploso a più riprese. Il Consiglio dei Jedi decise che era il momento di intervenire, prima che la situazione precipitasse. Inviò sul pianeta il Maestro Jedi Qui-Gon Jinn e il suo apprendista Obi-Wan Kenobi, che conobbe in questa occasione Satine, la futura duchessa di Mandalore. Dopo un anno, la guerra civile si era finalmente risolta e i due Jedi poterono lasciare il pianeta.

Politica della Duchessa Satine

Una volta conclusa la guerra civile, Mandalore diventò un ducato. Satine venne nominata Duchessa di Mandalore e restò in carica almeno fino alla fine delle Guerre dei Cloni. Il nuovo governo di Mandalore aberrava la guerra e la violenza. In Senato, Mandalore veniva rappresentato dal Senatore Tal Merrik.

Guerre dei Cloni

Iniziate le Guerre dei Cloni, la Duchessa Satine Kryze fece sapere al Senato Galattico la sua intenzione di restare neutrale al conflitto e che non avrebbe accolto soldati clone per il timore di una nuova guerra civile. Per ribadire la necessità di restare isolati dal conflitto, la duchessa istituì un corpo di sicurezza nazionale per fronteggiare le crescenti minacce del Death Watch, un gruppo rivoluzionario di Mandalore che aspirava alla conquista planetaria, affiliato al movimento Separatista.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso