FANDOM


Wiki Questo articolo è un abbozzo. Ampliandolo aiuterai la Javapedia.

Eras-legends30px-Era-imp30px-Era-rib

Ozzel
Kendal Ozzel
Informazioni biografiche
Pianeta madre

Carida

Morto/a

3 ABY, Executor

Descrizione fisica
Specie

Umano

Sesso

Maschio

Altezza

1,70 metri

Colore dei capelli

Biondi, in seguito grigi

Colore degli occhi

Blu

Informazioni cronologiche e politiche
Era/e
Affiliazione/i

Kendal Ozzel era un Umano maschio che prestò servizio nella Marina Imperiale durante la Guerra Civile Galattica.

Biografia

Kendal Ozzel nacque sul pianeta Carida. A causa della sua incapacità, molti ufficiali colleghi si chiedevano come fosse riuscito a diventare ammiraglio. Per breve tempo Ozzel aveva servito come istruttore all'Accademia Imperiale su Coruscant. Era presente quando Ian Solo venne espulso dall'accademia perché aveva salvato Chewbecca. Ozzel divenne capitano della astronave Executor, con Firmus Piett come suo vice-comandante. Con la distruzione della prima Morte Nera e la morte dell'Ammiraglio Griff, Ozzel venne promosso al rango di Ammiraglio e Comandante del Death Squadron, nonostante ci fossero voci che lo vedevano come simpatizzante della Alleanza Ribelle. Piett divenne il capitano della Executor.

Poco prima della Battaglia di Hoth, Piett e la sua squadra ricevettero una trasmissione da un droide segugio che suggeriva la locazione della base Ribelle su Hoth. Anche se Ozzel non vi diede peso, Dart Vader decise di portare la flotta nella zona. Un errore di calcolo portò la flotta Imperiale fuori dall'iperspazio troppo vicina al pianeta, mettendo in allarme i Ribelli e permettendogli di attivare uno scudo di energia, rendendo un bombardamento orbitale inutile. Ozzel venne ucciso da Vader a causa della sua incompetenza e Firmus Piett divenne il nuovo comandante della flotta.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.