FANDOM


Icona-consultabile Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Eras-legends30px-Era-rib30px-Era-nre 30px-Era-noj

Incrociatore medio classe Strike
Incrociatore medio classe Strike
Informazioni di produzione
Costruttore

Loronar Corporation

Classe

Incrociatore medio

Specifiche tecniche
Lunghezza

450 metri

Altezza/profondità

90 metri

Accelerazione massima

4 MGLT/s

MGLT

16 MGLT

Iperguida
  • Classe 2.0
  • Classe 12,0 (emergenza)
Scudi

1600 SBD

Scafo

752 RU

Armamento
Veicoli

A seconda della configurazione:

Equipaggio
  • 1972 membri normali dell'equipaggio
  • 140 Artiglieri
Passeggeri

340 truppe

Capacità di carico

6.000 tonnellate

Autonomia

1,5 anni

Usi
Ruolo/i
Era/e
Affiliazione/i

L'Incrociatore medio classe Strike era un tipo di incrociatore prodotto dalla Loronar Corporation durante la Guerra Civile Galattica per la Marina Imperiale come una nave in grado di accettare delle modifiche modulari per consentirle di adattarsi a molte missioni differenti, ma abbastanza a buon mercato per essere prodotto in grandi quantità.

Descrizione

Uno Strike attorno a un pianeta

Un Incrociatore medio classe Strike.

I 450 metri di lunghezza degli Strike era capaci di sfidare i ben più grandi incrociatori dell'Alleanza Ribelle con il loro carico sorprendentemente pesante di potenza di fuoco, scudi potenti e un'alta velocità sub-luce. Gli armamenti includevano 20 cannoni turbolaser, 10 batterie turbolaser, 10 cannoni ionici e alcune armi da autodifesa.

L'ordine di battaglia considerava due incrociatori di classe Strike l'equivalente di uno Star Destroyer classe Victory I.

Inoltre lo spazio interno di uno Strike poteva essere modificato per missioni differenti. Quelle più comuni erano il presidio e l'assalto planetario e la superiorità spaziale. Per il presidio planetario poteva trasportare una squadra d'assalto, due AT-ST, un AT-AT e diversi landspeeder di supporto; inoltre poteva portare fino a tre squadroni di caccia TIE. Per l'assalto planetario trasportava ben cinque AT-AT. Tuttavia gli spazi di stoccaggio interni e la struttura internna si dimostrarono deboli contro il fuoco nemico una volta che gli scudi avessero ceduto.

Storia

L'idea di progettare gli incrociatori classe Strike era un'ammissione della diminuita capacità della Marina Imperiale di difendere la propria superiorità spaziale dai Ribelli e dalle altre forze impegnate nella Guerra Civile Galattica.

Mentre Luke Skywalker si stava ancora riprendendo dalle ferite subite a Cloud City, la Flotta Ribelle stava viaggiando al suo punto d'incontro fino a quando non si imbattè in cui un incrociatore imperiale classe Strike, che immediatamente tentò di trasmettere su un canale di comunicazione alla flotta di Vader le coordinate dei Ribelli. Tuttavia questi ultimi reagirono disturbando le comunicazioni imperiali e lanciando la Squadriglia Rogue, composta da X-Wing sotto il comando di Wedge Antilles. I caccia TIE dell'incrociatore vennero rapidamente sopraffatti, così l'ufficiale in comando ordinò la ritirata. Gli Imperiali impostarono tutti gli scudi a poppa per non restare scoperti, respingendo con successo la prima ondata di X-Wing. Rogue Cinque sfruttò poi gli scudi relativamente bassi della prua della nave e sparò un paio di siluri protonici che trapassarono lo Strike da parte a parte. Il motore di Rogue Tre venne danneggiato nel processo, e la Flotta Ribelle si trovò costretta a cambiare rotta come precauzione per evitare di essere scoperta.

Durante la campagna del rinnegato Grande Ammiraglio Zaarin nel Sistema Omar quest'ultimo riuscì con successo a intrappolare, grazie all'Interdictor Grappler, l'ammiraglia di Thrawn, lo Star Destroyer Sceltor, e inviò incrociatore classe Strike Serpent per distruggere la sua nemesi. Mentre lo Star Destroyer classe Victory I di Thrawn normalmente sarebbe stato la nave più potente, l'incrociatore di Zaarin aveva il vantaggio di avvicinarsi da dietro, dove la maggior parte dei turbolaser dello Star Destroyer non aveva un buon angolo di tiro Tuttavia questo tentativo fallì quando Maarek Stele usato un siluro a impulsi magnetici per disabilitare il Serpent mentre si muoveva nel campo di tiro del Sceltor. L'incrociatore di Zaarin invece si trovò temporaneamente disabilitato e con gli scudi gradualmente abbassati dal martellamento della nave ammiraglia di Thrawn. Mentre lo Strike era disabilitato Stele eliminò il resto dello scudo del Serpent con cannoni ionici del suo TIE Defender.

Durante la campagna imperiale contro la proliferazione della tecnologia dei TIE Defender nel Sistema Eva-T l'incrociatore classe Strike venne utilizzato da cinque fazioni; i lealisti Imperiali comandati da Thrawn, il traditore Zaarin, i Rneekii, i Nami e l'Alleanza Ribelle. Come una classe di navi di origini imperiali divenne così diffusa non venne mai chiarito. Tuttavia Zaarin collaborò con i Nami per qualche tempo e questi ultimi poi cercaronoo di vendere i Defender ai ribelli, il che potrebbe spiegare come gli Strike fossero caduti in mani nemiche.

Ironia della sorte, il più grande svantaggio dell'incrociatore classe Strike era l'effetto collaterale del suo più grande vantaggio. Grazie alla struttura modulare della nave un singolo colpo, ben piazzato, poteva disattivare interi sistemi o generatori degli armamenti se i connettori di alimentazione erano densamente disposti tra due sezioni della nave danneggiate. Se la nave subiva troppi colpi critici da parte di armi di grosso calibro (come siluri protonici o turbolaser pesanti) era possibile che la sua struttura potesse spaccarsi (come capitò al Termagant). Col tempo il nave venne introdotta al servizio navale completo, venendo considerato il suo svantaggio solo come un difetto minore, avendo l'impero risorse sufficienti da rifornire i componenti danneggiati o persi considerati degli "usa e getta".

Confronto tra uno Strike e uno Star Destroyer

Confronto tra un Incrociatore classe Strike e uno Star Destroyer classe Imperial I (1.600m).

Tuttavia, con la guerra che infuriava e le grandi navi stellari che cominciavano a diventare uno spettacolo raro da vedere, i Resti dell'Impero sentirono il bisogno di rendere questa classe più affidabile, versatile e quindi tatticamente più importante rispetto ad incrociatori più durevoli, portando al rafforzamento dei collegamenti tra la struttura integrale di base dell'incrociatore e dei moduli allegati al fine di evitare facili disaccoppiamenti. Tuttavia queste parti della nave rimasero le parti più vulnerabili della classe Strike e i piloti e i comandanti di entrambe le fazioni della Guerra Civile Galattica adattarono le loro tattiche per affrontare questo fattore.

Almeno uno Strike, il Peregrine, venne modificato dai Ribelli con due grandi alloggiamenti bulbosi per contenere i proiettori gravitazionali, rimossi da un Interdictor imperiale catturato, il Compellor. Questa nave venne designata dai ribelli "Incrociatore classe Strike Modificata".

Un altro incrociatore di questa classe venne inoltre riprogettato per produrre l'Eidolon per Sate Pestage, ma questo prototipo non entrò mai in piena produzione.

Infine un terzo, il Termagant, venne utilizzato dal signore della guerra Zsinj a fianco del suo Super Star Destroyer personale, l'Iron Fist, per intercettare e distruggere un convoglio di bacta della Nuova Repubblica.

Comparse

Fonti

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale