Fandom

Javapedia

Iego

4 110pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Icona-consultabile.png Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Questo è un articolo completo.

Iego.jpg
Iego
Astrografia
Regione

Orlo Esterno (Nebulosa Extrictarium)

Settore

Mondi di cenere

Sistema

Sistema Iego

Soli

No

Lune

1000

Posizione orbitale

1

Coordinate

T-7

Informazioni fisiche
Classe

Terrestre

Diametro

2730 km

Atmosfera

Tipo I

Clima

Temperato, tropicale

Gravità

Standard

Terreno principale
  • Rocce
  • Deserti
Flora nativa

Reeksa

Fauna nativa

Xandu

Politica
Specie native

Maelibus

Specie immigrate
Linguaggio/i

Basic Galattico

Governo

Tribù concorrenti

Popolazione

4500 naufraghi; Numero sconosciuto di Maelibus e di Diathim

  • 40% Umani
  • 60% altri
Città maggiori

Alcuni villaggi

Maggiori importazioni

Niente

Maggiori esportazioni

Prima:

  • spezie

Dopo:

  • Niente
Affiliazioni
"Sei un angelo? [...] Ho sentito i piloti dello spazio profondo parlare di loro. Sono le più belle creature dell'universo. Vivono sulle lune di Iego, credo."
Anakin Skywalker a Padmé Amidala[src]

Iego, chiamato anche il Pianeta delle Mille Lune, era un pianeta della galassia localizzato nella Nebulosa Extrictarium, nei Territori dell'Orlo Esterno.

Descrizione

Nella tradizione spaziale, Iego era considerato un luogo mitico, ed è stato oggetto di molte storie e dicerie. Numerose spedizioni partirono alla ricerca del pianeta, ma solo pochi vi riuscirono, e la maggior parte di loro non riuscirono più ad abbandonarlo; tanta difficoltà nella sua localizzazione era dovuta al fatto che la nebulosa in cui si trovava questo mondo era molto densa e Iego stesso non orbitava attorno ad alcuna stella: a riscaldarlo pensavano i banchi di gas incandescenti di cui pullulava la nebulosa.

A causa della quantità di "sentito dire" che circondava il pianeta e della sua posizione non confermata, la comunità scientifica galattica derubricò Iego a semplice racconto fantastico dei viaggiatori spaziali.

Iego era circondato da circa un migliaio di piccole lune su cui vivevano i Diathim o gli Angeli di Iego: essi erano meravigliose creature volanti che circondavano le navi dei viaggiatori, e li incantavano con la loro bellezza. La poca attenzione dei piloti si tramutava spesso in tragedia, come testimoniavano i numerosi relitti presenti sulla superficie del pianeta.

In un complesso sistema di caverna invece, vivevano i Maelibi, grandi creature che erano soliti cantare splendide melodie con cui debilitare le vittime e trascinarle nelle loro tane per divorarle.

Storia

A causa della sua natura misteriosa, Iego rimase isolato per millenni.

Venne occupato per un breve periodo dalla CSI, ma lasciarono il pianeta ben prima dell' arrivo dei Jedi, non curandosi perfino di portare via i droidi da guerra. Si erano lasciati indietro infatti molti droidi B1 e droidi avvoltoi. Oltre a questo, lasciarono un meccanismo che impediva a chiunque di lasciare il pianeta. Iego era l'unico posto dove cresceva una pianta, la Reeksa, la cui radice serviva a curare gli effetti del virus Blue Shadow, ed è infatti per essa che Anakin e Obi-Wan Kenobi giungono sul pianeta. Dopo aver recuperato ciò che stavano cercando, i due Jedi distrussero il meccanismo separatista e permisero agli abitanti di Iego di uscire liberamente dal Sistema Iego.

Durante la Seconda Guerra Civile Imperiale, Iego supportò il Galactic Remnant.

Luoghi

Lo Scatter era situato nell'estremo sud del pianeta e chiunque avesse la sfortuna di essere bloccato lì, ci rimaneva per il resto della vita. 

Il Coro di Allineamento era situato vicino all'equatore del pianeta ed era uno dei pochi posti del pianeta in cui atterrarono i Diathim. Era sconosciuto il perchè avessero scelto quel posto, ma ciò provocò la creazione di una luce brillante, visibile a distanza di chilometri.

Il Giardino di Ossa si trovava nel nord, al confine con le montagne di Iego. Si trattava di un gruppo di ossa enormi, troppo grandi per appartenere a qualsiasi specie vivente conosciuta. Sotto di esse si potevano trovare le caverne dei Maelibus.

Il Nido di Rawk, la casa di Rawk, si trovava su Iego.

Dietro le quinte

Iego fu citata per la prima volta da Anakin Skywalker, in Star Wars Episodio I: La Minaccia Fantasma. Secondo il libro Geonosis and the Outer Rim Worlds, Iego possiede 42 lune: ciò provoca un errore poichè molte volte si racconta che Iego possedesse 1000 lune, le Lune di Iego.

Gli Angeli di Iego assomigliano molto alle sirene del poema omerico Odissea, poichè causano incidenti alle navi che viaggiano vicino al pianeta.

Comparse

Inoltre su Fandom

Wiki a caso