Fandom

Javapedia

Honoghr

4 108pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Icona-consultabile.png Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Il soggetto di questo articolo fa parte del brand "Legends".

Honoghr.jpg
Honoghr
Astrografia
Regione

Territori dell'Orlo Esterno

Settore

Settore Kessel

Sistema

Sistema Honoghr

Soli

1: Honoghr

Lune

3

Posizione orbitale

4

Coordinate

T-10

Periodo di rotazione

23 ore standard

Periodo di rivoluzione

208 giorni standard

Informazioni fisiche
Diametro

10440 km

Atmosfera

Tipo I (respirabile)

Clima

Temperato

Gravità

Standard

Terreno principale
  • Deserto
  • Foreste tropicali (in passato)
Punti d'interesse
Politica
Specie native

Noghri

Specie immigrate

Rakata (millenni prima)

Linguaggio/i

Honoghrano

Governo

Clan

Popolazione

10 milioni

  • 100% Noghri
Città maggiori

Nystao (capitale)

Maggiori importazioni
  • Generi alimentari
  • Acqua
  • Tecnologia
  • Medicinali
Maggiori esportazioni
  • Guardie del corpo
  • Assassini
Affiliazioni
"Il Noghri non avevano alcun interesse per la guerra. Ma la guerra venne comunque da loro."
Bly[src]

Honoghr (pronunciato 'hɑnoˌgɚ) era il mondo natale dei Noghri e l'unico dei sette pianeti del Sistema Honoghr con una popolazione permanente.

Era coperto da un unico continente di un marrone uniforme.

Storia

Le Terre Pulite.jpg

I Territori Puliti.

Nel 30.000 BBY il pianeta era parte dell'Impero Infinito: i Rakata vi costruirono un grande tempio che i Noghri considerarono sacro anche millenni dopo la ritirata dei feroci alieni conquistatori e il collasso del loro impero.

Durante le Nuove Guerre Sith il pianeta ospitò un'Accademia Sith della Fratellanza dell'Oscurità , specializzata nella formazione di Guerrieri Sith e Predoni, ma alla fine venne liberato dalle forze repubblicane.

Distruzione

"Poi, quando finalmente osammo sperare che tutto fosse finito, cominciò a cadere una pioggia dallo strano odore."
Maitrakh del Clan Khim'bar[src]
Nel 20 BBY, nel pieno delle Guerre dei Cloni, il pianeta, non affiliato con nessuna delle due fazione coinvolte, subì uno spaventoso cataclisma ecologico quando, in seguito a una battaglia scoppiata nell'orbita, la Nave Nucleo Gahenna si schiantò sulla superficie, distruggendo una delle montagne più alte. La Repubblica Galattica ebbe un grande interesse per l'incidente a causa del carico della nave Separatista: la tossina Trihexalofina 1138. Con la diffusione dell'agente contaminante su tutta la faccia del pianeta, l'intero ecosistema venne spazzato via. Nel corso dei mesi seguenti i Noghri si trovarono costretti ad attraversare il pianeta in un esodo di massa, alla ricerca di un luogo dove poter sopravvivere. Giunsero infine a stabilirsi in un luogo che da tempo immemore era territorio di tregua dei clan.
Honoghr devastato.jpg

Honoghr dopo il cataclisma.

Nel 19 BBY, poche settimane dopo la conclusione del conflitto, Darth Fener arrivò su Honoghr e gran parte della sua scorta di Stormtrooper venne massacrata dai nativi benchè essi fossero male armati: la loro tenacia impressionò molto il Signore dei Sith che decise di proporre loro un patto. Se i Noghri si fossero impegnati a servire l'impero come assassini e soldati scelti, il governo galattico si sarebbe prodigato per il loro mondo, risanandolo dalla catastrofe ambientale.

In realtà le squadre di risanamento imperiali avvelenarono deliberatamente Honoghr con un erba ibrido che impedì la crescita di altre piante, mantenendo così i Noghri al servizio dell'Impero. Il pianeta venne anche utilizzato come campo di addestramento per gli apprendisti segreti di Vader Galen Marek (nome in codice Starkiller) e Tao, così come Ennix Devian, che venne lasciato sul pianeta senza armi ad eludere e sconfiggere una battuta di caccia Nohgri.

Non molto tempo prima della Battaglia di Yavin una forza terrestre del Consorzio Zann guidata da Urai Fen giunse su Honoghr per uccidere il comandante Malinth e intimidire i Noghri. Questi aiutarono l'Impero a cercare di respingere gli invasori, ma alla fine vennero sconfitti e le loro abitazioni andarono distrutte. Malinth fu ucciso e i Noghri non si dimostrarono in grado di sconfiggerli.

Più tardi, durante la crisi di Thrawn nel 9 ABY, Leia arrivò su Honoghr e, usando la sua posizione come la figlia ed erede di Darth Vader e aver scoperto l'inganno dell'Impero, persuase i Noghri a smettere di servire l'Impero. Essi vennero liberati dalla loro schiavitù e divennero membri della Nuova Repubblica e il suo governo successore, l'Alleanza Galattica. Il Noghri rappresentante il pianeta nel Senato della Nuova Repubblica era Kahr'corvh del Clan Khim'bar.

Leia e tutta la sua famiglia divennero figure altamente rispettate nella società Noghri. La Nuova Repubblica ha contribuì a reinsediare i Noghri su altri pianeti, tra cui Wayland, per dare a Honoghr il tempo di riprendersi dall'avvelenamento prolungato dall'Impero.

Il mondo venne invaso dai Vong durante il loro assalto alla galassia.

Curiosità

Va notato che, mentre la Battaglia di Honoghr ebbe luogo nel 20 BBY, la Maitrakh del Clan Khim'bar dice a Leia che il pianeta era stato devastato 48 anni di Honoghr prima, o 44 anni fa standard. Tenendo conto che Leia visita il pianeta nel 9 ABY questo pezzo di informazioni implica è accaduto intorno al 35 BBY. The Essential Guide to Alien Species riconnette questo dicendo che l'anno su Honoghr è più breve rispetto a quello usuale su altri pianeti.

Comparse

Fonti

Inoltre su Fandom

Wiki a caso