Fandom

Javapedia

Furto su Lothal

4 220pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Commenti0 Condividi
Icona-consultabile.png Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Il soggetto di questo articolo è canonico.Questo è un articolo completo.Questo è un buon articolo della Jawapedia.

Dopo

Missione di soccorso su Kessel

Furto su Lothal
FurtoSuLothal.png
Data

5 anni prima della Battaglia di Yavin

Luogo

Capital City, Lothal

Esiti
  • I ribelli riescono con successo a rubare le casse di cibo
  • Ezra Bridger entra a far parte del Ghost
Combattenti

Ribelli di Lothal

Impero Galattico

Ezra Bridger

Comandanti

Kanan Jarrus

Yogar Lyste

Forze
Vittime

Nessuna

Molti stormtrooper

Nessuna

Cinque anni prima della Battaglia di Yavin, un gruppo di ribelli attivi sul pianeta Lothal portarono alcuni attacchi contro l'Impero Galattico. In una di queste missioni, il gruppo fu contattato dal signore del crimine Cikatro Vizago, il quale chiese loro di rubare delle casse di armi imperiali. Così, una volta accettata la missione, i ribelli si riunirono a Capital City dove misero in moto il loro piano: Sabine Wren fece esplondere una bomba su uan speederbike, causando così la fuga degli imperiali con svariate casse, contententi cibo e armi. 

Con gli imperiali in fuga, il capo dei ribelli, Kanan Jarrus, intercettò uno speeder, mentre Zeb, ne intercettò due. Prima che i due potessero prendere possesso delle casse degli speeder, un giovane ragazzo orfano, Ezra Bridger, saltò giù da un tetto e atterrando su uno speederbike fuggì con alcune casse. Ciò provocò un inseguimento che portò i tre fuori dalla città, ma alla fine Ezra seminarli, salvo poi essere salvato dalla nave dei ribelli stessi, il Ghosti quali abbatterono un Caccia TIE, che stava per abbattere Ezra.

Successivamente la Ghost fu inseguita da diversi Caccia TIE, ma riuscì comunque a scappare nell'iperspazio. Dopo poco però i ribelli ritornarono su Lothal, diretti verso Tarkintown, una cittadina abitata da poveri contadini le cui terre furono strappate via dall'Impero, per dare a loro le casse contenenti cibo. Intanto Hera Syndulla e Kanan portarono a Vizago le casse contenenti le armi richieste. In questa occasione, Vizago parlò ai ribelli di un gruppo di Wookiee fatti schiavi dall'Impero. Kanan decise così di andarli a salvare. Contemporaneamente Ezra decise di unirsi alla squadra, trovando in essa una famiglia adottiva.

Preludio

Cinque anni prima della Battaglia di Yavin, un gruppo di ribelli attivi sul pianeta Lothal portarono alcuni attacchi contro l'Impero Galattico. In una di queste missioni, il gruppo fu contattato dal signore del crimine Cikatro Vizago, il quale chiese loro di recuperare delle casse di armi imperiali. Così i ribelli progettarono un piano per rubare sia le casse contenenti armi sia quelle contenti cibo da portare ai poveri cittadini di Tarkintown, un povero villaggio, il cui nome deriva da Wilhuff Tarkin, il governatore dell'Orlo Esterno.

Poco prima di mettere in atto il loro piano, un giovane ragazzo di 14 anni, orfano, di nome Ezra Bridger, vedendo uno Star Destroyer, si diresse verso Capital City. Lì incotrò un mercante molestato da due funzionari imperiali, Cumberlayne Aresko e Myles Grint. Prima che i due arrestassero il mercante, Ezra riuscì a rubare un comunicatore, e comunicando una falsa situazione di emergenza in un settore della città, costrinse gli imperiali a lasciare stare il commerciante e a dirigersi forse il posto in cui era stata segnalata l'emergenza.

Rubando un paio di Yoga, Ezra salì poi sul tetto di un edificio e lì assistette alla buffa scena tra i due officiali imperiali e un altro ufficiale, di stanza nel settore in cui Ezra aveva segnalato l'emergenza. Quest'ultimo ufficiale, Yogar Lyste, aveva il compito di portare alla base delle casse contenenti armi e rifornimenti. Fu proprio in quel momento che i ribelli si prepararono al furto.

Il furto

"Chi è quel ragazzo?"
Kanan Jarrus riferito a Ezra Bridger durante il furto.[src]

Mentre gli imperiali caricavano le loro casse, la Mandaloriana Sabine Wren gettò una bomba su una speederbike e poco dopo la fece esplodere gettando nel panico gli imperiali. Temendo in un imboscata, alcuni imperiali salirono su tre speederbike col compito di portare in salvo le casse, ma non riuscirono a portare a termine la missione essendo poi fermati da Kanan, un Jedi sorpavvissuto all'Ordine 66, e da Garazeb Orrelios. Dopo aver messo KO i vari Stormtrooper, i due ribelli stavano per fuggire con le casse, ma al'limprovviso Ezra, celandosi dal tetto, prese i comandi di una speederbike e fuggì con alcune casse.

A causa dell'azione audacie di Ezra, partì un inseguemento per le vie di Capital City: prima Sabine saltò sulle casse che trasportava Ezra, e dopo avergli fatto i complimenti per il suo coraggio, staccò una delle casse e con questa si nascose in uno dei vicoli della città; poi Zeb e Kanan continuarono a inseguire Ezra anche fuori dalla città. Il primo poi dovette fermarsi per combattere con un paio di stormtrooper. Kanan invece recuperò il ragazzo, ma subito dopo furono intercettati da un Caccia TIE, il quale distrusse lo speeder di Kanan, ma lasciò illeso quello di Ezra, permettendo così al giovane di scappare. 

Intanto però il Caccia TIE seguì Ezra fino a casa sua (che in realtà era una vecchia torre di comunicazione in disuso). Lì, il caccia distrusso lo speeder lasciando così Ezra indifeso. Ma prima che il caccia potesse ucciderlo, il Ghost distrusse il caccia. Ezra, vedendo altri Caccia TIE in arrivo e vedendo che Kanan, dallo sportello della nave lo aveva invitato a salire, con un salto incredibile entrò dentro il Ghost, lasciando Kana sorpreso.

Una volta salito a bordo, il Ghost uscì dall'atmosfera di Lothal sempre inseguito da alcuni Caccia TIE. Grazie però alla bravura di Kanan e di Sabine ai cannoni, essi riuscirono ad abbattere i caccia imperiali, permettendo così a Hera Syndulla di saltare nell'iperspazio.

Conseguenze

Poco dopo i ribelli tornarono su Lothal. Lì atterrarono vicino a Tarkintown, una piccola città abitata da poveri contadini le cui terre erano state strappate via dall'Impero. Lì Sabine, Zeb ed Ezra consegnarono alla povera cittadinanza i viveri contenuti nelle casse. Nel frattempo Kanan e Hera andarono da Vizago per consegnargli le armi. Vizago, dopo aver ammirato il bottino, pagò i due e disse a loro che vi era un gruppo di schiavi Wookiee appena catturati dall'Impero.

Così entrambi decisero di salvare il gruppo di Wookiee. Ma mentre erano su Kessel, il pianeta in cui erano tenuti i Wookiee, essi imcapparono nella trappola di Kallus, uno spietato agente dell'Impero, che voleva spazzare via i ribelli di Lothal. Nonostatante ciò però i ribelli riuscirono a liberare gli schiavi e a scappare da Kessel. 

Intanto Ezra decise di entrare a far parte della squadra e divenne Padawan di Kanan. Allo stesso tempo però l'agente Kallus contattò L'Inquisitore, per informargli di aver scovato un nuovo Jedi, ovvero Kanan.

Dietro le quinte

Il furto compare nella sequenza iniziale del film Star Wars Rebels: Spark of Rebellion. Nel film il furto presenta alcune differenze rispetto al libro per ragazzi The Rebellion Begins.

Comparse

Altre lingue

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale