Fandom

Javapedia

Forma I: Shii-Cho

4 105pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

FormI-TJP.jpg
La Forma I: Shii-Cho, nota anche come La Via del Sarlacc, o La Forma della Determinazione, è la prima delle sette forme di combattimento con spada laser.

Storia

Con lo sviluppo della tecnologia bellica che sta alla base della spada laser, nacque la necessità di una forma di combattimento. Così nacque la Forma I. Lo Shii-Cho è il piu' antico stile di combattimento con spada laser, sviluppato dai primi Maestri Jedi in modo tale da incorporare i principi chiave delle antiche tradizioni di combattimento con spada. Esistente come la piu' semplice forma addirittura 4000 anni prima della Battaglia di Yavin, lo Shii-Cho era tra le numerose forme conosciute dagli Jedi, inclusi Kreia e l'Esule Jedi. Per la sua semplicita', e' spesso la prima forma ad essere insegnata, per cui quasi tutti i duellanti con spada laser includono certi aspetti dello Shii-Cho nelle loro manovre.

Alcuni aspetti di questo stile vengono adattati per lo Stile medio e per lo Stile forte del Nuovo Ordine Jedi.

Punti di contatto

Uno dei punti di contatto, il sun djem, era uno degli obiettivi dei primi duellanti della Forma I, poiche' disarmare o distruggere le armi degli avversari poteva assicurare la vittoria senza causare ferite, il che era da sempre un obiettivo degli Jedi. Tuttavia, con l'ascesa della Forma II, il sun djem divenne quasi impossibile da ottenere poiche' i duellanti di Makashi erano ben addestrati ad evitare che le loro armi fossero prese o distrutte.

La Forma I, come quelle successive, include le tecniche base ed i concetti seguenti:

  • attacco: un insieme di attacchi mirati a differenti aree del corpo
  • parata: un insieme di parate per bloccare gli attacchi alle specifiche parti del corpo
  • aree del corpo bersaglio (1 - testa, 2 - braccio e fianco destro, 3 - braccio e fianco sinistro, 4 - schiena, 5 - gamba destra, 6 - gamba sinistra)
  • esercitazioni chiamate velocità

Durante il Vecchio Ordine Jedi, gli iniziati iniziavano imparando la Forma I prima di intraprendere l'apprendistato Padawan con un Maestro Jedi. Si faceva cosi' perche', come commento' Kreia, la Forma I e' una delle piu' semplici forme da imparare, ma tuttavia potente. Il loro addestramento includeva l'imparare a deflettere i colpi al plasma dei remoti da addestramento con gli occhi bendati o coperti da un elmetto da pratica. Gli istruttori di spada laser come Yoda e Cin Drallig insegnarono la Forma I a migliaia di studenti durante la loro carriera Jedi.

Kit Fisto fu un celebre professionista della Forma I, ma non fu in grado di sconfiggere Darth Sidious con essa. La Forma I si presta ad essere utilizzata contro piu' nemici, ed un avversario potente come Sidious fu in grado di trovarvi delle debolezze. Obi-Wan Kenobi descrisse la Forma I come selvaggia, cruda e letale, che richiede molto fervore emotivo, e Kit Fisto noto' quanto difficile era controllare la spinta della Forma I, incapacitando gli avversari piuttosto che ucciderli; tuttavia Kenobi a volte utilizzo' elementi dello Shii-Cho nella sua scherma, come ad esempio nella lotta contro il Conte Dooku a bordo della Mano Invisibile. Lo stesso Dooku descrisse la scherma Shii-Cho come deliberata come un droide da legname, con movimenti passo per passo, bloccando gli angoli, goffa ma inesorabilmente ostinata. La forma Shii-Cho e' maggiormente efficace in situazioni in cui si affrontano piu' avversari e non offre molte tecniche per bloccare i colpi di blaster o per duellare con un avversario armato di spada laser. Ciononostante lo Shii-Cho e' una forma efficace in cui ricorrere quando le altre forme non si dimostrano adatte all'attuale situazione di combattimento.

Lo Shii-Cho fu anche una delle forme che il Conte Dooku insegno' al tremendo cacciatore di Jedi Generale Grievous, il quale a sua volta lo insegno' alle sue IG-100 MagnaGuard.

Professionisti celebri

Poiche' lo Shii-Cho esiste da molti millenni ed e' generalmente la prima forma insegnata vista la sua semplicita', quasi tutti i duellanti con spada laser utilizzano alcuni suoi aspetti ed elementi nella loro scherma. Uno dei maggiori professionisti dell'antichita' fu l'Esule Jedi. In tempi piu' moderni Cin Drallig padroneggio' questo stile, insieme alle cinque successive forme. Anche Obi-Wan Kenobi ebbe una certa conoscenza dello stile, utilizzandolo contro Dooku durante il loro duello sulla Mano Invisibile. Dooku addestro' anche il Generale Grievous e le sue IG-100 MagnaGuard in questo stile. Un celebre maestro di Shii-Cho nell'era delle Guerre dei Cloni fu Kit Fisto, la cui abilita' in questo stile gli fece meritare la fama di uno dei piu' grandi spadaccini nell'Ordine Jedi. Tuttavia neppure la sua abilita' fu sufficiente a resistere all'intensita' viscerale di Darth Sidious.

Dietro le quinte

  • Sulla base di alcune affermazioni nel Databank ufficiale, un altro probabile professionista di Shii-Cho e' Sora Bulq.
  • Sebbene si creda che Darth Sidious fu un fruitore delle forme IV e VII, nessuna fonte conferma cio'. Dalle affermazioni di Nick Gillard che indicano che Sidious mostra l'abile utilizzo di diverse forme, e' possibile ipotizzare che egli le padroneggio' tutte, inclusa la Forma I.
  • Lo Shii-Cho, cosi' come altre forme di combattimento con spada laser, appare in Star Wars: Galaxies come parte delle mosse e delle tecniche utilizzabili dai personaggi Jedi. Cio' non e' assolutamente chiarificato come canonico.

Apparizioni

Inoltre su Fandom

Wiki a caso