Fandom

Javapedia

Felucia

4 104pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Icona-consultabile.png Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Il soggetto di questo articolo fa parte del brand "Legends".

Felucia.jpg
Felucia
Astrografia
Regione

Territori dell'Orlo Esterno

Settore

Mondi Thanium

Sistema

Sistema Felucia

Soli

1: Felix

Lune

2

Posizione orbitale

4

Coordinate

R-6

Rotte commerciali

Rotta Commerciale Perlemiana

Periodo di rotazione

34 ore standard

Periodo di rivoluzione

231 giorni locali

Informazioni fisiche
Classe

Terrestre

Diametro

9100 km

Atmosfera

Tipo I e Tipo II (Complesso di Shu Mai)

Clima

Caldo e umido

Gravità

75%

Terreno principale

Foreste fungine

Punti d'interesse
Politica
Specie native
Specie immigrate
Linguaggio/i
Governo
  • Amministrazione aziendale (comunità di immigrati)
  • Comuni indipendenti (attivisti fuggitive)
  • Tribù sciamaniche (comunità native)
  • Amministrazione militare (occupazione imperiale)
Popolazione
  • 8,5 milioni di immigrati
  • Numero sconosciuto di nativi
Demonimi

Feluciano

Città maggiori
Maggiori importazioni
  • Beni ad alta tecnologia
  • Carburante
  • Scorte alimentari
Maggiori esportazioni
Affiliazioni
"Tutta Felucia era come una sola cosa viva."
PROXY[src]

Felucia ( pronunciato / fʌ'luʃə / o / fʌ'lusiə /) era un pianeta terrestre caratterizzato da una giungla sterminata nel sistema Felucia dei Mondi Thanium nei Territori dell'Orlo Esterno. Situato nei pressi dello svincolo della Rotta Commerciale Perlemiana e del Tunnel Shaltin, il mondo era caratterizzato da un'atmosfera calda e umida e significative risorse idriche sotto una superficie irradiata dai raggi ultravioletti della luce della stella Felix. Le piante native, fungine e gli animali si erano evoluti fino a dominare l'ambiente in un profondo rapporto simbiotico, facendo permeare nell'ecosistema una notevole energia della Forza. Una specie autoctona senziente di Feluciani sviluppati in società tribali basate sulla Forza vive nelle caverne sotterranee del pianeta, mentre l'altra è strutturata in comunità basate sull'agricoltura, soprattutto nella coltura di Nysillin; entrambe le civiltà rimasero in gran parte indisturbate dalla maggior parte della galassia, fino al 27.000 BBY, quando il pianeta venne scoperto dalla Couriver Gossam, un gruppo di esploratori/coloni iperspaziali provenienti da Castell. Dopo che la resistenza aggressiva della fauna selvatica indicò che il pianeta non avrebbe potuto sostenere colonie di grandi dimensioni, i nuovi arrivati ​​stabilirono degli insediamenti/resort sparsi sulla superficie. Le prime popolazioni insetiatevi, composte solo da Gossam ricchi e dai loro poveri servi, conoscevano il pianeta come Galuch e mantennero il controllo coloniale su di esso fino a circa il 25.126 BBY, quando Xim assorbì il mondo nel suo impero quando si estese in tutto il Ammasso di Tion.

Descrizione

Le giungle di Felucia.png

Una giungla di Felucia.

"Le cose peggiori di Felucia sono i Rancor!"
―Civile non identificato[src]
I Felucia aveva una vasta varietà di piante bizzarre, funghi e animali dalla consistenza quasi gommosa e traslucida, così come enormi Brocche. Quando il sole splendeva, l'ambiente brillava come se fosse vetro multicolore. La maggior parte di Felucia era interamente coperto da un umido e fetido paesaggio di immense foreste fungine, e la sua fauna includeva i nativi gelagrub, degli acklay d'importazione e un enorme Sarlacc. Felucia aveva forti legami con la Forza Vivente, e come tale la flora e la fauna del mondo, tra cui i Feluciani della Giungla, potevano essere influenzati dalla presenza di un utente praticante la Forza, che può tendere al lato chiaro o al lato scuro. La maggior parte delle piante e degli animali di Felucia si erano adattati con delle difese speciali per proteggersi gli uni dagli altri, il che li rendeva particolarmente ostile agli stranieri provenienti da altri mondi. Felucia era noto per irradiare una sorta di forza vitale che i nativi della Feluciani della Giungla erano in grado di percepire.

Storia

Storia antica

Le lune di Felucia.png

Le due lune di Felucia.

Originariamente conosciuto come Galuch, il pianeta fu colonizzatato dai Couriver Gossam nel 27.000 BBY, all'inizio della loro storia interstellare. Felucia fu un pianeta difficile da colonizzare a causa delle sue foreste e delle aggressive creature che l'abitavano. Quando i Gossam tentarono di colonizzarlo, molte piante e animali cercarono di difendere il pianeta, ma i coloni riuscirono a conquistarsi un paio di zone d'insediamento. Felucia fu una delle loro prime colonie, anche se era una delle meno popolate in quanto le sue vaste foreste fungine erano troppo selvagge per supportare delle grandi colonie di Gossam. Come tale, il pianeta divenne poco più di un esotico rifugio per i Gossam ricchi con i loro miseri servi e braccianti. Circa nel 25.126 BBY il pianeta venne assorbito nell'Impero di Xim quando lui ampliò i suoi confini dal Regno di Cron.

Qualche tempo prima del 700 BBY il pianeta cominciò ad essere controllato interamente dalla Gilda del Commercio, e la (inutile) resistenza alla Gilda venne scatenata dai comuni sparsi sulla superficie. Questi comuni erano la patria di lavoratori fuggiti, criminali e nemici della Gilda. Come le colonie sparse, i nativi Feluciani della Giungla si spinsero sottoterra o vivevano in piccoli villaggi nelle foreste più fitte. Molti, se non tutti, i Feluciani della Giungla erano sensibili alla Forza, e avevano un rapporto molto stretto con l'ecosistema del pianeta.

Ad un certo punto ignoto della storia, molto più tardi, il Consorzio Zann iniziò a operare su Felucia, scontrandosi con i Gossam della Gilda del Commercio.

Guerre dei Cloni

"Su Felucia, i Separatisti hanno scavato delle buche metalliche nel fango di quel buco infernale alieno e hanno osato invitare la Repubblica a entrare dopo di loro. E così abbiamo fatto, solo per scontrarci mese dopo mese con malattie carnivore, predatori notturni urlanti e altre cose che mi perseguitano fino ad oggi..."
―Anonimo clone soldato della 501esima Legione[src]
Contadini di Nysillin.png

Una fattoria di Nysillin su Felucia.

In un periodo ignoto durante le Guerre dei Cloni una comunità agricola fu fondata sul pianeta dove iniziarono a coltivare l'erba nysillin, utile come erba medica. Gli agricoltori Feluciani furono in seguito terrorizzati da Hondo Ohnaka e dalla sua banda che si insediò forzatamente vicino al loro villaggio. Al fine di proteggere se stessi, i contadini assunsero un gruppo di cacciatori di taglie composto da Sugi, Embo, Seripas e Rumi Paramita. La Repubblica Galattica istituì un centro medico in orbita attorno al pianeta per curare i cloni feriti in battaglia. Tuttavia la Confederazione dei Sistemi Indipendenti fece partire un attacco che distrusse la stazione spaziale e ne costruì una sua contenente dei droidi Vulture con l'incarico di distruggere eventuali intrusi.

Felucia in seguito divenne la sede della Gilda del Commercio, sostenitrice della Confederazione dei Sistemi Indipendenti, e il pianeta sarebbe diventato un membro importante dell'organo di governo secessionista. Nel 21 BBY i Jedi Obi-Wan Kenobi, Anakin Skywalker, Ahsoka Tano e Plo Koon vennero coinvolti in un inutile assalto sul pianeta. Più tardi, durante la guerra, il pianeta viene nominato dal Cancelliere Supremo Palpatine come parte della "Triade del Male" assieme a Mygeeto e Saleucami. La vicinanza di Felucia a diverse importanti rotte iperspaziali lo rese un obiettivo importante per entrambe le fazioni della guerra e le campagne del pianeta si prolungarono. Ad un certo punto Ahsoka Tano viene rapita da cacciatori di teste Trandoshani durante la missione di conquistare un avamposto Separatista.

La Repubblica in seguito inviò la 182° Legione su Felucia per combattere le truppe della CSI sul pianeta. Un mese dopo il contatto con la legione andò perso, e la Repubblica inviò la 501esima Legione per combattere i Separatisti. La 501 dovette affrontare un Acklay e malattie disagevoli per molte settimane. L'orrore della battaglia era così terribile che un clone disse che sarebbero impazziti se non fosse stato per il Comandante Jedi Aayla Secura. Un gruppo di cloni venne inviato a trovare un AT-TE mancante nella foresta feluciana. Scoprirono che un Acklay aveva ucciso gli occupanti, ma i cloni protessero il loro plotone uccidendo la bestia. Dopo aver recuperato le cellule di alimentazione da un LAAT schiantato, i cloni riattivarono l'AT-TE e, infine, sfondarono la prima linea Separatista danneggiando la loro artiglieria.

Il pianeta venne attaccato durante gli Assedi dell'Orlo Esterno. Dopo il primo attacco, nel 19 BBY Barriss Offee e Zonder rimasero imprigionati sul pianeta. Aayla Secura portò la Intrepid su Felucia per catturare Shu Mai e salvare Barriss e Zonder; nel frattempo i separatisti diedero inizio al loro attacco su Coruscant.

Con l'aiuto della Padawan Ekria Aayla Secura salvò Barriss e Zonder dal Nigkoe Detenction Facility, portando ad una vera e propria battaglia terrestre. In seguito le forze repubblicane attaccarono il complesso personale di Shu Mai, non rendendosi conto che Mai era già stata evacuata e messa al sicuro su Utapau.

Così, quando i Jedi si infiltrarono nel complesso Mai era già lontana, ma almeno tirarono fuori dai guai le truppe del Comandante Bly disattivando i droidi da battaglia presenti nel palazzo. Nello stesso margine di tempo la Invisible Hand stava precipitando sulla superficie di Coruscant.

Purtroppo il complesso era una gigantesca trappola esplosiva che rilasciò delle tossine, uccidendo molti cloni. Gli Jedi scapparono appena prima dell'esplosione della struttura, ma molti cloni non fecero in tempo. La trappola seguiva la politica della "terra bruciata" facendo in modo che il pianeta fosse inservibile per la Repubblica, scatenando un agente biologico altamente velenoso nella rete idrica del sistema di distribuzione dell'acqua di Felucia, in grado di infettare l'intero pianeta in quattro giorni.

I cloni su Felucia.jpg

I cloni sulla superficie di Felucia.

Shu Mai aveva dato ordine alle sue forze di fortificare i principali impianti di trattamento dell'acqua del pianeta. Sapeva infatti che l'unico modo per impedire la morte di milioni di individui era quello di catturare gli impianti e contenere la tossina. Il Consiglio Jedi inviò Stass Allie con dei rinforzi cloni per risolvere la situazione.

Stass lasciò i rinforzi cloni e il Padawan Drake Lo'gaan su Felucia per poi dirigersi verso Saleucami. Le forze della Repubblica si divisero in tre gruppi, ognuno diretto verso una struttura diversa: Barriss i tenenti Inc e Barr verso Har Gau, Ekria, Zonder, Drake, e il tenente Galle verso Jiaozi e Aayla e il Comandante Bly verso Niango.

Le forze di Barriss sconfissero una pattuglia della Gilda al costo della vita del tenente Inc. Barriss ordinò alle truppe del tenente Barr di lasciarla lì e di andare a prendere il Tenente Galle per chiedere aiuto.

Nel frattempo quest'ultimo utilizzò una ritirata strategica per distrarre le forze separatiste dalla struttura di Jiaozi, consentendo ai Padawan di infiltrarsi. I Padawan completarono la loro missione presso Jiaozi spegnendo i tubi in uscita prima dell'arrivo della tossina, ma non furono in grado di accedere ai controlli di Niango e Har Gau.

Ekria rimase perplessa quando rilevò un ologramma crittografato Confederato trasmesso da Coruscant ricevuto dal Bly, senza capire che si trattava di Darth Sidious che inviava l'Ordine 66 a tutti i comandanti cloni. Ekria riuscì a sfruttare la clone-cam delle truppe di Bly guardando Aayla, spaventata in quel momento dal silenzio completo della fauna selvatica, mentre si dirigeva assieme a Bly verso Niango. Nel momento in cui Aayla si distrasse osservando un uccello nativo spiccare il volo venne attaccata e uccisa dal comandante clone e dai suoi soldati.

Allo stesso tempo Barriss stava combattendo da sola, circondata da droidi. Con suo grande sollievo vide gli uomini del tenente Galle apparentemente corsero in suo aiuto, ma che invece l'abbatterono a vista.

I Padawan rimasero sconvolti dall'omicidio di Aayla, ma furono in grado di decifrare il messaggio e di ascoltare l'Ordine 66. Poi udirono un nuovo messaggio sul canali repubblicani di Coruscant: "Chiamata a tutti gli Jedi. Qui è il Cancelliere Supremo Palpatine. La guerra è finita, ripeto, la guerra è finita. A tutti gli Jedi viene ordinato di tornare al Tempio Jedi immediatamente. Riceverete ulteriori istruzioni quando arriverete".

In seguito controllarono la clone-cam di Galle e videro che le sue truppe stavano per assaltare la struttura di Jiaozi per ucciderli. Scamparono all'aggressione per il rotto della cuffia per poi dirigersi verso Coruscant.

Eventi successivi

"Questo pianeta è malvagio. Mi ha corrotta! Ma tu...puoi salvarmi. Se solo mi permetti di andarmene...""
Maris Brood[src]

Al momento della loro sconfitta i Separatisti Dispersi, tra cui i coloni Gossam, trovarono rifugio in piccole enclave fungine nel deserto, unendo le forze a operai fuggitivi, fuorilegge e contrabbandieri che in passato venivano perseguitati.

Starkiller contro Shaak Ti.jpg

Starkiller duella contro Shaak Ti.

Dopo le Guerre dei Cloni, il danno all'ecosistema combinato con il dolore e la sofferenza sentita sul pianeta fece barcollare pericolosamente molti Feluciani della Giungla sensibili alla Forza verso il Lato Oscuro. Questo rese Felucia un luogo ancora più pericoloso negli anni seguenti. Qualche tempo prima della Guerra Civile Galattica l'Impero Galattico conquistò il pianeta, e dopo la cattura del mondo distrussero ogni resistenza locale. All'indomani della caduta di Felucia l'Impero iniziò ad occupare il pianeta. Le forze imperiali mantennero un presidio nelle vicinanze di Kway Teow soprattutto per raccogliere degli schiavi Gossam per l'esportazione e alla ricerca di agenti biologici dall'abbondante vegetazione. Tuttavia il Consorzio continuò ad offrire la libertà alla gente del posto contro l'Impero.

Durante gli ultimi giorni della Grande Purga Jedi Darth Vader mandò il suo apprendista segreto Starkiller su Felucia per avere a che fare con i locali sensibili alla Forza. La Maestra Shaak Ti si era esiliata su questo pianeta dove stava allenando la sua Padawan, Maris Brood, e i Feluciani della Giungla per un confronto con il Signore Oscuro. Starkiller si fece strada attraverso un piccolo esercito di guerrieri Feluciani e infine duellò con Shaak Ti. Nonostante la Maestra Ti chiamasse altri indigeni e addirittura il Sarlacc presente sul pianeta venne ugualmente sconfitta da Starkiller, e dopo avergli detto che avrebbe potuto essere "molto di più" se si fosse convertito alla luce si suicidò buttandosi nella fossa ammettendo la sconfitta. Marek tentò di salvarla, ma il suo corpo esplose di energia blu alla sua morte, facendolo tornare indietro per ripararsi gli occhi. Questo avvenimento fece ulteriormente cadere Felucia nel Lato Oscuro. Non rendendosi conto che Ti era morta, il senatore Bail Organa si recò lì per convincere la Jedi ad unirsi alla sua ribellione. Maris, impazzita a causa del lato oscuro, rapì il senatore da utilizzare per contrattare con Darth Vader una via di fuga dal pianeta. Tuttavia, un anno dopo, uno Starkiller riformato si riscattò con il salvataggio del senatore. Dopo il duello contro Maris, che le permise di vivere, qualcosa che Organa non vide di buon occhio, paragonando la Zabrak a Darth Vader. L'Impero nel frattempo iniziò ad operare sul pianeta per eliminare i nativi sensibili alla Forza e ha istituirono una struttura carceraria da cui gli agenti di Bail Organa salvarono l'ammiraglio Gilder Varth.

Tyber Zann su Felucia.jpg

Il signore del crimine Tyber Zann su Felucia.

Durante la Guerra Civile Galattica, nell'1 BBY, Jabba Desilijic Tiure aveva mandato un holocron Sith a causa del quale spese metà della sua ricchezza su Felucia per proteggerlo dall'Impero, dove venne rubato dal Consorzio Zann. E' durante questo periodo che Tyber Zann portò qui un contingente dei suoi mercenari da aizzare contro le forze imperiali. Tuttavia Zann viene catturato dagli imperiali come parte di una trappola tesa da Jabba, anche se più avanti fuggì.

Qualche tempo dopo la Nuova Repubblica liberò Felucia dal regime imperiale.

Il pianeta venne invaso dai Vong durante la loro invasione della galassia.

In seguito gli Ithoriani colonizzarono il pianeta, insieme a Borao, dopo la devastazione di Ithor, sotto la protezione dell'Alleanza Galattica.

Curiosità

Felucia dawn.jpg

Il paesaggio feluciano.

Felucia venne creato per Star Wars Episodio III: La Vendetta dei Sith. Presto le concept art del pianeta raffiguravano un mondo di enormi piante bulbose che in seguito divenne il pianeta Saleucami. Originariamente progettato per mostrare, all'inizio del film, i pianeti separatisti sotto assalto da parte della Repubblica Galattica, Felucia viene in seguito utilizzato durante la sequenza di scene dell'Ordine 66 e dello sterminio dei Jedi, diventando il luogo della morte di Aayla Secura, molto apprezzata dai fan. In seguito il pianeta venne esplorato nelle opere dell'Universo Espanso come la storia su web di Paul Ens Evasive Action: Reversal of Fortune e, più recentemente, nel progetto multimediale Star Wars: The Force Unleashed. Il pianeta compare anche sui videogiochi Star Wars: Battlefront II e Star Wars: Empire at War: Forces of Corruption come campo di battaglia giocabile. Con il suo sfondo ampliato nel The Force Unleashed Campaign Guide e The Essential Atlas, Felucia appare nelle Stagioni Due e Tre di Star Wars: The Clone Wars.

Immagine di Felucia.jpg

Un'altra immagine di Felucia.

Comparse

Fonti

Inoltre su Fandom

Wiki a caso