Fandom

Javapedia

Federazione dei Mercanti

4 105pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Icona-consultabile.png Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Il soggetto di questo articolo fa parte del brand "Legends".Il soggetto di questo articolo appare nella Era dell'Ascesa dell'Impero.

La Federazione dei Mercanti (FdM in breve), detta anche Federazione del Commercio, era una gilda commerciale, cartello del commercio, megacorporazione e gruppo di lobbyng molto potente nella Repubblica fondata nel 350 BBY come associazione di gruppi imprenditoriali e commerciali con la propria flotta di scambi commerciali.

In seguito la Federazione si è ingrandita fino a dominare interi sistemi stellari tutte le principali rotte commerciali, e possedeva una formidabile flotta privata. Verso gli ultimi tempi della Repubblica, sarebbe stata sempre più dominata dai Neimoidiani.

La Federazione ha svolto un ruolo importante nella Guerre dei Cloni per la sua fedeltà alla Confederazione dei Sistemi Indipendenti. E' stata sciolta e imperializzata dall'Impero Galattico nel 19 BBY ma non è stata ufficialmente sciolta fino a quando il Senato Imperiale non è stato sciolto nello 0 BBY.

Storia

Prima delle Guerre dei Cloni

Nel 350 BBY la Federazione dei Mercanti è stata fondata nella Regione delle Colonie da molte specie , compresi i Neimoidiani. La Federazione dei Mercanti è diventata una società e un'inpresa di trasporto. Ha fatto accordi con le società Baktoid Armor Workshop e Xi Char e formare il proprio esercito privato per realizzare i loro obiettivi influenzati dai Sith. La Federazione era controllata da un direttorio, guidato a sua volta da un viceré.

I Neimoidiani che gestivano la Federazione dei Mercanti hanno mostrato le loro capacità organizzative costruendo città e fattorie sul loro pianeta natale Neimoidia e sui "mondi portafoglio" come Cato Neimoidia, Deko Neimoidia e Koru Neimoidia.

La Federazione dei Mercanti ha mantenuto un monopolio considerevole sul commercio interstellare e ha tenuto una notevole influenza nella Repubblica Galattica, riuscendo anche a guadagnare un seggio al Senato sullo stesso livello di un mondo membro, rappresentata da Lott Dod.

In particolare, ha tenuto per sè delle mappe iperspaziali molto precise senza condividerle con nessuno, consentendole di cementare la sua presa sulle rotte commerciali. Solo i Jedi e l'Ufficio del Cancelliere Supremo sono stati in grado di mantenere delle mappe di qualità simile. La Federazione aveva molti protettorati planetari in tutta la galassia, usando spesso le sale cerimoniali all'interno delle loro navi per firmare gli accordi di protettorato.

I Neimoidiani erano molto influenti nella leadership del direttorio, anche se la Federazione è diventata un monopolio Neimoidiano nel 33 BBY, quando gli altri sei membri sono stati assassinati, lasciando il solo Viceré Nute Gunray a capo della Federazione dei Mercanti. Egli cominciò a riempire i posti vacanti con i suoi burattini Neimoidiani (alcuni dei quali più tardi compresi nel Consiglio di Occupazione che ha preso il controllo di Theed dopo l'invasione di Naboo).

Quando Alaris I è stato scoperto, un esercito di droidi sotto la guida di Nute Gunray si stabilì sulla luna boscosa per iniziare a razziare le sue risorse e stabilire una base nel sistema in posizione strategica, in lotta contro nativi Gundarks. Ignari della presenza della Federazione dei Mercanti, i Wookiee giuridicamente portano i coloni di Alaris I sotto la guida di Attichitcuk, suo figlio Chewbacca, e il loro amico Shoran. Con l'aiuto della forza dei Jedi, la Federazione ha dovuto lasciare la luna.

Dopo essersi procurato le risorse necessarie su un certo numero di pianeti, tra cui Alaris I, Esseles, e Eos Darth Sidious si era avvicinato a Gunray e gli ordinò di usare il suo esercito di droidi sul prospero, distante e pacifico pianeta di Naboo, che cadrebbe sotto il giogo della Federazione, senza l'aiuto immediato della Repubblica ignara.

L'invasione di Naboo.jpg

Le forze d'invasione della Federazione dei Mercanti che marciano verso Theed.

La Federazione dei Mercanti si è in seguito lamentata della tassazione delle rotte commerciali da parte del Senato Galattico. Come esempio per gli altri pianeti, Nute Gunray inizia un blocco per fermare le spedizioni commerciali su Naboo, per poi invaderlo. Due membri della Federazione, i Caarites e i Filordi ritennero che questo blocco avrebbe distrutto la Federazione, così si scissero per formare il Cartello Metatherano, costringendo la Federazione ad andarsene dal sistema Cularin.

La flotta della Federazione dei Mercanti era in gran parte costituita da mercantili di classe Lucrehulk riconvertiti. Il comitato esecutivo non era disposto a spendere troppi crediti (essendo gli uomini d'affari parsimoniosi), e ha scelto di convertire i loro enormi vascelli da trasporto commerciali in formidabili navi da guerra, lunghe tre chilometri, complete di scudi, turbolaser e matrici di comunicazione di grado militare. Inoltre, la Federazione ha stretto accordi con numerose specie, come i Colicoidi e gli Xi Char, per la costruzione del suo grande esercito privato.

Inoltre, anche nell'impresa tanto attesa e proficua della battaglia, gli shuttle da guerra della Federazione dei Mercanti erano ancora prodotti a buon mercato. Non volendo spendere molto per droidi che pensassero per sè, il Comitato Esecutivo ha proceduto a controllare i suoi eserciti di massa da un unico computer centrale di controllo a bordo di una nave di controllo droidi di classe Lucrehulk.

Dopo l'Invasione di Naboo, la Federazione ha iniziato a diversificare le flotte, con nuovi cacciatorpedinieri e incrociatori che utilizzano le base modulari delle navi come nuclei di controllo. Inoltre, la Pammant Docks fornisce alla Federazione dei Mercanti massicci Distruttori classe Providence come la Invisible Hand.

Intorno al 24 BBY , il Conte Dooku iniziò ariunire vari sistemi e aziende per formare la Confederazione dei Sistemi Indipendenti su Raxus Prime assieme alla Federazione dei Mercanti, che ha istituito il Consiglio Separatista con Nute Gunray come leader.

Guerre dei Cloni

"Con questi nuovi droidi da battaglia che abbiamo costruito per voi, avrete il miglior esercito della galassia"
Wat Tambor a Nute Gunray
Nel 22 BBY subito prima delle Guerre dei Cloni, Nute Gunray prome
L'inizio della fine della Federazione dei Mercanti.jpg

Sentepeth Findos a malincuore concede tutte le attività della Federazione all'Impero poco dopo la fine delle Guerre dei Cloni.

tte di impegnare le risorse della Federazione del Commercio per la causa separatista in cambio della morte di Padmé Amidala, come vendetta per il fiasco su Naboo. Purtroppo, un maldestro attentato alla vita di Amidala di Zam Wesell ha portato Obi-Wan Kenobi all'inseguimento del cacciatore di taglie Jango Fett su Geonosis, dove si erano radunati Gunray e gli altri vari membri della CSI. Kenobi viene catturato, ma questo porta Anakin Skywalker e Amidala a partire per salvare Kenobi.

Durante questi eventi spirale Mace Windu che conduce un attacco Jedi nell'arena dove i prigionieri stavano per essere eliminati, con grande sgomento di Gunray. All'arrivo di Yoda con un grande esercito di cloni si scatena una battaglia su larga scala, dando inizio alle Guerre dei Cloni tra la Confederazione e la Repubblica. La Federazione dei Mercanti, nonostante la mancata morte di Amidala, è comunque parte dei separatisti, e presto i droidi della Federazione formeranno buona parte dell'esercito della CSI.

Durante le Guerre dei Cloni, il pianeta Rosha era profondamente coinvolto con la Federazione dei Mercanti.

Riorganizzazione

Associazione

Membri

Membri della Federazione dei Mercanti

Droidi da battaglia

Forze organiche

Caccia stellari

Unità di terra

Inoltre su Fandom

Wiki a caso