FANDOM


Icona-consultabile Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Eras-legends30px-Era-rib

EV-9D9
EV-9D9
Info produzione
Pianeta madre

Bespin, in seguito Tatooine

Data di distruzione

4 ABY (39: 3: 4 GRS), Tatooine

Produttore

MerenData

Modello

Droide Supervisore/Interrogatore serie EV

Classe

Droide supervisore

Specifiche tecniche
Altezza

1,9 metri

Programmazione

Programmazione femminile

Colore sensori

Giallo

Colore placcatura

Bronzeo

Info politiche e cronologiche
Era/e

Era della Ribellione

Affiliazione/i

Impero criminale di Jabba Desilijic Tiure

"Sei un tipetto impudente, ma presto imparerai ad aver rispetto. Mi farai comodo sul Galeone a Vela del padrone, e sarà un lavoro proprio fatto per te."
―EV-9D9 a R2-D2.[src]

EV-9D9 era una sadica droide supervisore/interrogatore della serie EV che supervisionava i droidi nel palazzo di Jabba the Hutt.

Biografia

EV-9D9 durante uno dei suoi interrogatoi (1)

EV-9D9.

"Splendido. Siamo senza interprete da quando il padrone si è adirato con l'ultimo protocollare e lo ha disintegrato."
―EV-9D9 a C-3PO.[src]

Anche se non si sa quando andò a lavorare lì, EV-9D9 era un droide sotto la supervisione del Barone Amministratore Lando Calrissian a Cloud City. La droide mantenne un profilo basso mentre lavorava lì in modo da poter eseguire le sue ambizioni inosservata. EV-9D9 è solo una dei malfunzionanti droidi supervisori della serie EV, abomini creati dalla società MerenData, e fu uno dei pochi droidi scampati alla cattura quando la serie EV doveva essere distrutta dopo che i proprietari dei droidi scoprirono la loro natura crudele. Mentre era a Cloud City EV-9D9 si installò un terzo occhio accanto a quello sinistro, così da poter "vedere" l'equivalente droide del dolore, che manifesta segnali confusi e incoerenti. Era dotata di un simulatore di dolore e di una personalità sadomaso, causata da un Motivatore MDF installato accidentalmente (normalmente ne sono dotati i droidi torturatori), provando un grande piacere nell'infliggere dolore dei droidi.

A causa del ruolo che aveva a Cloud City e per le sue idee sadiche, EV-9D9 torturò e distrusse un quarto dei droidi di Cloud City, tra cui la maggior parte dei droidi di controllo del traffico di serie 12 che vi stazionavano. Tuttavia questa perversa attività finì quando venne scoperta e denunciata dal suo subordinato Sarl Random, costringendola a fuggire. Danneggiò parzialmente i generatori che tenevano la città sospesa e rubò una nave della Gilda Mineraria, la Iopene Princess. Nonostante lo spiegamento delle forze di sicurezza che le diedero la caccia riuscì a lasciare il pianeta.

EV-9D9 durante uno dei suoi interrogatoi (2)

Il droide interrogatore EV-9D9.

Dopo aver trascorso un breve periodo di lavoro alla GoCorp, EV-9D9 andò a lavorare per l'altrettanto terribile Jabba Desilijic Tiure, e salì al rango di droide supervisore in modo rapido e senza pietà, supervisionando tutti i droidi di Jabba. Lavorava in un laboratorio nel profondo delle viscere del Palazzo di Jabba, dove si mise a costruire droidi grotteschi con parti prese qua e là che esistevano solo per provare dolore. Durante gli anni compì diversi aggiornamenti su se stessa in modo da poter provare l'equivalente droide del piacere alla vista del liquido di raffreddamento colare dai droidi smembrati. Spesso faceva torturare o bruciare dal suo assistente droide 8D8 vittime impotenti come un Droide Generatore GNK e un Droide corriere . Quando C-3PO e R2-D2 arrivarono al palazzo nel 4 ABY assegnò al primo il ruolo di interprete e al secondo quello di cameriere sul Khetanna, il galeone a vela personale di Jabba. Scoprì che nel palazzo si era infiltrato Lando Calrissian, il quale per intimorirla le disse che i droidi li aveva mandati lui per vendicarsi del suo operato a Cloud City. Invece la sua presenza era solo una mera coincidenza, essendosi infiltrato solo per liberare il suo vecchio amico Han Solo.

Poco tempo dopo la morte di Jabba fu rintracciata da 12-4C-41, un droide addetto al controllo del traffico di Cloud City. Per vendicare i droidi del suo stesso modello sue vittime le rimosse gli arti e lasciò che i grotteschi droidi sue creazioni la distruggessero, ma non prima di rimuovere il suo terzo occhio e il simulatore di dolore così che lei non potesse nemmeno godersi il dolore della sua stessa distruzione.

Curiosità

C-3PO e R2-D2 davanti a EV-9D9

Concept art di Ralph McQuarrie.

  • Ne Il ritorno dello Jedi, in lingua originale, EV-9D9 è stata doppiata dal regista del film, Richard Marquand.
  • Nel videogioco Super Star Wars: Il ritorno dello Jedi, EV-9D9 era anche su Endor, dove era uno dei boss del gioco.
  • Nell'adattamento radiofonico del Ritorno dello Jedi, EV-9D9 è stata doppiata invece da Yeardley Smith.

Comparse

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.