FANDOM


Icona-consultabile Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Eras-canon

Droids in Distress
"Droids in Distress"

"Droidi preoccupati"

Serie

Star Wars Rebels

Stagione

Prima

Episodio

104

Regista

Steward Lee

Sceneggiatore

Greg Weisman

Cronologia dell'episodio
Episodio precedente

"Spark of Rebellion"

Episodio successivo

"Fighter Flight"

"Droids in Distress", in italiano "Droidi preoccupati", è il secondo episodio della prima stagione di Star Wars Rebels, dopo il film première Star Wars Rebels: Spark of Rebellion. L'episodio ha fatto il suo debutto in televisione il 13 ottobre 2014. È stato scritto da Greig Weisman e il regista è stato Steve Lee.

L'episodio presenta l'equipaggio della Ghost impegnato nell'intercettare una spedizione di armi per l'Impero Galattico. Durante l'operazione, il gruppo introduce inavvertitamente nella nave C-3PO e R2-D2, che erano segretamente in missione per il Senatore Bail Organa con lo scopo di impedire alle armi di finire nelle mani dell'Impero. I ribelli continuano ad essere inseguiti dall'Agente Kallus dell'Imperial Security Bureau, mentre Zeb continua a fare i conti col dolore per la perdita del suo popolo. Alla fine, dopo un duro scontro nell'accampamento di Vizago, R2-D2 fornisce ad Organa–che sarà il fondatore dell'Alleanza Ribelle delle informazioni sul conto dei ribelli e delle loro attività.

Descrizione ufficiale

Trad-inglese Questo paragrafo è stato tradotto dall'inglese.
La traduzione potrebbe non corrispondere ad una futura versione italiana

A corto di cibo e carburante, l'equipaggio della Ghost decide di rubare un carico di armi imperiali per conto del signore del crimine Cikatro Vizago. Durante la missione, incontrano una coppia di droidi familiare -- e scoprono che le armi in questione sono più letali di quanto non immaginassero.[1]

Trama

Poiché la Ghost necessita di rifornimenti, i ribelli di Lothal accettano una missione proposta loro dal signore del crimine Cikatro Vizago: rubare dei distruttori imperiali. Viaggiando su una nave di linea, i ribelli vengono in contatto con due droidi, R2-D2 e C-3PO, i quali stavano accompagnando su Garel il ministro di Lothal Maketh Tua. Aiutandola a comunicare col suo accompagnatore Aqualish, Amda Wabo. Questo e il ministro stanno andando su Lothal per prelevare proprio ciò che i ribelli devono rubare, i distruttori ionici T-7, banditi dalla galassia dopo essere stati usati nello sterminio dei Lasat.

Grazie a un voluto errore di traduzione fatto da Sabine parlando con Wabo, la delegazione imperiale si reca nell'hangar sbagliato, mentre i ribelli si appropriano dei distruttori. Tua fiuta l'inganno e manda degli assaltatori a colpire i ribelli, che in fretta fuggono a bordo della Ghost, portando erroneamente con sé anche i due droidi.

I ribelli tornano su Lothal, decidendo di 'restituire' i droidi al proprietario in seguito. Ma mentre stanno consegnando i distruttori a Vizago, vengono traditi da C-3PO, che ingenuamente comunica la sua posizione al comando imperiale di Lothal. Subito giungono sul posto una squadra di assaltatori guidata dall'Agente Kallus e due camminatori AT-DP. Per sconfiggere i nemici in superiorità numerica, i ribelli adoperano i distruttori ionici, che permettono loro di liberarsi del grosso delle forze. Kallus inizia invece un duello con Zeb, raccontandogli di come abbia partecipato allo sterminio dei Lasat e di come si sia procurato il suo Bi-fucile AB-75, usato dalla Guardia d'Onore di Lasan. Aiutato da Ezra, Zeb ha la meglio sul nemico e i ribelli possono restituire i droidi al senatore Bail Organa, a bordo del suo Tantive IV.

Continuità

L'episodio è stato adattato da Michael Kogge nel libro a capitoli omonimo.

Comparse

Note

  1. Elenco ufficiale di Disney XD
  [Sorgente]

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale