FANDOM


Eras-legends30px-Era-imp30px-Era-rib 30px-Era-nre

Dowager Queen
Dowager Queen
Info produzione
Classe

Nave colonia

Modificata da

Lis Kaslan e altri coloni sopravvissuti

Uso
Ruolo/i
Era/e
Distrutta

100 BBY

Membri dell'equipaggio

Melnea Arnthout

Comandante/i

Capitano Lis Kaslan

La Dowager Queen, o "Jah Dowahga Kwee-Kunee" in Huttese, era una trasporto coloniale proveniente da Bestine IV che si schiantò sul pianeta Tatooine nel 100 BBY.

Storia

Al tempo dell'arrivo della Dowager Queen su Tatooine, Mos Espa era abbastanza piccola da non essere conosciuta e i membri dell'equipaggio, credendo il pianeta disabitato, cercarono di far atterrare la nave proprio nei dintorni. Durante l'atterraggio una tempesta di sabbia devastò i motori, i display di bordo e i sistemi di navigazione sulla Queen, facendola schiantare al suolo.

La Queen a Mos Eisley

La Dowager Queen "parcheggiata" a Mos Eisley.

L'unico uomo conosciuto tra i sopravvissuti appartenenti all'equipaggio fu il capitano Lis Kaslan. Questi e gli altri sopravvisuti, i "coloni" originali, costruirono la loro prima città lontano dalle macerie dandole il nome di Esley, mentre altri se ne andarono fondando l'insediamento di Bestine. Gli abitanti già presenti sul pianeta più tardi rinominarono la città Mos Esley per accomunarla a Mos Espa.

La città crebbe attorno al relitto e come gli edifici vennero costruiti la nave rimase sempre dove si era schiantata quasi in una posizione verticale nella sabbia. Essa fu più tardi trasformata in un hotel di prima classe sia per la novità che rappresentava sia per la sua posizione nel cuore della città all'incrocio tra Dune Street e Inner Curved Street. L'hotel divenne presto famoso grazie alle convention e alle fiere dei commercianti che si recavano su Tatooine. Alcuni Jawa, Ranat, e altre specie simili a roditori (spesso tossicodipendenti, senza tetto e mendicanti) utilizzarono il relitto come dimora prima della sua conversione in hotel.

Curiosità

La Queen Dowager ha compiuto un'apparizione nella versione teatrale originale di Star Wars Episodio IV: Una Nuova Speranza.

Comparse

Fonti

Altre lingue