Fandom

Javapedia

Diathim

4 105pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Icona-consultabile.png Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Questo è un articolo completo.

Angelo di Iego.jpg
Diathim
Caratteristiche fisiche
Altezza media

2-3 m

Colore pelle

Bianco pallido

Caratteristiche socio-culturali
Pianeta madre

Lune di Iego

Membri
"Sono le creature più belle dell’universo. Vivono sulle lune di Iego, credo."
Anakin Skywalker descrivendo gli “Angeli” di Iego a Padme Amidala su Tatooine[src]

I Diathim, spesso chiamati Angeli, erano un misterioso popolo alato che vivevano sulle Lune di Iego, in particolare su Milius Prime, nei Territori dell'Orlo Esterno. Sono molto conosciuti per la loro bellezza e si diceva che appaiani in modo diverso a seconda dell'osservatore. Condividevano le lune in cui abitavano con i Maelibi, i quali vivevano sottoterra. Quando il giovane Anakin Skywalker incontrò per la prima volta la sua futura moglie, Padmé Amidala, comparò la sua bellezza con quella dei Diathim.

Biologia e aspetto

Diathim in volo.jpg

Un Diathim in volo

A causa delle molte notizie contrastanti da parte dei viaggiatori stellari, il vero aspetto dei Diathim fu un vero mistero. Molti li descrissero come umanoidi di sesso femminile, con sei ali, altri invece come essere androgini. Inoltre numerosi testimoni li vedevano come membri esotici della propria specie, sebbene gli stessi testimoni non fossero umanoidi. I Diathim brillavano di bianco, tanto da essere difficile, per chi aveva una visione come quella umana, osservarli dettagliatamente. Emettevano un aura gialla, non mangiavano ed erano di gran lunga più alti degli stessi umani. Alcuni ritengono i Diathim le creature più belle dell'universo. Infine sono anche in grado di viaggiare nello spazio, tanto da avventurarsi spesso fuori dall'orbita del loro pianeta. Per questo molti viaggiatori, vedendoli, si schiantarono sul pianeta Iego.

Società e cultura

Nonostante la loro tendenza a provocare incidenti spaziali, inconsapevolmente, i viaggiatori che li videro, li descrivevano come esseri gentili e benevoli.

Storia

Il giovane Anakin Skywalker, su Tatooine, sentì molto spesso piloti e viaggiatori parlare dei Diathim e della loro bellezza. Per questo, quando vide per la prima volta Padmè Amidala, a causa della sua straordinaria bellezza, che Anakin pensava essere senza eguali, chiese se fosse un "Angelo".

Circa dieci anni dopo, al tempo delle Guerre dei Cloni, la CSI scacciò numerosi Diathim dalle loro lune d'origine, tra cui Milius Prime, costingendoli su Iego, imossibilitati a lasciare il pianeta a causa della rete laser, che distruggeva qualsiasi nave cercasse di lasciare il pianeta. Skywalker, diventato Jedi, si recò su Iego insieme a Obi Wan Kenobi, per cercare una radice, capace di guarire dal famigerato VIrus Blue Shadow. In questa occasione i due incontrarono una Profuga Diathim. Alla fine i Jedi riuscirono a distruggere il sistema laser e a liberare i Diathim e tutti gli abitanti di Iego.

Comparse

Inoltre su Fandom

Wiki a caso