Fandom

Javapedia

Darth Nihilus

4 108pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comment1 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Il soggetto di questo articolo fa parte del brand "Legends".Il soggetto di questo articolo appare nella Era dell'Ascesa dell'Impero.Il soggetto di questo articolo appare nella Era della Ribellione. Il soggetto di questo articolo appare nella Era della Nuova Repubblica.

Darth nihilus.jpg
Darth Nihilus
Info biografiche
Descrizione fisica
Specie

Umano

Sesso

Maschio

Info cronologiche e politiche
Affiliazione/i

Ordine dei Signori Sith
Sith
Triumvirato Sith

Maestri

Darth Traya (Signore Oscuro dei Sith)

Apprendisti

Visas Marr (apprendista Sith)


"Egli non è più un essere umano... una persona non può avere un potere di tale grandezza e avere la stessa percezione dell'universo che abbiamo noi..."
Kreia[src]

Darth Nihilus (? - 3.951 BBY) é stato un Signore dei Sith, uno dei due apprendisti di Darth Traya, nominato da lei il Signore della Fame poiché aveva la capacità di nutrirsi della Forza stessa per sostenersi, uno dei più antichi e potenti segreti Sith.

Biografia

Triumvirato Sith

Darth Nihilus si sa che era un uomo sopravvissuto al disastro delle Guerre Mandaloriane. Fu uno degli Jedi che decisero di seguire Revan e Malak in guerra. Dopo la guerra, Darth Traya lo scoprì e cominciò ad addestrarlo nelle vie dei Sith nell'Accademia Trayus su Malachor V. Qui fu fondato il Triumvirato Sith, costituito da Darth Nhihilus, Darth Traya e Darth Sion. Essendo in disaccordo con i metodi di addestramento di Traya, che incorporava il Lato Chiaro assieme al Lato Oscuro e parlava di condurre una "guerra d'ombra" contro l'Ordine Jedi, Nihilus, assieme a un altro allievo di Traya, Darth Sion, organizzò il tradimento della sua Maestra. Nihilus usò una potente tecnica per tagliare il suo collegamento con la Forza, mentre Sion la afferrò e cominciò a picchiarla con violenza. Traya venne esiliata dall'ordine Sith per sempre. Nihilus e Sion si divisero per condurre la guerra a modo loro - il Signore della Fame prese con sé le truppe Sith rimaste dopo il massacro della Guerra Civile Jedi, e Sion radunò le legioni di Assassini Sith per cacciare gli Jedi e colpirli nell'oscurità.

Signore dei Sith

Darth Nihilus uccise e consumò numerosi esseri viventi, e coloro che non venivano completamente consumati diventavano schiavi senza volontà, reclutati sulla sua nave ammiraglia, la semidistrutta Ravager. La sua "fame" per gli esseri viventi e la Forza lo aveva consumato al punto di trasformarlo in qualcosa di mostruoso, non più umano; appariva come un uomo alto, ma aveva le sembianze di un fantasma nero, e solo la maschera bianca rendeva possibile distinguere una possibile faccia. La Galassia era ormai un semplice ricettacolo di "cibo" da consumare, non importava a quale ordine, Jedi o Sith, appartenesse.

Distruzione di Katarr

Nel 3.952 BBY Nihilus venne a sapere del raduno segreto di Katarr in cui Atris aveva richiamato quasi tutti gli Jedi sopravvissuti alla Guerra Civile Jedi, che erano poco più di un centinaio. Nihilus giunse con la sua nave e consumò il pianeta, uccidendo quasi tutti gli Jedi e gli abitanti nativi, i Miraluka. Solo pochi Jedi riuscirono in qualche modo a fuggire, mentre i Miraluka perirono tutti. Eccetto uno, una giovane ragazza di nome Visas Marr. Mentre Visas era in punto di morte, il Signore dei Sith giunse dinanzi a lei e la portò nella sua nave. Nihilus le curò le ferite, e le fece vedere la Galassia; da quel momento Visas diventò la sua apprendista.

Morte

Nel 3.951 BBY Nihilus, attirato dalla presenza di Atris, attaccò Telos. Qui, indebolito dalla sua stessa fame, affrontò l'Esule Jedi che, dopo un breve e intenso combattimento, lo sconfisse. Il sith rimase a terra e Visas Marr andò a vedere il volto del suo ex-maestro, togliendogli la maschera e dicendo che ciò che aveva visto era solo un uomo (oppure un "mondo morto" circondato da navi morte, dipende dalle scelte fatte in precedenza). Dopo che l'Esule, Visas e Mandalore si allontanarono dal corpo morto del Signore Sith, esso si dissolse e svanì.Si dice però che un giorno tornerà e distruggerà tutto e tutti sia jedi che sith.

Post mortem

Nihilus ricomparve comunque come Fantasma di Forza nel 137 ABY, quando Darth Krayt lo evocò da suo Holocron assieme ad altri due Signori Oscuri del passato, Darth Andeddu e Darth Bane. Krayt si era rivolto ai tre Oscuri Signori per scoprire il segreto dell'immortalità. I tre comunque lo rinnegarono, vendendolo come un usurpatore e un traditore, poiché Krayt aveva istituito la Regola dell'Uno, ossia personificando l'Ordine Sith in sè stesso.

Dietro le quinte

Nihilus sembra derivare dalla parola latina nihil, che significa nulla. Questo a rappresentare la sua personalità e ciò che é diventato. Darth Nihilus non dice mai una sola parola chiara nel videogioco, emette invece una sequenza di parole incomprensibili, riconducibile alla lingua dei Sith, simili a quelle pronunciate dagli holocron Sith di Telos. Nihilus usa lo stesso stile di combattimento con spada laser di Darth Malak. Questo é dovuto al fatto che gli sviluppatori hanno riciclato il modello di Malak per rimodellarlo in Nihilus, mantenendo alcune caratteristiche precedenti. In una delle scene tagliate, Darth Nihilus avrebbe dovuto affrontare Darth Sion dopo la presunta morte dell'Esule. Esiste un'altra possibilità per uccidere Nihilus: convincendo Visas Marr a suicidarsi, Nihilus rimane molto indebolito a causa del legame tra i due. Questa opzione compare nel dialogo solo se Visas ha in mano una arma da corpo a corpo, e indossa dei vestiti semplici (non armature), a causa di problemi di scripting secondo i commenti degli sviluppatori.

Apparizioni

Fonti

  • Star Wars Miniatures: Champions of the Force
  • Star Wars: The Ultimate Visual Guide
  • The New Essential Chronology
  • Evil Never Dies: The Sith Dynasties
  • "Heritage of the Sith" - Star Wars Insider 88
  • Jedi vs. Sith: The Essential Guide to the Force
  • Knights of the Old Republic Campaign Guide
  • The Complete Star Wars Encyclopedia

Inoltre su Fandom

Wiki a caso