Fandom

Javapedia

Darth Maul

4 110pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Wiki.png Questo articolo è una pagina maggiore

Ampliandola aiuterai a migliorare la Jawapedia.

Satine Kryze
Darth Maul 1.jpg
Darth Maul
Info biografiche
Pianeta madre

Iridonia

Nato/a

54 BBY, Iridonia

Morto/a

24 BBY, Naboo (morte poi smentita)

Descrizione fisica
Specie

Zabrak

Sesso

Maschio

Altezza

1,75 metri

Colore capelli

Nessuno

Colore occhi

Gialli

Colore pelle

Rossa con tatuaggi neri

Info cronologiche e politiche
Era/e

Era dell'ascesa dell'Impero

Affiliazione/i
Maestri

Darth Sidious

Apprendisti

Savage Opress

Darth Maul è stato un Signore Oscuro dei Sith nato su Iridonia ma cresciuto su Dathomir da una Sorella della Notte umana e uno Zabrak ignoto, morto come schiavo delle altre Sorelle (il che vuol dire che è un mezzosangue). Originariamente era noto semplicemente come Maul ma quando Darth Sidious scoprì la sua affinità col Lato Oscuro lo affidò alle Sorelle della Notte di Dathomir col compito di addestrarlo e di potenziare le sue capacità da Sith. Maul venne anche addestrato segretamente su Mustafar da Darth Sidious in persona e dopo alcuni anni divenne un Signore dei Sith, contraddicendo però la "Regola dei Due" secondo la quale potevano esistere allo stesso tempo solo due Signori dei Sith (il maestro e l'apprendista). Infatti Sidious era segretamente apprendista di Darth Plagueis e così in realtà Maul era un Assassino Sith.

Darth Maul fu dato morto nel 32 BBY dopo che Obi-Wan Kenobi gli aveva amputato entrambe le gambe e lo aveva gettato in un tunnel molto profondo nelle strutture dei condensatori su Naboo. Si scoprì però che era ancora in vita nel 20 BBY, quando fece la sua comparsa come Maestro di Savage Opress, suo fratello, dopo aver passato ben 12 anni su Lotho Minor.

Biografia

Battaglia di Teed

Quando la regina Amidala e la sua scorta Jedi tornarono al palazzo reale, Maul ingaggiò un duello con i Jedi riusciendo a separare Obi-Wan Kenobi e Qui-Gon Jinn.

Mentre Obi-Wan era dietro a delle pareti laser ad assistere allo scontro fra il suo maestro e il signore oscuro, quest'ultimo riuscì a trafiggere mortalmente l'altro. A quel punto Obi-Wan disattivò i raggi e si precipitò ad affrontare Maul.

Alla fine del duello fra i due Obi-Wan riuscì ad amputare le gambe a Maul e a gettarlo su un pozzo energetico.

Rinascita

Quando Savage Opress (fratello di Darth Maul) lo trovò, si trovava su un mondo discarica (Lotho Minor) impazzito e con delle gambe a forma di zampe di ragno che si era costruito con pezzi di metallo trovati sul pianeta. Allora Savage vedendolo ridotto così, lo portò da Madre Talzin che lo rimise in sesto e gli fabbricò un paio di gambe cybernetiche.

A quel punto i due fratelli iniziarono a progettare la vendetta contro i Jedi e soprattutto Kenobi.

Tentativo di vendetta

Darth Maul: "Chi è quella?"
Savage: "È una strega!"
Savage Opress e Darth Maul parlando di Ventress

La prima cosa che fecero fu attaccare un pianeta e prendere in ostaggio gli innocenti abitanti minacciando di ucciderli se Kenobi non fosse venuto da solo a incontrarli. Allora a Obi-Wan non rimaneva che accettare le loro condizioni e andò sul pianeta.

Quando Arrivò i due fratelli lo attacarono di sorpresa catturandolo e portandolo sulla loro nave. Nel frattempo, avendo sentito la loro presenza tramite la Forza, Asajj Ventress era salita segretamente sulla nave. Quando iniziarono a torturarlo Asajj si mostrò, lanciò la spada a Kenobi e iniziarono un duello con gli avversari Savage e Maul. Alla fine Asajj e Kenobi riuscirono ad arrivare al ponte e a staccarsi dal resto della nave lasciando alla deriva gli altri due.

Alleanza pirata

I due furono abbordati da un gruppo pirata di Hondo Ohnaka che fu però ricattato dai due Sith.

Quest'ultimi chiesero a Hondo il resto dell'armata ma esso rifiutò. Di conseguenza Maul e la squadra pirata, che aveva reclutato, attaccarono il loro accampamento su Florrum, ma in aiuto dei pirati arrivarono i Jedi Obi-Wan Kenobi e Adi Gallia. Mentre Hondo e i suoi scappavano nelle grotte, Obi-Wan Kenobi e Adi Gallia duellarono con Maul e Savage.

Una parete della vittoria andò a Maul e Savage perché quest'ultimo riuscì ad uccidere Adi Gallia. Nel frattempo Kenobi scappò nelle grotte ed escogitò insieme ad Hondo un piano per scacciare i due Sith.

Hondo dopo aver escogitato il piano (intrappolare i due Sith man mano che avanzavano così da non farli tornare indietro) riprese il controllo della squadra che l'aveva tradito e preparò un imboscata per i Sith come stabilito insieme a Kenobi. Obi-Wan grazie al sistema prestabilito amputò un braccio a Savage e mezza gamba a Maul che senza alternativa si ritirarono.

Mentre scappavano verso la nave furono colpiti con un lanciarazzi e la nave perse quota. Maul e Savage staccarono il ponte dal resto della nave e se ne andarono con quello.

Una volta tornato a Coruscant venne dato a Obi-Wan da parte del Cancelliere Palpatine di non inseguire più i fratelli poiché non rappresentavano una reale minaccia.

Alleanza mandaloriana

Successivamente i due furono ritrovati in guscio di salvataggio che vagava nello spazio dalla Ronda della morte, comandata da Pre Vizsla, che li prese con sè e li portò al loro accampamento.

Lì si rimisero in sesto ed escogitarono un piano per conquistare Mandalore. Il piano era abbastanza semplice: avere un buon esercito, seminare il panico su Mandalore e permettere Alla Ronda della morte di ristabilire l'ordine, in modo da avere il consenso generale e poter detronizzare la leader Satine. Essi ci riuscirono insieme fini a quando Pre Vizsla, assetato di potere, non mise in prigione Savage e Maul. I due si ribellarono ed evasero

Maul nel frattempo si ricordò che Pre Vizsla era un guerriero, ed essendo un guerriero aveva il senso del l'onore e non avrebbe detto di no ad un duello. Infatti secondo una tradizione mandaloriana solo il più forte poteva governare su Mandalore. Maul quindi sfidò Vizsla a duello e lo uccise. A quel punto fra i mandaloriani si creò una frattura: chi sosteneva Maul e chi lo combatteva. Chi lo conbatteva liberarò Satine facendola chiamare aiuto. Il consiglio non consentì di mandare rinforzi, visto che Mandalore era un pianeta neutrale, così Obi-Wan andò da solo e liberò Satine. Il piano però non funzionò in quanto Satine fu uccisa da Maul il quale voleva far soffrire Kenobi.

Obi-Wan fu imprigionato ma poi liberato dal capo dei ribelli mandaloriani (chi combatteva Maul) la quale lo fece scappare. Successivamente Palpatine alias Darth Sidious sentì il pericolo che Maul e Savage creavano, così andò su Mandalore e dopo un feroce duello, uccise Savage e fulminò Maul, ma gli rivelò che non l'avrebbe ucciso poichè aveva altro in serbo per lui.

Probabile ritorno

Durante l'epoca imperiale Vader fu mandato su un pianeta a uccidere qualcuno, quel qualcuno era Darth Maul (o un clone, la verità non è esattamente conosciuta) e Vader, dopo un feroce duello, da cui ricavò molte ferite, riuscì a ucciderlo. Poco dopo arrivò l'imperatore che lo fece salire sulla nave sogghignando. Da tale si può intuire che era stato lui a creare quel clone o a mandare Maul lì (in quest'ultimo caso si possono dare significato alle parole che Sidius aveva detto a Maul ovvero "ho altro in serbo per te").

Inoltre su Fandom

Wiki a caso