Fandom

Javapedia

Darth Malak

4 104pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments3 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

250px
Darth Malak
Info biografiche
Pianeta madre

Quelii

Descrizione fisica
Sesso

Maschio

Altezza

2 metri

Colore capelli

Niente, prima Neri

Colore occhi

Azzurri, grigi (lato oscuro)

Info cronologiche e politiche
Affiliazione/i

Darth Malak era un maschio Umano nato su Quelii che prese il mantello di Signore Oscuro dei Sith durante la Guerra Civile Jedi. Prima di prendere il nome di Malak, Alek Squinquargesimus, soprannominato Squint, era un Cavaliere Jedi di grande fama ed un comandante militare. Durante le Guerre Mandaloriane, Alek guadagnò una reputazione come guerriero testardo che si sarebbe precipitato nel pericolo in modo spericolato. Si mostrò amico al Padawan Zayne Carrick, che assistette nell'abbattere l'Accordo Jedi poco prima di prendere il nome di Malak.

Alla fine Malak si avvicinò sempre di più al lato oscuro, alla fine fu sedotto dagli insegnamenti Sith impartitegli dal suo amico più intimo, Revan. Dopo la battaglia finale delle Guerre Mandaloriane a Malachor V, i due deformarono la fedeltà dei Revanscisti e delle forze Repubblicane sotto il loro comando, costruendo le fondamenta di ciò che alla fine sarebbe diventato il nuovo Impero Sith. Nel suo ruolo di apprendista scelto di Revan, Darth Malak aiutò il suo Maestro a scovare le Mappe Stellari, congegni che conducevano alla Star Forge, una superarma antica costruita dai Rakata. Un anno dopo la loro sparizione dallo spazio conosciuto della Repubblica, tornarono e dichiararono guerra alla Repubblica, determinati a mettere fine alla "tirannia" dell'Ordine Jedi.

300px-DarthRevan DarthMalak EGF.jpg

Ad un certo punto sotto la tutela di Darth Revan, l'intera mascella di Malak fu rimossa da un colpo di spada laser dello stesso Revan, costringendolo ad indossare una grande protesi metallica che copriva il posto in cui c'era una volta la sua mascella. Poco dopo, Malak tradì il suo Maestro, ordinando ai cannoni del Leviathan di sparare sull'ammiraglia di Revan. Convinto che il suo vecchio Maestro fosse morto, Malak usurpò il suo mantello e gorvernò i Sith incontestato, conquistando brutalmente territori dopo territoiri. Prese anche un proprio apprendista, un ex Jedi di nome Darth Bandon.

Non sarebbe passato molto tempo prima che il nuovo Signore Oscuro dei Sith sbagliasse; l'anno successivo, intercetto la Jedi Bastila Shan ed un Revan affetto da amnesia. Dopo aver rivelato al suo vecchio maestro che era in realtà l'ex Signore Oscuro, Malak e Revan duellarono, ma Bastila si sacrificò così che lui ed il suo compagno potessero scappare.

Il Signore dei Sith corrose Shan, che una volta aveva considerato una minaccia. Alla fine divenne la sua apprendista, rimpiazzando il defunto Darth Bandon, che Revan ed i suoi compagni avevano precedentemente ucciso. Ora assistito dalla sua meditazione da battaglia per i Sith, Malak considerava il suo Impero Sith di essere invincibile. Quando la flotta della Repubblica attaccò la Star Forge sopra Rakata Prime, un redento Revan abbordò la superarma e si confrontò con Malak in un duello con la spada laser che ebbe come risultato la sconfitta del Signore Oscuro. Con ciò, il suo regno come Signore Oscuro terminò, e la Repubblica fu vittoriosa.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso