FANDOM


Eras-legends30px-Era-imp30px-Era-rib 30px-Era-nre 30px-Era-noj

Corvetta classe Marauder
Corvetta classe Marauder
Informazioni di produzione
Costruttore
Modello

Corvetta classe Marauder

Classe

Corvetta

Costo
  • 2.400.000 crediti (nuova)
  • 1.450.000 crediti (usata)
Specifiche tecniche
Lunghezza

195 metri

Larghezza

Circa 131 metri

Altezza/profondità

Approssimativamente 22 metri

Massima velocità (atmosfera)

850 km/h

Iperguida
  • Classe 2.0
  • Classe 12 (riserva)
Scudi

Equipaggiati

Sistemi di navigazione

Computer di navigazione equipaggiato

Armamento

Armamento standard:

Variante incrociatore missilistico:

Veicoli
Equipaggio
Equipaggio minimo

52

Passeggeri

80 (soldati)

Capacità di carico

300 tonnellate

Autonomia

3 mesi

Usi
Disponibilità

Militare

Ruolo/i
Era/e
Affiliazione/i
"Qui incrociatore Marauder."
―Il capitano di una Marauder.[src]

La Corvetta classe Marauder era una nave capitale leggera lunga 195 metri introdotta prima delle Guerre dei Cloni.

Caratteristiche

Schemi classe Marauder

Schemi della classe Marauder.

Le corvette classe Marauder erano equipaggiate con 8 turbolaser doppi e 3 proiettori di raggio traente, ma se veniva installato un generatore di energia più potente c'era spazio per altri turbolaser. All'interno c'era spazio per 12 caccia stellari e per 80 soldati per operazioni di abbordaggio e sbarchi planetari. I loro raggi traenti molto accurati permettevano loro di catturare le astronavi con pochi danni collaterali, e a volte venivano messe in coppia con navi dotate di proiettori gravitazionali per questo scopo. Alcune Marauder erano equipaggiate con quattro lanciamissili armati con i pericolosi Missili Diamanti Boro al posto dei turbolaser pesanti.

Qualche volta chiamata "incrociatore tascabile", la velocità subluce della Marauder era più veloce di quella di uno Star Destroyer classe Victory I. Sebbene non abbastanza potenti per gli scontri contro navi da guerra come quelle utilizzate dalla Marina Imperiale, erano eccellenti come navi da pattuglia e di interdizione.

Storia

Costruita dalla redditizia divisione Sienar Technologies della Republic Sienar Systems, un precursore della Sienar Fleet Systems, la classe Marauder era destinata all'uso come nave da pattuglia e nave di scorta dalla Repubblica Galattica. Quando la Repubblica rifiutò di acquistarle, principalmente a causa della burocrazia inefficiente della Repubblica e non per eventuali problemi con la nave stessa, la Sienar riuscì a venderne alcune ad altri piccoli governi e organizzazioni come la Repubblica di Kathol. Gli ordini erano lenti e la Marauder fu considerato uno dei rari fallimenti della Sienar, perciò l'RSS vendette infine i diritti di produzione all'Autorità del Settore Corporativo per essere prodotta e utilizzata nel Settore Corporativo.

Marauder in EaW

La variante Incrociatore Missilistico, in uso nella Flotta dell'Alleanza.

La nave fu utilizzata in largaparte dalle forze dell'Autorità del Settore Corporativo, dove potevano essere trovate spesso in uso come scorta per le navi classe Victory della Flotta di Picchetto, o impiegate per azioni di contrasto o antipirateria. Alla fine furono usate anche da privati ​​e da alcuni gruppi di fuorilegge.

La Resistenza Corelliana possedeva una corvetta classe Maurauder, la Retribution comandata da Bria Tharen, che partecipò alla Battaglia di Ylesia.

L'Alleanza Ribelle impiegò anche alcune di queste navi, per lo più acquisite dal Settore Corporativo attraverso la pirateria. A molte Marauder dell'Alleanza sostituirono i turbolaser con i lanciamissili diamanti boro, trasformandoli in vascelli da combattimento molto più capaci di gestire la maggior parte dei bersagli a tiro.

Alcune Marauder ribelli continuarono a prestare servizio nella Flotta Difensiva della Nuova Repubblica, e anche le forze imperiali le utilizzavano.

Curiosità