Fandom

Javapedia

Combattimento con spada laser

4 105pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Il soggetto di questo articolo fa parte del brand "Legends".Il soggetto di questo articolo appare nella Era della Vecchia Repubblica.Il soggetto di questo articolo appare nella Era dell'Ascesa dell'Impero. Il soggetto di questo articolo appare nella Era della Ribellione. Il soggetto di questo articolo appare nella Era della Nuova Repubblica. Il soggetto di questo articolo appare nella Era del Nuovo Ordine Jedi. Il soggetto di questo articolo appare nella Era Legacy.

Il combattimento con spada laser e' il metodo di lotta preferito da Jedi e Sith, che era inizialmente basato su antiche tecniche di combattimento con spada. Attraverso i secoli dopo la sua creazione, esso si sviluppo' in sette forme "classiche" e numerosi altri stili. Era difficile da padroneggiare per svariati motivi, uno tra i quali e' il fatto che tutto il peso della spada laser sta nell'impugnatura. E' stato detto che soltanto coloro che sono sensibili alla Forza hanno la possibilita' padroneggiarlo completamente. Tutte e sette le tradizionali forme di combattimento con spada laser includono di fatto le tecniche base degli stili di combattimento con spada antichi, come ad esempio le posture difensive, fendenti, parate e contrattacchi.

Le sette forme di combattimento con spada laser

Ogni Jedi sceglie lo stile di combattimento con spada laser che piu' gli si confaceva. Per esempio il Gran Maestro Yoda usa la forma Ataru per compensare la sua limitata statura e portata; Mace Windu usa il Vaapad per trasformare la sua oscurita' interiore in un'arma della luce; la pratica della forma Makashi da parte del Conte Dooku si adatta innanzitutto al suo proposito di ingaggiare frequentemente combattimento spada laser contro spada laser, ed in secondo luogo alla sua classe ed eleganza tanto quanto alla sua precisione. Gli Jedi imparano elementi di ogni forma, ma pochi sono riusciti a padroneggiarle tutte quante.

Le sette forme non rappresentano meramente delle mosse di scherma, ma bensi' sette differenti tipi di filosofia. In aggiunta, non e' necessaria una spada laser per eseguire le sette forme: ogni forma puo' essere applicata al combattimento senz'armi. I Maestri Jedi Mace Windu, Obi-Wan Kenobi e Kit Fisto dimostrarono tale talento rispettivamente durante la Battaglia di Haruun Kal e la Minaccia Bio-Droide.

Altre forme di combattimento con spada laser

Queste non vengono considerate come parte delle sette principali (o "classiche") forme. Alcune sono metodi sistematizzati di combattimento con spada laser, mentre altre sono semplicemente tecniche o principi di combattimento applicati al combattimento con spada laser. Esse sono per lo piu' basate su altre forme con l'eccezione della Forma "Zero", la quale poneva l'enfasi nell'evitare il conflitto quando possibile.

Gli anticonvenzionali

Diverse tecniche non ricadono tra le tradizionali e praticate forme degli Jedi. Il Generale Grievous poteva impiegare movimenti maggiormente variabili. I suoi attacchi avevano il fine di fuorviare e confondere i combattenti addestrati tradizionalmente. Grievous era eccezionalmente abile in cio' grazie alla flessibilita' delle sue articolazioni, ai suoi riflessi robotici ed ai suoi numerosi arti. Solo gli Jedi dotati di maggior esperienza e talento potevano resistere ai suoi attacchi. Ad esempio Grievous poteva brandire una spada laser in ognuna delle sue quattro mani, facendo ruotare due di esse molto rapidamente di fronte a se' formando uno scudo. Grievous utilizzo' tale capacita' contro Obi-Wan Kenobi su Utapau.

Un altro esclusivo stile era quello di Adi Gallia la quale reggeva la sua spada laser in una presa a mano singola rovescia sferrando colpi ampi e lunghi. Questa era una sua personale variazione dello Shien, cosi' come il Vaapad era la variazione personale del Juyo di Mace Windu.

Lo stile di combattimento del Jedi Oscuro Boc era un anticonvenzionale misto di Niman & Jar'Kai basato sulla spada a doppia lama e di altamente aggressivi attacchi con salto diretti direttamente all'avversario. Egli uso' tale stile contro Kyle Katarn in un duello su Ruusan, ma grazie all'aiuto dell'amica Jan Ors e della Forza, Katarn riusci' a sconfiggere Boc.

I tre stili del Nuovo Ordine Jedi

In aggiunta alle forme fin qui citate, vi sono tre stili basati sulla velocita', probabilmente applicabili a tutte le forme convenzionali e non, nonostante ogni stile sia piu' o meno compatibile con alcune forme piuttosto che con le altre.

Questi tre stili venivano insegnati agli studenti al Praxeum Jedi di Luke Skywalker all'incirca all'epoca della crisi dei Rinati di Desann e dei Discepoli di Ragnos. Un membro del Nuovo Ordine Jedi che padroneggio' tutti e tre gli stili fu Kyle Katarn. Katarn istrui' gli studenti Jaden Korr e Rosh Penin su di essi fin dalla loro prima sessione di addestramento.

I tre stili, cosi' come le principali abilita' di combattimento con spada laser insegnate nel Nuovo Ordine Jedi, sono basati sui Tre Anelli di Difesa che furono introdotti molto presto nella storia dell'Ordine da uno dei primi studenti, Kam Solusar.

Punti di contatto e manovre

Tutte e sette le forme di combattimento con spada laser urilizzano antichi termini usati dagli Jedi per descrivere gli obiettivi, le manovre da utilizzare, e vari esiti a cui si puo' giungere durante un combattimento che prevede l'utilizzo di spade laser come armi. Essi possono aiutare a concentrare gli attacchi e le difese Jedi in poche e chiare categorie invece che disperdere la conoscenza in un infinito numero di possibilita' in un duello.

Punti di contatto

Mosse

Combattimento fisico

Per uno stile e metodo di lotta cosi' incentrato sulla grazia e la precisione come quello del combattimento con spada laser, i duellanti ricorrono al contatto fisico con sorprendente regolarita'.

  • Darth Maul sferro' calci a Obi-Wan Kenobi e Qui-Gon Jinn svariate volte durante il loro scontro nel nucleo del reattore di Theed su Naboo. Qui-Gon restitui' il favore sferrando un pugno al viso di Maul e facendolo cadere da una piattaforma in un condotto del reattore.
  • Durante la Battaglia di Geonosis molti Jedi abbatterono dei droidi da battaglia sferrando loro dei calci.
  • Durante il loro duello a bordo della Mano Invisibile, il Conte Dooku sferro' un calcio alla schiena di Anakin Skywalker subito prima di afferrare Obi-Wan Kenobi con la stretta della Forza e gettarlo attraverso la stanza. Skywalker restitui' il favore pochi secondi dopo sferrando un calcio a Dooku e facendolo cadere dal balcone sul quale stavano duellando.
  • Obi-Wan Kenobi calcio' il Generale Grievous allo stinco durante l'ultima fase della loro lotta su Utapau (con risultati disastrosi, poiche' egli colpi' l'armatura metallica che rivestiva il corpo di Grievous). Anche Grievous ricorse allo scontro fisico intaccando la piattaforma d'atterraggio e la sua stessa nave con colpi e calci schivati da Obi-Wan. Riusci' comunque a portare a segno alcuni colpi, facendo letteralmente volare Kenobi.
  • Kit Fisto fu considerato un uragano delle arti marziali quando egli combatte' nelle Guerre dei Cloni.
  • Mace Windu sferro' un calcio al volto di Palpatine durante il duello nell'ufficio di Palpatine, facendo cadere all'indietro l'avversario e facendogli perdere la spada laser.
  • Durante il loro Duello su Mustafar, Obi-Wan Kenobi e Darth Fener persero entrambi le loro spade laser, trasformando temporaneamente il duello in una rissa fino a che Kenobi non riusci' a recuperare la sua spada laser. Successivamente, quando i due raggiunsero la porta che dalla sala di controllo del complesso dava su un balcone esterno, Kenobi sferro' un calcio al fianco di Fener per prendere il tempo per riguadagnare la compostezza. Il Signore dei Sith restitui' il favore poco dopo, scalciando con violenza Kenobi al volto che lo stava spingendo verso il bordo del balcone.
  • Luke Skywalker scalcio' Dart Fener facendolo precipitare da una scalinata nella sala del trono dell'Imperatore durante il loro duello di spade laser finale.
  • Il duello tra Mara Jade Skywalker e Jacen Solo degenero' in un violento scontro fisico tra i due, poiche' la loro posizione impediva loro di utilizzare adeguatamente le spade laser.
  • Anche il duello tra Luke Skywalker e Darth Caedus a bordo della Anakin Solo degenero' in una violenta rissa.

Prove Jedi - Prova di abilita'

Il combattimento con spada laser e' il punto di partenza per un Jedi nella Prova di Abilita'. Per passare al grado di Cavaliere Jedi, un padawan deve mostrare le seguenti capacita':

  • Egli deve conoscere tutte le forme (non praticarle), tutte le manovre, i punti di contatto, ecc. (ed anche saperli mettere in pratica) del combattimento con spada laser di base.
  • Egli deve essere in grado di praticare lo Shii-Cho di base.
  • Egli deve mostrare di saper utilizzare la Forza come aiuto in combattimento.
  • Egli deve mostrarsi degno dando prova in combattimento di conoscere almeno una delle forme principali ad un livello molto elevato e testato dagli standard Jedi in diversi modi.
  • Egli deve essere in grado di utilizzare il Lancio della spada efficacemente ed in maniera adeguata.

Dietro le quinte

  • Peter Diamond creo' le coreografie con le spade laser della trilogia originale. Si basavano su un po' di Kendo e scherma. Fu Diamond che penso' a come reggere la spada laser con due mani.
  • Nel dietro le quinte di TPM - "Prime of the Jedi", Nick Gillard dice: "Le ho scritte molto similmente ad una partita di scacchi giocata ad un migliaio di miglia all'ora. Ed ogni singola mossa e' uno scacco."
  • Nick Gillard sviluppo' un sistema di gradi per misurare il livello di abilita' e di potere di ognuno dei principali personaggi che combattono con la spada laser nella trilogia moderna per coreografare le sequenze ricche di azione di Star Wars Episodio III: La vendetta dei Sith. La potenza combattiva di ogni personaggio era valutata su una scala da 1 a 10. "Obi-Wan e' al livello 8, che e' da dove parte Anakin. Ma Anakin salta al livello 9 -- e la differenza tra 8 e 9 e' enorme. Uno Jedi puo' raggiungere il livello 9, ma quella e' la differenza tra luce ed oscurita'. Il duello da' un'idea abbastanza chiara su questi personaggi, perche' Anakin ha imparato a combattere, e' dotato di un talento enorme -- ma non ha imparato il lato mentale di cio'. Sapere tutto cio' dal punto di vista della storia ha aiutato enormemente nel coreografare la sequenza," dice Gillard. I dettagli di questo sistema di gradi rimangono tuttavia sconosciuti.
  • A causa della sua eta' e della conseguente mancanza di mobilita', Christopher Lee e' stato rimpiazzato dalla controfigura Kyle Rowling nelle piu' complesse scene di duello del Conte Dooku. Tuttavia Lee riusci' ad eseguire alcune mosse, in particolare durante le scene ravvicinate. Questo spiega il caratteristico utilizzo del Makashi da parte di Dooku nei duelli con spada laser.
  • In Star Wars Episodio III: La vendetta dei Sith, George Lucas voleva far svolgere a Ian McDiarmid la maggior parte delle scene ravvicinate della la sua lotta contro Mace Windu, chiamando in causa le controfigure per alcune delle scene piu' rapide e distanziate. Lo stesso valeva per Samuel L. Jackson. Tuttavia quando i due attori arrivarono tardi il giorno della registrazione delle scene ravvicinate, essi decisero di fare essi stessi tali scene e dovettero imparare tutte le coreografie in un solo pomeriggio.
  • Gli stili Veloce, Medio e Forte furono introdotti come differenti modalita' di combattimento con spada laser nel videogioco Star Wars: Jedi Knight II: Jedi Outcast. Il giocatore, vestendo i panni di Kyle Katarn, acquisisce tali stili avanzando all'interno del gioco. Essi compaiono anche nel seguito Star Wars: Jedi Knight: Jedi Academy. Nella missione di addestramento del sequel, Katarn spiega a Korr ed a Penin i vantaggi che si acquisiscono essendo in grado di passare da uno stile di combattimento all'altro. In entrambi i giochi gli stili vengono descritti in maniera enciclopedica una volta acquisiti. Cio' puo' tuttavia essere pura meccanica di gioco.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso