Fandom

Javapedia

Cloud City

4 110pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

"Se riuscite a corrompere un membro della Guardia Alata di Bespin per farvi fare un giro per Cloud City, non vi pentirete nell'aver speso i crediti. I panorami sono mozzafiato."
―Estratto dalla Guida Metropolitana Ullok su Bespin.

Cloud City è una colonia mineraria adibita all'estrazione del gas Tibanna, usato per le armi blaster e come refrigerante per i motori Iperguida, situata nella zona vivibile del gigante gassoso Bespin, così chiamato perché era perennemente circondato da gigantesche nubi. La città galleggiava 60.000 chilometri sopra il cuore del gigante gassoso. Conteneva una grande e famoso quartiere di resort di lusso ai suoi livelli superiori, completo di alberghi e casinò.

Caratteristiche

Struttura

La città ha forma discoidale; ha un diametro di 16,2 Km ed un'altezza di 17,3 Km. E' organizzata in 392 livelli:

  • Livello 1-50: Il Distretto Turistico, che ospita gli hotel e i casinò divenuti famosi in tutto l'Orlo Esterno
  • Livello 51-100: aree residenziali
  • Livello 101-120: uffici aministrativi
  • Livello 121-160: zone commerciali
  • Livello 161-220: alloggi dei lavoratori delle industrie
  • Livello 221-280: fabbriche
  • Livello 281-370: raffinerie e quartieri dei minatori. Qui è situata "La Stanza del Vapore", un locale noto per la sua varietà di bevande illegali, costruita dagli operai Ugnaught con materiali non necessari alla costruzione della città, dove potevano rilassarsi socializzando e scommettendo sulle corse degli sgusci.
  • Livello 371-392: contengono i motori e i generatori che forniscono energia alla colonia e ai 36.000 repulsori che le permettono di rimanere sospesa nei cieli di Bespin.

La struttura principale della città a forma di disco misurava 16,2 km di diametro e 17,3 km d'altezza. La città galleggiava 60.000 chilometri sopra il nucleo del pianeta, essendo un gigante gassoso, quindi inabitabile. Alcuni degli insediamenti galleggianti nelle vicinanze, come la Camera del Vapore e le piattaforme industriali, sono stati inoltre considerati parte della città. Six Generatori di Controllo Gravitazionale sono stati collocati al piano superiore della città in maniera da poterne regolare la posizione. Durante il periodo della Guerra Civile Galattica, l'Alleanza Ribelle costruì il Centro Governativo di Bespin al livello superiore. La funzione principale della città era di raccogliere il gas tibanna, utilizzando i raggi traenti per portare il gas nelle raffinerie interne.

Governo

Schema di Cloud City.jpg

Schema di Cloud City.

Cloud City era formalmente governata dal Barone Amministratore ma il vero potere (compresi burocrazia e amministrazione) era detenuto dagli Exex, gli imprenditori della città che non si consideravano subordinati al Barone. Il Parlamento delle Gilde era l'organo che rappresentava i lavoratori e gli artigiani della metropoli e ne controllava anche tutti i tribunali, per evitare uno strapotere degli Exex.

Popolazione

Gli abitanti di Cloud City erano 5.427.080 (esclusi i droidi), un risultato notevole se si considera che l'intera popolazione di Bespin è di 6.000.000 di individui.

Storia

I grattacieli di Cloud City.png

Alcuni grattacieli della città.

Cloud City venne inizialmente commissionata da Lord Ecclessis Figg nel 1989 BBY e costruita nel 400 BBY circa con l'aiuto di dipendenti a contratto e degli Ugnaught, ed era un semplice emporio della Incom Corporation; con il fiorire del commercio del gas tibanna, arrivarono nuovi coloni che espansero la città.

Durante le Guerre dei Cloni Bespin venne occupato dai separatisti per impedire alla Repubblica Galattica di rifornirsi di gas tibanna; una legione di clone trooper guidata dal Maestro Glynn-Beti venne inviata per difendere il pianeta. Cloud City fu invasa da Droidi da battaglia B1, Super droidi da battaglia B2 e Droideka. Droidi Vulture e navette armate dei droidi volarono nei cieli, distruggendo molti caccia stellari Jedi e cannoniere. L'esercito della Repubblica riuscì a salvare alcuni civili e a portarli su uno Star Destroyer per poi fuggire, ma la Confederazione fu in grado di catturare il pianeta, anche se per poco tempo.

L'Impero Galattico non s'interessò mai alla città, considerando Bespin poco importante. Mesi dopo la fine delle Guerre dei Cloni, tentò di commerciare degli schiavi Nazren con Darga the Hutt in cambio di grandi spedizioni di tibanna gas durante tutto l'annuale torneo cittadino di sabacc di Cloud City. Gli schiavi vennero liberati dagli agenti di Bail Organa a bordo degli Z-95 Headhunters.

Nel 2 BBY circa Galen Marek visitò la città per rintracciare prima il Jedi Rahm Kota e poi il senatore Garm Bel Iblis, caduto nelle mani di un cacciatore di taglie. Nel 1 ABY Cloud City è governata dal Barone Amministartivo Dominic Raynor che tuttavia perde la sua carica nel torneo di Sabacc a favore di Lando Calrissian.

Boba Fett in agguato.jpg

Boba Fett che si affaccia sulla Piattaforma 327.

Nel 3 ABY dopo la Battaglia di Hoth, giungono in città Han Solo, amico di vecchia data di Calrissian e Leia Organa sicuri di trovare un rifugio e le riparazioni necessarie all'iperguida del Millennium Falcon. Il Barone aveva tuttavia ricevuto poco prima la visita di Darth Fener che lo aveva obbligato a collaborare con l'impero per evitare di far perdere l'indipendenza della città. Fener prima torturò Solo per attirare in trappola Luke Skywalker e poi lo usò come cavia per testare l'ibernazione con la carbonite con cui portare il giovane al cospetto dell'imperatore. Lando comprese che il signore dei sith non aveva la minima intenzione di rispettare i patti e per questo aiutò Leia e Chewbecca a fuggire dalla città con la speranza di salvare Solo dalle grinfie di Jabba de Hutt

Inoltre su Fandom

Wiki a caso