FANDOM


Icona-consultabile Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Eras-legends30px-Era-imp30px-Era-rib 30px-Era-nre

Cittadella dell'Imperatore
Cittadella dell'Imperatore
Info generali
Costruito

19 BBY

Distrutto

11 ABY

Posizione

Byss

Costruttore

Impero Galattico

Altezza

Diversi chilometri

Utilizzo
Era/e
Affiliazione/i

La Cittadella dell'Imperatore, nota anche come Cittadella Imperiale, si trovava sul pianeta Byss era una grande torre nera e rossa al centro della città imperiale. Sei anni dopo la Battaglia di Endor il rinato Imperatore Palpatine regnò da questa posizione nascosta.

Descrizione

Questa grande torre tinta di nero e rosso conteneva gli alloggi personali e gli uffici di Palpatine e dei suoi funzionari. La sala del trono dell'Imperatore, le strutture di clonazione che mantenevano la sua scorta di corpi clonati, i laboratori di Alchimia Sith, la Sala Grande, una sala della guerra e librerie piene di tomi sul Lato Oscuro erano collocati all'interno della Cittadella.

Fu in questa cittadella nel suo mondo privato che Palpatine sperimentò su una vasta gamma di forme di vita i suoi poteri del Lato Oscuro, anche sugli esseri senzienti. C'erano anche strutture di allevamento nel sottolivello che contenevano il mortale Rancor Crisalide. I Protettori Imperiali d'Elite Sovrani- il meglio del Guardia Reale Imperiale, furono di stanza anche presso la Cittadella Imperiale. Gli impianti di clonazione erano tenuti all'interno del palazzo per rendere più facile e più veloce a Palpatine poter resuscitare quando necessario.

C'erano anche una serie di ambienti di formazione nel complesso del palazzo in cui Palpatine addestrava i suoi Adepti del Lato Oscuro e i pochi inquisitori eletti. Ha anche tenuto diversi holocron Jedi e Sith che aveva acquisito. La sala del trono dell'Imperatore era anche in grado di servire come un centro di comando militare che usò per sorvegliare il Devastatore di Mondi durante l'assalto su Mon Calamari.

Storia

Immagine a fumetti della Cittadella

La Cittadella dell'Imperatore nel 10 ABY.

La Cittadella venne costruita poco dopo la salita al potere di Palpatine, dopo la fine delle Guerre dei Cloni. L'Impero usò schiavi provenienti da molti mondi, tra cui i conquistati Gamorr, Toydaria e Utapau, per completare la Cittadella rapidamente.

Rinato in un corpo clonato dopo la sua morte a bordo della seconda Morte Nera, Palpatine portò Luke Skywalker alla Cittadella, e fu in grado di convertire il Maestro Jedi al Lato Oscuro. Più tardi Leia Organa e Han Solo violarono le difese della Cittadella per salvare Luke. La Cittadella venne attaccata dagli agenti della Nuova Repubblica attraverso l'uso di X-1 Vipers sabotati durante la Battaglia della Cittadella dell'Imperatore, ma l'attacco venne sventato attraverso l'uso di crisalidi alchemicamente alterate. La Cittadella fu distrutta insieme al resto di Byss nell'11 ABY, quando la Eclipse II speronò la Galaxy Gun.

Equipaggiamento

La Cittadella era sorvegliata da tre legioni di Stormtrooper, e 600 Sentinelle Imperiali. Le Crisalidi, gli Adepti del Lato Oscuro, i droidi Hunter-Killer e gli Scorpenek Annihilator pattugliavano la zona.

La sua attrezzatura includeva stazioni HoloNet, computer di battaglia e stanze di comando, i laboratori dei cloni, le carceri, una sala del trono, la Sala Grande, un'area di incontro per il Circolo Interno Imperiale, biblioteche, musei, giardini, e arene di combattimento per gladiatori.

Dietro le quinte

Nelle bozze originali di Una Nuova Speranza, la città imperiale doveva essere situata sulla cima di una guglia incredibilmente alta, molto al di sopra della superficie del mondo capitale. Questa è stata poi trasformata in Cloud City per il sequel, ma può anche essere servita come ispirazione per la Cittadella di Byss.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale