FANDOM


Icona-consultabile Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Eras-legends30px-Era-rib

Seoul City

L'ultima città di Seoul 5.

"Mi chiedo perché questo posto non sia danneggiato come gli altri che altri scoprirono? Forse sono stati spazzati via da un qualche tipo di attacco di guerra batteriologica?"
Han Solo[src]

La città di Seoul 5 era una città abbandonata sul pianeta Seoul 5. Era l'unica città intatta conosciuta degli antichi Seoulariano. Sebbene tutte le altre rovine Seoulariane avessero subito danni ingenti in un'apparente guerra cosmica, questa città rimase perfettamente intatta. Han Solo ipotizzò che ciò potesse essere dovuto a un attacco durante una qualche guerra batteriologica che lasciò intatti gli edifici. Il centro della città, Piazza Onrai, conteneva una statua della dea madre Onrai. Sotto il centro della città c'era la Sala di Controllo dei Cristalli, un luogo fonte di energia per la città a causa della sua scorta di cristalli seoulariani. Tuttavia, la rimozione del cristallo chiave da parte di un esploratore imperiale, interruppe il rifornimento di energia della città.

Storia

Prima dello scoppio della Guerra Civile Galattica, un esploratore dell'Impero Galattico aveva inavvertitamente scoperto Seoul 5 e la città in seguito a un incidente nell'iperspazio. Dopo aver esplorato la città, l'uomo scoprì la stanza di controllo dei cristalli e la riserva di cristalli dei Seoulariani contenuta. Prima di partire, rimosse il cristallo chiave principale e lo riportò nello spazio imperiale con sè.

Dopo la Battaglia di Endor e la morte dell'imperatore, il capitano Drezzel giunse a Seoul 5 e iniziò a esplorare la città rimasta intatta. Usando due Xenoarcheologi, Ualp Xathan e Fem Nu-Ar, gli imperiali iniziarono a documentare la città, inclusa la stanza di controllo dei cristalli. Allo stesso tempo, lo scout che aveva scoperto la città perse sia il cristallo chiave che le coordinate di Seoul 5 in un gioco di carte contro Han Solo. Solo e il suo copilota, Chewbacca, si diressero verso la città e furono immediatamente attaccati da Drezzel e dal suo aiutante Ssssk!. Han riuscì ad entrare nella sala di controllo dei cristalli e a salvare Xathan e Fem Nu-Ar, imprigionati da Drezzel quando obiettarono sull'uso dei cristalli Seoulariani come armi.

Distruzione di Seoul City

La distruzione dell'ultima città di Seoul 5.

Nella loro successiva fuga verso il Millennium Falcon, Solo incastrò il cristallo chiave in una consolle di controllo contenente molti altri cristalli Seoulariani. L'azione provocò un'enorme diffusione di energia, minacciando di distruggere la città antica. Solo e i due xenoarcheologi fecero ritorno alla nave e fuggirono via dal pianeta. Sebbene Drezzel avesse inviato diversi caccia TIE all'inseguimento, l'energia dei cristalli innescò una catastrofica esplosione, distruggendo la città e le navi imperiali rimaste troppo vicine al sito. Sebbene gli xenoarcheologi si lamentarono della perdita di quella che poteva essere una grande fonte di conoscenza, si accontentarono di sapere che gli imperiali non sarebbero stati in grado di usare la tecnologia Seoulariana per creare armi micidiali.

Comparse