Fandom

Javapedia

Carro Armato d'Assalto

4 109pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Wiki.png Questo articolo è per ora soltanto una bozza.

Questo articolo richiede una revisione. Ampliandolo, aiuterai a migliorare Jawapedia.

{{{nome}}}
Informazioni di produzione
Specifiche tecniche
Usi

L'AAT (Armored Assault Tank) era un carro armato a repulsione di taglia media, usato dalla Federazione dei Mercanti e dalla Confederazione deiSistemi Indipendenti durante l'Era dell'ascesa dell'Impero.

Caratteristiche

Per la sua epoca, l'AAT era un mezzo molto apprezzabile; dotato di armamenti pesanti, fu potenziato con una massiccia corazzatura frontale, abbastanza spessa da consentirgli di fare breccia attraverso i muri. Trasportava un carico di 55 proiettili, ma una volta che queste erano esaurite l'AAT doveva fare ritorno al trasporto da sballo perché la sua sezione inferiore fosse completamente rimossa e sostituita con una carica.
AAT 2.jpg

Un AAT della Federazione dei Mercanti

I tubi di lancio dell'AAT potevano sparare differenti tipi di proiettili. Un tipico assortimento di munizioni includeva siluri "annienta-bunker", proiettili esplosivi ad alto potenziale per la distruzione di strutture nemiche; missili anticarro, indispensabili per penetrare le blindature dei carri armati avversari; proiettili ad alta energia con funzione antiuomo e anticarro. Mentre percorrevano il lanciamissili, le testate venivano rivestite da plasma incandescente, capace di aumentane la penetrazione e ridurre l'attrito con l'aria, incrementandone così gittata e velocità d'impatto.

Il suo eqiupaggio era formato da quattro droidi: un comandante un pilota e due artiglieri ai quali potevano essere aggiunti sei droidi da battaglia B1 tramite dei ganci esterni Tipicamente, il comandante trovava posto all'interno della torretta del cannone blaster principale, mentre gli artiglieri e il pilota stavano all'interno dello scafo. Gli artiglieri erano incaricati di manovrare i blaster secondari, mentre il comandante controllava la torretta principale. Senza il droide comandante gli altri droidi non potevano pilotare il mezzo che finiva distrutto.

Il reattore, così come i principali dispositivi di propulsione e di comunicazione, si trovava sul retro per garantire la massima protezione; nonostante la sua velocità (55 Km/h) appariva lento se confrontato ad altri veicoli.

La sua arma principale era una torretta girevole equipaggiata con un cannone laser a lunga gittata, mentre gli armamenti secondari includevano un paio di blaster laser laterali e due cannoni antifanteria a corto raggio montati sul lato anteriore.

Oltre ai generatori della spinta antigravitazionale, la base dell'AAT ospitava un meccanismo a catena atto ad alimentare le sei bocche di fuoco e il deposito delle testate, ospitate in tre compartimenti limitrofi. Si trattava di granate ad alta energia protette da un guscio di plasma in grado di aumentarne il potere perforante, di missili anticarro e di esplosivi ad alto potenziale per la disintegrazione di bunker avversari.

Storia

Invasione di Naboo

Gli AAT furono utilizzati dalla Federazione dei Mercanti fin dal 32 BBY nell' invasione di Naboo per combattere l'esercito Gungan anche se poi, grazie ad Anakin Skywalker che distrusse la nave di controllo dei droidi, trionfò.

AAT 1.jpg

Un AAT ridipinto coi colori e i simboli della CSI

Guerre dei Cloni

Durante le Guerre dei Cloni la Federazione dei Mercanti, ormai unita alla CSI, usò gli AAT (ridipinti con i vessilli della CSI) in quasi tutte le battaglie anche se si rivelarono inferiori ai TX-130 della Repubblica Galattica.

Era Imperiale

L' alleanza tra Federazione dei Mercanti e Impero Galattico fece sì che gli assaltatori usassero questo mezzo durante la Guerra Civile Galattica. Quel che restava degli ex Separatisti si unì all' Alleanza per la Restaurazione della Repubblica, fornendo in alcuni casi mezzi di questo tipo, che vennero impiegati in azioni di resistenza contro l' Impero.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso