FANDOM


Icona-consultabile Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Eras-legends30px-Era-rib30px-Era-nre 30px-Era-noj 30px-Era-leg

I Cantieri Navali Bilbringi, o Cantieri di Riparazione Bilbringi, erano un importante impianto di produzione militare prima controllato dall'Impero Galattico, e poi dalla Nuova Repubblica. Situati in orbita attorno all'asteroide Bilbringi VII, i cantieri erano una massa di piattaforme e darsene, che in parte costruivano astronavi e veicoli vari.

Storia

I cantieri dovevano esistere già durante la Guerra Civile Galattica, dato che, un anno prima della Battaglia di Endor, esisteva una stazione di riparazione spaziale con questo nome, appartenente alla Famiglia Azzameen, che ne portava il nome.

Bilbringi e i suoi cantieri furono una componente importante della macchina da guerra del Grande Ammiraglio Thrawn. Convertì la struttura, sotto il comando del generale Drost, quasi esclusivamente alla produzione di Star Destroyer. Più volte, durante la crisi di Thrawn, i contrabbandieri si infiltrarono nei cantieri per sabotare le navi.

Nel 9 ABY, Talon Karrde e il suo equipaggio spiarono l'Impero mentre lavorava su un gruppo di asteroidi che venivano equipaggiati con dispositivi di occultamento. Karrde avrebbe poi fornito i dati alla Nuova Repubblica dopo che Thrawn usò gli asteroidi per assediare Coruscant.

Battaglia Bilbringi

La flotta di Thrawn arriva ai cantieri per tendere un'imboscata alle navi della Nuova Repubblica

Bilbringi fu il luogo della resa dei conti tra le forze di Thrawn e della Nuova Repubblica. Anche se la Repubblica subì pesanti perdite, la vittoria fu di quest'ultima e vennero anche conquistati i cantieri navali. Il Super Star Destroyer Lusankya venne preso lì dopo essere stato catturato e riparato dalla Repubblica.

Durante la Guerra degli Yuuzhan Vong, i cantieri costruivano navi per la Nuova Repubblica. Due Star Destroyer di classe Imperial erano vicini al completamento nel 27 ABY. Cinque incrociatori e quindici corvette costituivano un quarto della flotta posta a difesa della stazione, comprendente anche il Dauntless. Quando Han Solo e Leia Organa visitarono i cantieri navali nella speranza di convincere il generale Muun a supportare la difesa dei Vray rifugiati, i cantieri stavano costruendo circa cinquecento astronavi.

I cantieri furono conquistati dai Vong nel 27 ABY, e rimasero in gran parte distrutti, con le navi organiche che presero il posto dei mezzi meccanici di costruzione navale. Il sistema divenne un obiettivo dell'Alleanza Galattica durante l'Operazione Trinity, ma la missione fallì a causa di una combinazione di diversi fattori.

Dieci anni dopo che i Vong si erano arresi, Jacen Solo, rinominatosi Darth Caedus, offrì i Cantieri come merce di scambio, insieme a Borleias, all'Imperial Remnant (o Resti dell'Impero) perchè si unisse alla guerra contro la Confederazione.

Mentre Borleias tornò sotto il controllo dell'Alleanza Galattica dopo la guerra, Bilbringi rimase col Remnant.

Curiosità

Nel gioco Star Wars: X-Wing Alliance, all'inizio di una delle missioni di famiglia, bisogna prima di tutto incontrarsi con le proprie forze presso i cantieri di Bilbringi. Dato che anche durante la Guerra Civile Galattica i cantieri erano sotto l'Impero Galattico, risulta strano che si sia scelto un luogo d'incontro così rischioso. Ancora più strano è il fatto che, quando viene seleziona la stazione "Bilbringi V", il nome appaia di colore fucsia, come le altre proprietà della Famiglia Azzameen. Ciò conduce a due possibilità: o è una zona remota dei cantieri di proprietà degli Azzameen, probabilmente mantenuta attraverso una società di comodo, essendo gli Azzameen ancora ricercati dall'Impero, oppure è soltanto una stazione che porta il nome dei famosi cantieri ma che non ne fa parte.

Comparse

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.