FANDOM


TOR logo.png Questo articolo fa parte del Progetto The Old Republic.

Creando le pagine del progetto aiuterai a migliorare Javapedia.


Icona-consultabile.png Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Il soggetto di questo articolo fa parte del brand "Legends".Il soggetto di questo articolo appare nella Era della Vecchia Repubblica.Questo è un articolo completo.Questo è un articolo tra i migliori della Jawapedia.

Callef.png
Callef
Informazioni biologiche
Morto/a

3643 BBY Tython

Descrizione fisica
Specie

Umano

Sesso

Maschio

Colore capelli

Marroni

Colore occhi

Marroni

Colore pelle

Chiara

Informazioni cronologiche e politiche
Era/e

Era della Vecchia Repubblica

Affiliazione/i
Maestri

Bengel Morr

"Il vecchio ordine è morto. Lunga vita al nuovo ordine."
―Callef[src]

Callef era un Jedi Oscuro Umano che visse durante la Guerra Fredda. Insieme al suo maestro, Bengel Morr, riunì i Predoni Flesh del pianeta Tython, creando un esercito con l'obbiettivo di distruggere l'Ordine Jedi. Durante le prime fasi della Rivolta dei Predoni Flesh, Callef giudò l'Attacco all'Avamposto Gnarls, una base Jedi, situata nei Tythonian Gnarls. Durante l'attaco, il Jedi Oscuro riuscì a catturare il Padawan Unaw Aharo. Successivamente Callef fu ucciso in un duello da un Padawan, giunto per liberare Aharo. 

Biografia

Un Maschio Umano, Callef divenne allievo di Bengell Morr poco prima del 3643 BBY. Morr, un Nautoliano, era stato un allievo di Orgus Din ed era stato dato per disperso durante il Sacco di Coruscant. Dopo dieci anni passati nelle viscere di Coruscant, in prenda alla pazzia causata dallo shock del Sacco di Coruscant, Morr prese come allievo Callef, e gli insegnò che l'Ordine Jedi era diventato troppo debole e che dovevano distruggerlo per ricostruire un nuovo Ordine più potente. 

Intorno al 3643 BBY, i due arrivarono su Tython. Lì, istigarono alla rivolta i nativi Predoni Flesh, utilizzandoli come soldati. Utilizzando un tunnel segreto che collegava il Crinale Tythos con il Tythonian Gnarls, Callef attaccò insieme ad un gruppo di predoni l'Avamposto Gnarls, un avamposto Jedi. Notando un aumento di attività da parte dei Predoni Flesh, un Padawan Bith, Unaw Aharo, avvisò il Maestro Jedi Derrin Weller. Tuttavia poco dopo Aharo fu scoperto e catturato dai Flesh, e dopo averlo ferito e disarmato, fu portato da Callef nella grotta.

Questa sezione dell'articolo presume che il giocatore scelga solo opzioni "lato chiaro" nel corso del gioco. Versioni alternative verranno annotate nella sezione "Dietro le quinte". Nota: Gli eventi in questa sezione potrebbero non essere confermati come canonici.

Callef inizò a fare domande ad Aharo, il quale fu scioccato nel vedere che l'Umano possedeva una Spada Laser. Però, poco prima che il Jedi Oscuro potesse giustizziare il Bith, un apprendista Jedi riuscì a interrompere Callef, subito dopo aver ucciso i Flesh di guarda alla grotta. Nonostante Callef fosse sorpreso dall'abilità dell'apprendista, il Jedi Oscuro era sicuro di essere superiore, e insieme a due guardie Flesh, attaccò l'apprendista. Nonostante l'apprendista fosse armato con una Vibrolama, egli riuscì a sconfiggere le guardie e in un duello uccise Callef.

Eredità

Callef2.jpg

Callef, con le sue guardie del corpo, e Unaw Aharo, poco prima della morte del Jedi Oscuro

Dopo la sua morte, il Maestro Jedi Orgus Din arrivò e sigillò la Grotta Gnarls, dopo aver recuperato la spada laser di Callef. Preoccupato per il fatto che Callef avesse una Spada Laser, Din, portato Aharo in un centro medico, ordinò all'apprendista di riferire tutto al Tempio Jedi. Successivamente l'apprendista venne contattato da Morr, il quali espresse il suo disappunto per la morte del proprio apprendista. Comunque Morr non sembrò più di tanto preoccupato, ritenendo che l'apprendista non sarebbe stato in grado di fermare lui e i Flesh.
La supposizione finisce qui

Personalità e caratteristiche

Maschio umano sensibile alla Forza, Callef aveva la pelle chiara, capelli e occhi castani. Egli parlava fluentemente il Basic ed era in grado di capire il linguaggio dei Bith, così come la lingua gutturale dei Predoni Flesh. Callef era arrogante e crudele, credeva nella sopravvivenza del più forte e disprezzava ciò che vedeva come passività e debolezza da parte dell'Ordine Jedi. Come il suo maestro Bengel Morr, Callef desiderava la distruzione dell'Ordine Jedi in modo che la coppia potesse ricostruirlo in conformità con le loro convinzioni. Il Padawan che uccise Callef confessò poi al Gran Maestro Satele Shan che Callef sembrava tranquillo, l'apprendista non sentiva rabbia o paura nel Jedi Oscuro, nonostante il suo uso del Lato Oscuro.

Come apprendista di Bengel Morr, Callef brandiva una spada laser dalla lama blu che era molto simile all'arma del suo maestro. Quando Orgus Din, ex maestro di Morr, recuperò la spada di Callef dal corpo del Jedi Oscuro, fu sorpreso nel percepire una certa familiarità con l'arma, anche se non riusciva a capire cosa gli ricordasse.

Dietro le quinte

Callef compare nel videogioco Star Wars: The Old Republic. E' il primo boss che incontra il giocatore, se si sceglie la classe "Cavaliere Jedi". Il giocatore può attaccare nel mezzo della conversazione Callef (lato oscuro) oppure chiedergli di arrendersi (lato chiaro). Essendo un Cavaliere Jedi, l'articolo presuppone che si scelga il Lato Chiaro.

Comparse

Altre lingue

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale