Fandom

Javapedia

Caccia stellare TIE/LN

4 104pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Wiki.png Questo articolo è un abbozzo. Ampliandolo aiuterai la Javapedia.

Il soggetto di questo articolo fa parte del brand "Legends".Il soggetto di questo articolo appare nella Era dell'Ascesa dell'Impero.Il soggetto di questo articolo fa parte del brand "Legends".Il soggetto di questo articolo appare nella Era della Ribellione.

Swettyh.jpeg
Caccia TIE
Informazioni di produzione
Costruttore

Sienar Fleet Systems

Modello

Caccia stellare a motori ionici gemelli

Classe

Caccia stellare

Specifiche tecniche
Lunghezza

6,3 metri

Accelerazione massima

4.100 giri

Massima velocità (atmosfera)

1.200 km/h

Motore/i

Motori ionici gemelli P-s4 SFS 2 motori ionici di manovra P-w401 SFS

Iperguida

Assente

Scudi

Assente(disponibile su richiesta)

Scafo

Lega di titanio

Sistemi sensori

TAG multiraggio S-c3.8 SFS

Sistemi di puntamento

Computer di mira T-s8 SFS

Armamento

2 cannoni laser L-s1 SFS

Equipaggio

1 pilota

Passeggeri

Nessuno

Capacità di carico

65 kg

Autonomia

2 giorni

Sistemi comunicativi

Ricetrasmittente subspaziale AE-35 Segnalatore di emergenza

Usi
Ruolo/i

Caccia multiuso da superiorità spaziale

Era/e
Affiliazione/i

I caccia stellari TIE/LN, conosciuti semplicemente come caccia TIE,  erano astronavi dell'Impero Galattico usati dalla Marina Imperiale.

Caratteristiche

Non erano molto resistenti ma la potenza di fuoco era abbastanza buona. Era privo di scudi e quindi bastavano poche raffiche di laser per distruggere l'intero caccia. I TIE erano inoltre privi di motori iperspaziali, il che li rendeva completamente dipendenti da navi capitali e trasporti della flotta, ma in compenso avevano un ottimo motore subluce che dava loro una buona agilità in combattimento.

A causa di questi difetti i caccia TIE venivano impiegati solo in grossi squadroni che davano loro la forza del numero.

I loro piloti erano spesso chiamati "carne da macello": gli unici degni di nota sono il Generale Maarek Stele, l'asso degli assi dell'Impero, che col suo piccolo caccia ottenne molti più successi di molti suoi avversari dell'Alleanza Ribelle, e il Generale Soontir Fel, il leggendario comandante del 181esimo Stormo.

Il Caccia TIE venne in seguito potenziato, introducendo, oltre alla ottima coppia di cannoni laser, un piccolo lanciamissili opzionale a concussione. Vennero poi costruite delle varianti sulla base di questo modello: il TIE Interceptor, il TIE Bomber, il TIE Advanced X-1 (usato personalmente da Darth Fener per difendere la prima Morte Nera), il TIE Avenger (primo dei TIE ad essere equipaggiato di scudi deflettori e motori iperspaziali) il Difensore TIE, pesantemente armato e in grado di sopravanzare ogni caccia ribelle. Vennero anche costruite versioni sperimentali: il TIE ricognitore per il lungo raggio, il TIE invisibile (Caccia T-38), TIE Lanciafiamme per attachi planetari e altri.

I Caccia TIE erano prodotti in fabbriche con alto livello di protezione da parte dell'Impero. Una delle prime e più importanti di queste fabbriche venne costruita nell'orbita bassa di Nar Shaddaa

Storia

I Caccia TIE vennero testati la prima volta durante la Seconda Battaglia di Kashyyyk.

Furono usati in quasi tutte le battaglie navali dell'Impero, come ad esempio quelle di Endor e di Yavin.

Altre lingue

Inoltre su Fandom

Wiki a caso