FANDOM


Icona-consultabile Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Eras-legends30px-Era-nre

Prima

Soccorso su Myrkr

Dopo

Operazione di Tanaab

Battaglia di Sluis Van
Battaglia di Sluis Van
Conflitto

Campagna di Thrawn, Guerra Civile Galattica

Data

9 ABY (44: 5: 17)

Luogo

Cantieri di Sluis Van

Esiti

Vittoria di Pirro della Nuova Repubblica

Combattenti

Nuova Repubblica

Impero Galattico

Comandanti
Forze
Vittime

Circa 43 navi capitali disabilitate

  • Tutte le talpe e gli equipaggi
  • Alcuni assaltatori
  • Alcuni spazioassaltatori
Thrawn: "Siamo qui per procurarci navi, non per perderle. Un'ultima cosa, capitano."
Pellaeon: "Si, ammiraglio?"
Thrawn: "Rammenti loro che la vittoria finale sulla Ribellione inizia da qui."
―Il Grande Ammiraglio Thrawn e il Capitano Pellaeon poco prima dell'inizio della battaglia.[src]

La Battaglia di Sluis Van avvenne nel 9 ABY e fu uno scontro tra la flotta imperiale di Thrawn e le forze difensive della Nuova Repubblica di Sluis Van. In questa occasione il Grand'Ammiraglio venne conosciuto ufficialmente quando ne venne svelata la presenza prima a Luke Skywalker e poi ad altri membri altolocati che diffusero la voce.

Preludio

Gli Imperiali iniziarono con i finti raid a Bpfassh e su Draukyze proprio allo scopo di portare un gran numero di navi (che altrimenti sarebbero rimaste in questi sistemi) a presentarsi per riparazioni nel sistema di Sluis. Gli attacchi-lampo inoltre costrinsero la Nuova Repubblica ad utilizzare i suoi incrociatori stellari come navi di scorta lungo le linee commerciali per difenderle da possibili attacchi imperiali, lasciando l'ancora nuovo governo galattico a corto di cargo. Questo obbligò la Repubblica a svuotare le sue flotte e assegnare solo equipaggi ridotti all'osso (circa una quindicina di elementi) su alcune navi da guerra più grandi, anche sugli Incrociatori stellari Mon Calamari, per il trasporto di merci e risorse.

Thrawn inoltre attaccò Nkllon, rubando cinquantuno Talpe scavatrici a Lando Calrissian su Nomad City, disturbando le comunicazioni in modo che l'amministratore non potesse trasmettere i suoi codici di override e impedire il furto. Infine, l'acquisizione di Thrawn della tecnologia di occultamento gli ha dato un'aiuto supplementare per poter infiltrare le sue navi nel sistema senza sospetti.

Battaglia

Alcune ore prima dell'inizio della battaglia, il Capo del Gruppo Cloack venne spedito in un mercantile pesante di classe A, il Nartissteu, su cui era stato montato un dispositivo di occultamento installato all'interno della sua stiva. Quando viene attivato, la nave rimane completamente visibile a tutti gli scanner e ad occhio nudo, ma i caccia stellari TIE/LN e le talpe nella stiva non sarebbero stati registrati da eventuali scansioni eseguite sul cargo, facendo credere che la stiva fosse vuota.

CloakSquadron-HTTE6

Lo Squadrone Cloack irrompe dalla stiva della Nartissteu.

Anche se agli occhi e al sesto senso degli esperti ufficiali della Nuova Repubblica Afyon e Wedge Antilles la nave sembrava ancora strana, la Nartissteu e il suo complemento di caccia nascosti furono in grado di ingannare la Centrale di Sluis Van e il Controllo di Sluis, affermando di avere riportato dei danni nel corso di un attacco pirata e di essere stati dunque costretti ad abbandonare il loro carico e la rotta. Antilles, valutando che il mercantile si muoveva più come una nave piena e funzionale che come una danneggiato, un vuoto, ordinò allo Squadrone Rogue di partire dall'hangar della nave di Afyon, la Larkhess.

La Nartissteu esplose nello stesso istante in cui gli X-Wing la raggiunsero, lasciando uscire dallo scafo distrutto quaranta TIE e cinquanta Talpe minerarie per catturare la flotta di navi in fase di riparazione della Nuova Repubblica. A questo punto la task force di Thrawn emerse dall'iperspazio per attaccare il perimetro del cantiere. Le sue trentanove navi da guerra e i trenta squadroni TIE avevano l'obiettivo di coinvolgere le navi maggiori da difesa e impegnare le formidabili difese della Repubblica, riducendo così la pressione sulle truppe d'infiltrazione.

L'arrivo tempestivo dei Rogue e di Han Solo, Luke Skywalker e Lando Calrissian sul Millennium Falcon non rallentò più di tanto le forze imperiali in quanto le talpe praticarono dei fori sui portelli da imbarco delle navi della Nuova Repubblica. Thrawn aveva preparato quattro o cinque assaltatori e spazioassaltatori in ciascuna delle talpe normalmente occupate da soli due uomini. Questi assaltatori erano abbastanza efficiente da prendere controllo di almeno un'incrociatore in pochi minuti, sparando al Comandante Antilles mentre questo tentava di farsi dare una mano da quella che pensava fosse una nave alleata come copertura. Gli Imperiali riuscirono anche ad intercettare le comunicazioni tra le navi, ascoltando le tattiche di Solo e Antilles, in modo da difendere le Talpe da attacchi combinati.

Supervisione di Thrawn

L'attacco delle Talpe

Prima che i ladri potessero tentare la fuga con la flotta della Nuova Repubblica, Han Solo si rese conto che gli imperiali non stavano disturbando le loro comunicazioni rispetto all'attacco su Nomad City, e Lando Calrissian usato i suoi codici di comando per attivare le Talpe, facendole trivellare interamente dentro le astronavi in fuga. Tuttavia, almeno un Incrociatore alato Mon Calamari, tre trasporti medi GR-75, quattro Corvette corelliane e una fregata Nebulon-B rimasero paralizzate dal passaggo delle talpe e da uno spazioassaltatore che si autodistrusse prima che venissero fermate. Con il suo piano sventato, Thrawn ordinò alla Chimaera di ritirarsi, dicendo al Capitano Pellaeon che, anche se la Nuova Repubblica aveva vinto la battaglia, allo stesso tempo aveva perso un gran numero di navi.

Comparse

  [Sorgente]

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.