FANDOM


Icona-consultabile Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Eras-legends30px-Era-imp

Prima

Missione su Aleen

Dopo

Salvataggio di Adi Gallia

Battaglia di Patitite Pattuna
BattagliadiPatititePattuna ND
Conflitto

Guerre dei Cloni

Data

21 BBY

Luogo

Spazio vicino a Patitite Pattuna

Esiti
Combattenti

Repubblica Galattica

Confederazione dei Sistemi Indipendenti

Comandanti

Adi Gallia

Grievous

Forze
Vittime

Alcuni caccia stellari droidi

La battaglia di Patitite Pattuna fu una battaglia scatenatasi nel 21 BBY, durante le Guerre dei Cloni, vicino al pianeta Patitite Pattuna, quando il Jedi Adi Gallia fu attaccata da una flotta della CSI, guidata da generale Grievous. Lei e il suo squadrone di cloni furono presi di sorpresa e il loro reattore principale fu subito distrutto. Grievous insieme ai suoi droidi entrò nella nave di Gallia con l'obbiettivo di catturare il Jedi. Così mentre il personale dell'incrociatore evaquava, il generare separatista ingaggiò un duello di spade laser con Adi Gallia, la quale perse e fu fatta prigioniera. Il suo incrociatore invece fu distrutto dai turbolaser delle fregate separatiste. Poco prima fosse distrutto però i droidi C-3PO e R2-D2, riuscirono a scappare e a mettersi in salvo, su un Y-Wing, nel vicino pianeta di Patitite Pattuna. Successivamente Plo Koon giuderà una missione di soccorso per liberare Adi Gallia dalla prigionia di Grievous.

Preludio

Intorno al 21 BBY, durante le Guerre dei Cloni, lo Star Destroyer classe Venator di Adi Gallia si diresse sul pianeta Allen per fare una missione di soccorso, essendo stati gravemente danneggiati da un violentissimo terremoto gli abitanti del pianeta, gli Aleena. Dopo aver soccorso il pianeta e prima di lasciare il sistema, lo Star Destroyer accolse al suo interno C-3PO e R2-D2, mandati come interpreti sul pianeta Aleen dalla senatrice Padmè Amidala. Successivamente, mentre la nave di Adi Gallia viaggiava attraverso il Sistema Patitite Pattuna, in cui si trovava il mondo neutrale di Patitite Pattuna, l'incrociatore di Adi Gallia fu intercettato dal Generale Grievous. In poco tempo l'incrociatore repubblicano fu gravemente danneggiato e Grievous mandò delle navette da abbordaggio, nella speranza di catturare la Jedi.

La battaglia

Grievous fece un imboscata con le sue tre fregate ad Adi Gallia. Ciò lasciò impreparati lei e i suoi cloni, tanto che in poco tempo i Separatisti riuscirono a danneggiare seriamente il reattore principale, impendendo così ai repubblicani di scappare. Così la Jedi orsinè ai suoi uomini di iniziare l'evaquazione della nave. Inoltre, mentre il personale stava evaquando, molti piloti a bordo di Caccia stellare ARC-170 e di Y-Wing uscirono dall'hangar principale per dirigersi verso le fregate separatiste, con l'obbiettivo di dar battaglia ai droidi e ai Vulture. Infine altri piloti aiutavano il personela facendoli salire sulle cannoniere.

Spostatosi per catturare Adi Gallia, Grievous si mise a capo di una squadra di droidi da abbordaggio e con essi entrò nella nave, mentre i turboblaster delle nevi separatiste continuavano a colpire l'incrociatore repubblicano. Appena entrati nella nave, i droidi di Grievous ingaggiarono battaglia con i cloni, mentre il generale cyborg duellò con Adi Gallia. In questo scontro Adi Gallia sembrava resistere agli attacchi di Grievous, ma, a causa di un calcio che la gettò contro un muro, fu sconfitta e catturata, mentre i suoi cloni tutti uccisi. Nel bel mezzo della battaglia, R2-D2 e C-3PO, nel tentativo di cercare una via di fuga, trovarono un Y-Wing e lo rubarono al droide, R5-L26,  a cui era destinata in teoria quel caccia. Preso il controllo del caccia, R2-D2, grazie alla sua esperienza come compagno di Anakin Skywalker, uscito dall'incrociatore, si gettò verso le fregate separatiste evitando abilmente i colpi e distruggendo addirittura dei Vulture. 

Mentre Adi Gallia veniva portata prigioniera sull'ammiraglia di Grievous, i due droidi cercarono riparo nel vicino pianeta di Patitite Pattuna inseguiti però da un Vulture. Esso infatti continuando a sparare contro di loro, riuscì a danneggiare il motore del caccia, facendo schiantare i due droidi al suolo, i quali però riuscirono con la poca energia rimasta a distruggere il Vulture.

Conseguenze

Saputo della cattura di Adi Gallia, il maestro Plo Koon organizzò una spedizione per salvarla (Salvataggio di Adi Gallia). Nel frattempo R2-D2 e C-3PO atterrarono su Patitite Pattuna, dove incontrarono i piccoli Patitite. Da lì iniziò una seria di avventure che li portò prima sul pianeta Balnab, poi sulla nave di un pirata Weequay Marauder e infine nella stessa nave di Grievous, proprio nel momento in cui essa veniva attaccata da Plo Koon.

Dietro le quinte

"Grazie per il salvataggio, Maestro Ploo"
Adi Gallia rivolta a Plo Koon, dopo la sua liberazione[src]

La battaglia di Patitite Pattuna appare nell'episodio Nomad Droids, nella quarta stagione di Star Wars: The Clone Wars

Comparse

Altre lingue

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale