Fandom

Javapedia

Barab I

4 203pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi
Icona-consultabile.png Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Il soggetto di questo articolo fa parte del brand "Legends".

Barab I.jpg
Barab I
Astrografia
Regione

Territori dell'Orlo Esterno; Taglio

Settore

Settore Albanin

Sistema

Sistema Barab

Soli

1: Barab

Lune

Nessuna

Posizione orbitale

1

Coordinate

U-12

Periodo di rotazione

60 ore standard

Periodo di rivoluzione

146 giorni standard

Informazioni fisiche
Classe

Terrestre irradiato

Diametro

10.448 km

Atmosfera
  • Tipo I (respirabile)
  • Umido (20 ore al giorno di pioggia)
Clima

Arido

Gravità

Standard

Terreno principale

Epoca storica

  • Terre rocciose
  • Caverne

Epoca moderna

  • Crateri fumanti
  • Pianure di lava spumeggiante
  • Mari in fase di evaporazione
Fauna nativa
Punti d'interesse
Politica
Specie native

Barabel

Linguaggio/i

Barabel

Governo

Clan indipendenti

Popolazione

1.4 miliardi (100% Barabel)

Città maggiori

Alater-ka (capitale)

Maggiori importazioni
  • Armi
  • Metalli e plastacciaio
Maggiori esportazioni
Affiliazioni

Barab I era un pianeta buio e oscuro situato nel Sistema Barab del Settore Albanin dei Territori dell'Orlo Esterno. Situato lungo la Rotta Commerciale Triellus, il pianeta veniva in gran parte evitato dai distanziatori a causa dei temibili abitanti conosciuti come Barabel.

Descrizione

Un Barabel.jpg

I Barabel erano nativi di Barab I.

La stella di Barab I era una fioca nana rossa che rendeva il pianeta molto buio e in buoa parte avvolto dalle tenebre. Il pianeta orbitava attorno alla propria stella in meno di 125 milioni di chilometri e il giorno durava sessanta ore standard. Durante il giorno Barab I veniva irradiato con raggi gamma, raggi ultravioletti e infrarossi, costringendo tutta la vita del pianeta di scavare sottoterra o di racchiudersi in bozzoli per evitare di essere distrutta. Pertanto tutte le specie erano notturne e si erano adattati a cacciare o a nutrirsi in serata senza correre il rischio dell'avvelenamento da radiazioni. Poiché gli oceani e l'acqua in generale evaporavano rapidamente durante il giorno, di norma estremamente caldo, gli improvvisi e immersi acquazzoni torrenziali che colpivano il pianeta ogni notte costringevano gli indigeni a cacciare rapidamente se non volevano rischiare di essere spazzati via.

Storia

Mentre alcuni membri di questa specie riuscirono a viaggiare per la galassia a bordo di alcune navi di passaggio, i Barabel non svilupparono mai delle proprie astronavi per viaggiare nello spazio e in gran parte rimasero su Barab I. All'incirca nel 900 BBY dei rappresentanti dell'Ordine Jedi visitarono il pianeta da lungo tempo lacerato da una sanguinosa guerra civile. La creazione di una zona neutrale attorno al luogo di atterraggio dei Jedi, guidati dal Maestro Jedi ithoriano Noga-ta, riuscì a coinvolgere le due parti in conflitto e a porre fine alla guerra dopo migliaia di anni di lotte interne. Grati per l'intervento dei Jedi, i Barabel gli diedero il loro rispetto imperituro, deificando il loro arrivo e adorandoli per generazioni.

Nel corso dei secoli seguenti i Barabel iniziarono ad esportare merci varie al di fuori del loro mondo, pur rimanendo in gran parte separati dalla comunità galattica in generale. Esportando frutta esotica e minerali il pianeta riuscì a crearsi una piccola economia grazie alla quale potè importare le armi di cui gli abitanti avevano disperatamente bisogno. Non solo i Barabel usavano armi importate per difendersi contro predatori come il temibile durgolosk, ma anche per professioni più illecite come i mercenari e i pirati.

Quando le Guerre dei Cloni scoppiarono in tutta la galassia tra la Repubblica Galattica e la Confederazione dei Sistemi Indipendenti, il Consiglio Jedi inviò di nascosto uno dei propri membri, il Maestro Ki-Adi-Mundi, sul pianeta durante le prime fasi della guerra per condurre una missione classificata. Anche se il pianeta non venne attaccato durante la guerra fu annesso dall'Impero Galattico in seguito alla fine del conflitto e il Governatore Paro Lanto venne messo a capo del mondo. Durante questo periodo la Planetary Safaris inviò le sue navi sul pianeta e il bracconaggio divenne rapidamente un problema. Gli sforzi congiunti dei Barabal e del capitano imperiale Osted Alater misero rapidamente fine alla caccia illegale e i Barabel costruirono lo spazioporto di Alater-ka in onore dell'ufficiale.
Barab in G. and the O.R.W..jpg

Barab I in Geonosis and the Outer Rim Worlds.

Quando la Nuova Repubblica liberò il pianeta dal controllo imperiale un certo numero di Barabel sensibili alla Forza entrò nell'Ordine Jedi del Maestro Luke Skywalker per difendere la Repubblica dalla minaccia dei Vong. Durante l'invasione della galassia, la Maestra Jedi Barabel Saba Sebatyne viaggiò per difendere il suo mondo dagli invasori, solo per trovare e distruggere una nave schiavi che stava portandosi via una gran parte della popolazione di Barab I. Inizialmente distrutta al pensiero di aver massacrato il suo popolo, Sebatyne scoprì in seguito che molti altri Barabel si erano nascosti sottoterra mentre i Vong devastavano il loro mondo per poi lasciarlo in rovina.

Comparse

Fonti

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso