Fandom

Javapedia

Anakin Solo

4 109pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

250px-Anakinsolo.png
Anakin Solo
Info biologiche
Pianeta madre

Coruscant

Nato

10 ABY su Nespis VIII

Morto

27 ABY su Baanu Rass

Descrizione fisica
Specie

Umana

Sesso

Maschio

Altezza

1,73 m

Colore capelli

Marroni

Colore occhi

Marroni

Info cronologiche e politiche
Affiliazione/i


Anakin Solo (10 ABY - 27 ABY) Era il figlio più giovane della famiglia Solo, nato da Han Solo e Leia Organa. Leia e Han scelsero il nome Anakin per il loro figlio in onore del padre di Leia, Anakin Skywalker. Come suo nonno, Anakin era dotato di grande talento nella Forza, era un ottimo pilota e un abile meccanico. Aveva due fratelli più vecchi di un anno, Jaina e Jacen Solo.

Biografia

Infanzia

Anakin nacque durante un periodo di grande instabilità. La Nuova Repubblica era a contatto con i gruppi di fazioni Imperiali sotto il comando dell'Imperatore Palpatine rinato. In una occasione l'Imperatore lo toccò mentre era ancora nel grembo materno, e in una altra aveva tentato di conquistare il corpo del bambino non ancora nato per rinforzare il suo spirito oscuro in una forma più potente. Fortunatamente per Anakin, lo spirito dell'Imperatore venne distrutto prima che potesse completare il suo piano. Anakin passò i primi anni della vita lontano dal resto della sua famiglia, guardato e sorvegliato da droidi e dalla migliore amica di sua madre, Winter.

Nei primi anni di vita Anakin aveva l'abilità di compiere qualunque lavoro meccanico anche senza capire lo scopo dei meccanismi o dei componenti. Dimostrò ciò riuscendo a smontare e rimontare il suo droide da compagnia. Durante il movimento dell'Impero Rinato del 14 ABY Anakin venne rapito da Lord Hethrir, il Procuratore di Giustizia Imperiale, e venne usato assieme ai suoi fratelli in un piano demonico per sfruttare i loro poteri nella Forza.Durante la prigionia, divenne amico di Tigris, il figlio di Hethrir, e della sua compagna Rillao. Lord Hethrir tentò di dare Anakin in pasto a una creatura misteriosa di nome Waru per ricevere il suo aiuto. Luke Skywalker, Leia e Han Solo riuscirono a salvarli e Hethrir venne distrutto da Waru. Anakin eccelleva nelle aree della matematica e della ingegneria. Durante la Crisi Corelliana del 18 ABY usò le sue abilità nella Forza per trovare e riattivare alcuni dei repulsori corelliani pianetari antichi.

Giovane Cavaliere Jedi

All'età di 11 anni, Anakin entrò a far parte degli Jedi nel Praxeum di Yavin IV, qualche mese dopo i suoi fratelli. Incontrò una orfana di nome Tahiri Veila, R2-D2, Tionne e Uldir Lochett. Assieme a Tahiri scoprì la presenza del Globo d'Oro e il Maestro Ikrit. Ikrit li informò che il Globo conteneva migliaia di anime e che potevano essere liberate solo da bambini sensibile alla Forza.

Prima di fare ciò il leader del clan Tusken che aveva cresciuto Tahiri chiese che ritornasse a Tatooine. Anakin accompagnò l'amica sul pianeta dove ritrovò la sua gente e scoprì i suoi veri genitori, Tryst e Cassa Veila. I tre vennero attaccati da dei predatori nativi del luogo, un avril, un reel, diversi raith e un purella. Anakin li uccise. Nel viaggio Tahiri e Anakin scoprirono antiche iscrizioni in una caverna che erano uguali a quelle trovate nel palazzo dei Woolamander. Dalle iscrizioni capirono che il Globo d'Oro conteneva le anime dei bambini Massassi che erano stati imprigionati dal Signore Oscuro Exar Kun nel 3.997 BBY. Scoprirono anche che era protetto da magia Sith che poteva essere distrutta solo da bambini sensibili alla Forza.

Anakin rimase preoccupato da visioni che riportavano sé stesso come Jedi Oscuro, a causa dell'essere un discendente di Anakin Skywalker. Inoltre l'Imperatore rinato Palpatine aveva provato una volta ad entrare nel suo corpo per acquisire più potenza. Per assicurarsi che non fosse malvagio compì un viaggio verso Dagobah per affrontare le proprie paure nella stessa caverna in cui entrò Luke Skywalker.

Prima che Tahiri e Anakin potessero fare ciò, Sliven chiese di ritornare a Tatooine. Tahiri venne accompagnata da Anakin sul pianeta dove ritrovò la sua gente, e scoprì che i suoi veri genitori erano Tryst e Cassa Veila, anch'essi sensibili alla Forza, nonostante fossero stati uccisi accidentalmente in una razzia dei Sabbipodi. I due giovani Jedi dovettero usare la Forza per sopravvivere al deserto del Mare delle Dune, per evadere un Sarlacc, e per sconfiggere un Dragone Krayt. In seguito ritornarono su Yavin IV per liberare le anime dal Globo d'Oro. Anakin era turbato da visioni riguardanti sé stesso come Jedi Oscuro, a causa del suo antenato Anakin Skywalker, che era diventato il Signore dei Sith Darth Vader. Inoltre, l'Imperatore rinato Palpatine aveva tentato una volta di entrare nel suo corpo quando era giovane. Per assicurarsi di non avere alcun potenziale per diventare malvagio, il giovane chiese di potersi recare alla caverna in cui un tempo Luke Skywalker si era recato sotto consiglio di Yoda, su Dagobah, per affrontare sé stesso. Tahiri, Ikrit e R2-D2 accompagnarono Anakin su Dagobah. Anakin affrontò le manifestazioni dei suoi dubbi, pur emergendo vittorioso alla fine.

In quell'anno, la storica degli Jedi Tionne Solusar scoprì che Darth Vader aveva salvato la spada laser di Obi-Wan Kenobi dopo il duello sulla Morte Nera nello 0 BBY e l'aveva tenuta al sicuro nel Castello Bast di Vjun. Luke Skywalker decise di mandare i ragazzi in quanto sarebbe stata una semplice missione per addestrarsi. Usando la nave di Tionne, la Lore Seeker, i ragazzi giunsero sul pianeta. Su Vjun scoprirono un'altra astronave, e dopo aver superato le difese del castello trovarono la spada laser di Kenobi protetta da un vetro. Un gruppo di mercenari arrivò sul posto e rubarono la spada, sotto il comando di Orloc.

Gli Jedi inseguirono Orloc e i suoi mercenari attraverso il castello, dove il pirata sconfisse Ikrit in un duello in quanto il kushibano non aveva alcuna spada laser. Uldir, un loro compagno, decise di credere alle parole di Orloc, che aveva promesso di addestrarlo nelle vie della Forza, mentendogli sulla sua reale capacità di percepirla. Uldir scoprì Orloc in una stazione spaziale abbandonata chiamata Stazione Exis dove Tionne aveva incontrato Luke molti anni prima. Uldir venne preso da Orloc come suo studente. Il Mago aveva già sistemato la sua base sulla luna e pianificato di creare un proprio Ordine Jedi. In realtà, Orloc non aveva alcun potere nella Forza, e aveva solo degli impianti ad alta tecnologia che gli permettevano di avere capacità superiori a quelle umane normali; Uldir non lo aveva capito.

Tionne, Ikrit, Anakin e Tahiri cercarono di trovare Uldir e scoprirono la Stazione Exis. Dissero a Uldir che Orloc era un mentitore e che era stato ingannato. Il Mago attaccò i quattro Jedi con i suoi impianti tecnologici, ma venne sconfitto grazie anche all'aiuto di Ikrit - che decise finalmente di usare una spada laser, in quanto aveva trovato gli studenti degni che cercava.

Dopo che Anakin fu promosso dalla sua Classe Jedi, tornò su Coruscant per un periodo in cui andò a scuola, sviluppando le proprie abilità di pilota e studiando sotto la tutela di C-3PO. Anakin tornò al Praxeum nel 23 ABY per aiutare a ricostruirlo dopo l'attacco dell'Accademia dell'Ombra. Nel 24 ABY, Anakin venne promosso al grado di Cavaliere Jedi apprendista assieme ad altri addestrandi come i suoi fratelli Jaina e Jacen, Tenel Ka, Lowbacca e Zekk in una cerimonia al Praxeum. Lui e Jacen diventarono gli apprendisti personali di Luke.

Guerra degli Yuuzhan Vong

Gli extra-galattici Yuuzhan Vong invasero la Galassia con l'intento di conquistarla completamente. A differenza di molte altre specie questi guerrieri non erano toccati dalla Forza. Durante questi periodi oscuri Anakin vide la morte di un caro amico, Chewbacca, e questo portò il padre, Han Solo, a vedere in Anakin come colpevole della sua morte. Servirono mesi perché i due si riconciliassero.

Anakin cominciò a sviluppare tattiche Jedi contro i Vong. Su Dubrillion riscoprì una tecnica della Forza dimenticata, la Meditazione da Battaglia, e riuscì a coordinare assieme ai suoi fratelli moltissimi Jedi in battaglia. In seguito, Anakin accompagnò Mara Jade Skywalker su Dantooine dove Mara sperava di poter fermare la malattia portatale dalle spore Coomb spore che la stava uccidendo. Vennero trovati dagli Yuuzhan Vong che rilasciarono legioni di rettiloidi Chazrach. Anakin e il fratello Jacen scoprirono che i Chazrach erano completamente senza mente e che erano l'equivalente dei loro droidi da battaglia. Uccisero molti Chazrach e Luke Skywalker riuscì a disperdere i nemici, permettendo ai rifugiati di fuggire dal pianeta.

Gli Yuuzhan Vong attaccarono il mondo di Ithor e la sua giungla. Corran Horn propose al leader alieno un patto, riguardante il piuaneta come posta in palio. Corran propose un duello, in cui se il vincitore fosse stato lo Jedi, i Vong sarebbero dovuti andare via, altrimenti i Vong avrebbero potuto reclamare il pianeta come loro. Nonostante Corran sconfisse il leader, il secondo in comando prese ordini da Tsavong Lah che ordinò di rilasciare una arma biologica dalla nave ammiraglia Legacy of Torment che ridusse tutta la vita su Ithor a semplice polvere arida. Nella guerra, gli atti eroici di Anakin portarono molti cittadini Repubblicani a considerarlo come un eroe. Alcune voci dicevano che presto sarebbe diventato il capo dell'ordine prendendo il posto di suo padre. Molta gente provava odio verso gli Jedi ritenendoli responsabili dell'invasione aliena.

Myrkr

Sfortunatamente per Anakin, non visse abbastanza a lungo per vedere la sconfitta degli Yuuzhan Vong. Nel 27 ABY, comandò una squadra di attacco, su Myrkr, per distruggere una fabbrica di cloni di Voxyn. La missione fu un successo per gli Jedi, ma pagarono un costo elevato in termini di vite. Molti membri della squadra morirono, incluso Anakin, che sorprendentemente diventò immediatamente uno con la Forza, una cosa che pochi Jedi erano riusciti a raggiungere. La sua morte portò Jacen Solo in una posizione di comando, mentre Jaina Solo cominciò lentamente ad intravedere il Lato Oscuro della Forza, quando attaccò furiosamente i Vong che avevano ucciso il ragazzo per recuperare il suo corpo. Tahiri Veila, la sua fidanzata, cominciò a cadere in uno stato di depressione. Dopo la cerimonia in sua memoria, il corpo di Anakin venne cremato da Luke Skywalker.

La spada laser di Anakin giocò un ruolo importante nella sconfitta degli invasori. I Vong recuperarono la spada e Nom Anor la diede a Jacen per corromperlo e farlo entrare nei loro ranghi. Jacen finse e mentì riguardo alla sua conversione. Ganner Rhysode salvò Jacen e usò la spada per uccidere centinaia di Yuuzhan Vong mentre Jacen si stava occupando del Mondo Cervello Yuuzhan'Tar. La spada laser venne usata poi dal Supremo Signore Shimrra Jamaane per il duello contro Luke Skywalker su Coruscant. Luke riuscì a prendere la spada e con essa tagliò la testa al Vong. Han Solo mise la spada di Anakin nello stesso posto in cui erano rimasti i ricordi del fedele Wookiee Chewbacca, dando l'ultimo saluto ad entrambi.

Dietro le quinte

Anakin Solo ha debuttato nella serie a fumetti Dark Empire. Dopo la conclusione della serie The New Jedi Order, ci sono state voci riguardanti un possibile ritorno di Anakin in carne e ossa, in quanto sarebbe sopravvissuto all'incontro con i voxyn nel libro Star by Star. Queste teorie devono ancora essere comunque provate. Ci sono diverse profezie che non hanno avuto risposta a causa della sua morte. In Dark Empire II, Luke ha una visione di Anakin e dei suoi fratelli a capo dell'Ordine Jedi. Ikrit aveva detto che Anakin avrebbe avuto un discendente di grande potenza da Tahiri Veila. Rimane quindi in sospeso la profezia, che potrebbe forse rivelarsi nei libri futuri.

Fu anche il maestro di Drey.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso