Fandom

Javapedia

Allana Solo

4 108pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Icona-consultabile.png Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Il soggetto di questo articolo fa parte del brand "Legends".Il soggetto di questo articolo appare nella Era del Nuovo Ordine Jedi.Il soggetto di questo articolo appare nella Era Legacy. Questo è un articolo completo.Questo è un articolo tra i migliori della Jawapedia.

Allana Solo.jpg
Allana Solo
Info biologiche
Pianeta madre

Hapes[1]

Nato

36 ABY[1]

Descrizione fisica
Specie

Umana (Hapana)

Sesso

Femmina[1]

Colore capelli
  • Rossi[2]
  • Tinti di nero (come "Amelia Solo")[2]
Colore occhi

Grigi[3]

Info cronologiche e politiche
Era/e
Affiliazione/i
Maestri
"Il destino non ha altro che un trono e se la regina dei Jedi lo reclama, i Sith non possono."
Sarasu Taalon a Luke Skywalker, dopo aver visto Allana seduta sul Trono dell'Equilibrio[src]

Allana Solo era la figlia del Maestro Jedi Jacen Solo e del Maestro Jedi Tenel Ka Djo, Regina Madre di Hapes. In aggiunta alla sua sensibilità alla Forza, era la nipote del Maestro Jedi Jaina Solo e nipote dei grandi eroi dell'Alleanza Leia Organa e Han Solo.

Come Chume'da del Consorzio Hapano, Allana era destinata a salire sul trono degli Hapani, succedendo a sua madre. Venne data per morta nel 41 ABY durante la Battaglia di Shedu Maad, dopo che il Concilio dei Moffs aveva sanzionato l'uso dei nanokiller, programmati per colpire la linea sanguigna reale degli Hapani, di cui Allana era membro il linea di successione matriarcale.

In realtà, fingendosi l'orfana di guerra Amelia Solo, Allana venne messa da Tenel Ka sotto la custodia dei nonni, che la adottarono ufficialmente, dopo che sua madre era stata avvisata da Jacen tramite la Forza di proteggere la propria figlia. Tanel Ka sperò che la soluzione avrebbe mantenuto Allana salva, potendo comunque imparare le vie della Forza.

In seguito, molti individui, tra cui il nonno di Allana Luke Skywalker, ricevettero una visione simile a quella avuta da Jacen Solo, in cui un'anziana Allana era una regina seduta sul Trono dell'Equilibrio. Mentre i Sith volevano conquistare la Galassia, videro la possibile incoronazione di Allana come una minaccia per i loro piani.

Biografia

Nascita, Crisi del Nido Oscuro e Guerra dello Sciame (35 ABY36 ABY)

Quando Jacen negoziò con Tenel Ka il prestito di una flotta Hapana per aiutare i Killik durante la loro battaglia contro i Chiss, Tenel Ka concesse la flotta a condizione che Jacen passasse una notte con lei; durante la loro notte insieme, Jacen mise incinta Tenel Ka.[4]

Tenel Ka crebbe e nascose la bambina per dodici mesi utilizzando la Forza e una settimana dopo la nascita di Allana, ci fu un tentato omicidio alla neonata. A causa dell'evento, la coppia decise di mantenere nascosta l'identità del padre della piccola, per proteggerla dalla nobiltà di Hapan. Ben Skywalker, che era ancora la nido di Gorog, scoprì la paternità di Allana; tutti i riferimenti ad Allana e alla visita su Hapes vennero cancellati dalla sua mente da Jace.[1]

Durante la convocazione dei Jedi su Ossus, Jacen e Tenel Ka non rivelarono chi fosse il padre di Allana neppure ad Han e Leia, i nonni paterni di Allana. Leia supponeva che suo figlio conoscesse l'identità del padre, ma non sospettava fosse proprio Jacen. Luke Skywalker sospettò che la riluttanza di Tenel Ka nel rivelare l'identità del padre di Allana significasse che Tenel fosse stata resa impura in qualche modo–un destino che gli Hapani considerano peggiore della morte.[5]

Seconda Guerra Civile Galattica (40 ABY41 ABY)

Tentato omicidio

"I Jedi devono essere forti!"
―Allana a suo padre[src]

Durante la Seconda Guerra Civile, Allana e sua madre vennero segnate a morte—in primis da Jacen Solo, come un sacrificio per il suo allenamento Sith,[3] nonostante in seguito lei scelga i suoi genitori per quel ruolo,[6] e poi dai leaders Corelliani, come parte del piano per togliere Tenel Ka e la sua erede dal trono Hapano per fare in modo che i parenti pro-Corelliani prendessero il controllo. I suoi nonni paterni, ancora inconsapevoli dei loro legami di sangue con Allana, vennero convinti ad agire nei confronti della loro relazione con Tenel Ka.

Allana servì come principale motivazione per le estreme azioni di Jacen, causata dall'amore di Jacen per Allana, che era considerevolmente più forte del suo amore per qualsiasi altra cosa, inclusa Tenel Ka. Dopo un quasi riuscito tentato omicidio ad Allana e Tenel Ka da parte degli assassini di Aurra Sing—che all'epoca aveva assunto il nome di Nashtah—Tenel Ka decise di lasciare Allana con suo padre sulla Anakin Solo finché non fosse stato sicuro per lei ritornare su Hapes.[3]

Comunque, nonostante una pericolosa battaglia incombesse su Hapes, la sicurezza dello Star Destroyer non era sufficiente a scoraggiare Sing, che si infiltrò facilmente nella nave e sconfisse i droidi di sicurezza di Allana. Solo il personale intervento di Jacen salvò la giovane Chume'da, riuscendo a tenere l'assassino lontano da Allana nonostante le molte ferite. Mentre Sing era momentaneamente inabile, Allana le iniettò una sostanza di difesa, riuscendo a metterla fuori combattimento. Riuscì, infine, a ricongiungersi con sua madre su Hapes, nonostante fosse stata nascosta dagli Skywalker e dai Solo.[3]

Durante un momento di contemplazione, Jacen scoprì di tenere molto più ad Allana che a Tenel Ka, poiché pensava al benessere di sua figlia ogni giorno. Poco dopo essere stato nominato co-Capo di Stato e aver lasciato Coruscant, Jacen andò da Allana per capire se lei e Tenel Ka sarebbero state il proprio sacrificio. Diede ad allana un peluche raffigurante un Tauntaun, a cui la bambina diede il nome di "Jacen", e se ne andò poco dopo, per uccidere Mara Skywalker e assumere l'identità di Darth Caedus.[7]

Rapimento e riunione

Allana: "Tu sei la mamma di Jacen. Lui è il mio papà."
Leia Solo: "Lo so; io sono tua nonna"
Han Solo: "Ciao, piccolina; io sono tuo nonno"
―Allana rivela che Jacen Solo è suo padre e Han Solo e Leia Organa Solo si presentano come suoi nonni[src]

Dopo che Tenel Ka si era ribellata a Darth Caedus dopo aver ritirato tutte le truppe militari dall'Alleanza Galattica, Caedus promise di uccidere chiunque, inclusa Tenel Ka, se si fosse interposta tra lui e sua figlia. Caedus, quindi, rapì Allana per tentare di ricattarla e far ritornare il supporto di Hapes alla Federazione Galattica delle Alleanze Libere. La bambina venne sostituita da Tika, una giovane orfana che assomigliava fortemente ad Allana. Caedus disse a sua figlia che qualcuno stava tentando di ucciderla per impedirle di lamentarsi di essere stata portata lontana da sua madre.

Tenel Ka aveva detto ad Allana che chiunque si fosse preso cura di lei avrebbe prima dovuto dire una frase segreta, che lei e la figlia avevano scelto insieme. Caedus non disse quella frase facendo preoccupare Allana. La bambina si riprese dallo svenimento, dicendo a Caedus di odiarlo, dopo averlo colpito con un dardo stordente che le aveva dato Tenel Ka; il dardo, tuttavia, non era abbastanza potente per far svenire Caedus.

Caedus rivelò, quindi, ad Allana di essere suo padre, facendola calmare; la bambina lo perdonò e lo abbracciò, dicendogli di volergli bene.[8]

Tenel Ka si recò da Luke Skywalker per chiedere il suo aiuto e Luke accettò di sottrarre Allana da Caedus, guidando un gruppo di attacco alla Anakin Solo, dove lui, Ben e Saba Sebatyne distrassero Caedus, mentre Han e Leia salvavano la bambina. Mentre riportavano Allana ad Hapes, Han e Leia scoprirono il legame di sangue che li univa ad Allana.

Nel frattempo, Caedus, adirato per la perdita di sua figlia, sfogò la sua rabbia su Patra Tebut, soffocandola con la Forza fino a spezzarle il collo.[8]

Dopo che i Jedi avevano abbandonato Endor come loro base operativa, spostando il proprio quartier generale si Shedu Maad, nella Nebbia Transitoria, Leia si accorse di quanto la vicinanza a Hapes avrebbe reso le visite di Allana più semplici[9]

La finta morte (41 ABY)

"Quello… quello fu il mio sacrificio"
―Darth Caedus[src]

Durante le ultime fasi della guerra, Allana venne sempre tenuta vicina alla madre, come precauzione per la sua sicurezza. Quando i nanokiller inviati dal Concilio Moff programmati per colpire tutti i componenti della famiglia reale Hapana vennero rilasciato sulla Dragon Queen, la nave d'ordinanza di Tenel Ka, la maggior parte dell'equipaggio venne uccisa, inclusa Allana, apparentemente.[2]

Tuttavia, la morte di Allana era, in realtà, una copertura ideata da Tenel Ka, per creare un ambiente più sicuro per sua figlia. Aveva finto la morte di Allana inviando un messaggio tramite Holonet in cui affermava che Allana era una delle vittime dei nanokiller.

In realtà, lasciò Allana alle cure di Han e Leia e la bambina iniziò l'addestramento Jedi, fingendosi l'orfana di guerra Amelia.[2] Venne presentata con questo pesudonimo a sua zia Jaina Solo, dopo che Jaina aveva ucciso Darth Caedus in un duello sopra Shedu Maad.

Come tributo alla morte di Allana, il concilio Moff, sotto la guida del nuovo Moff Supremo Jagged Fel, fondò la Missione Imperiale come suggerito da Han Solo[2]

Viaggio coi Solo (41 ABY–44 ABY)

Il passato del Millennium Falcon

Nel 43 ABY, Allana, più matura, curiosa e a conoscenza della Forza, scoprì uno strano oggetto che sembrava un vecchio transponder sull'amata astronave del nonno e partì per un viaggio alla scoperta del passato del Millennium Falcon. Su Taris, durante il viaggio coi Solo, Allana venne rapita, ma venne salvata da Seff Hellin; dopo quest'evento, notò delle somiglianze tra come percepiva Jacen e Seff con la forza.

Una voce su Kassel

Nello stesso anno, mentre Han e Leia erano diretti alle caverne su Kassel per salvare l'impianto minerario di Lando Calrissian dalla distruzione, C-3PO e R2-D2 vennero incaricati di seguire Allana; tuttavia, la ragazza convinse Trepio a lasciarla uscire sulla superficie del pianeta e, quando si mosse fuori dal campo di controllo dei droidi, entrò in una misteriosa tomba; lì, usò la forza per riuscire a uscire e sentì una voce che diceva di "poterla percepire". La voce chiese chi era lì, pregandola di rispondere e di rivelare il suo nome. Allana riuscì a uscire dalla tomba ritornare dai droidi.[10]

Allana, in seguito, accompagnò i suoi nonni in una missione per impedire la distruzione di Kessel, in cui incontrarono un ragno energetico.

Fiera ed esibizione delle merci su Coruscant

I Solo parteciparono alla Fiera ed esibizione delle merci su Coruscant, perché Leia pensava che ad Allana avrebbe fatto bene avere un animale domestico. I Cavalieri Jedi Natua Wan e Radd Minker li seguivano da vicino per tenerli al sicuro. Allana voleva un Tauntaun, ma Han glielo impedì, dicendo che la creatura aveva un brutto odore. La bambina, quindi, decise di andare al livello "Animali Pericolosi" e i nonni accettarono riluttanti. Mentre guardava animali tra cui Nexu e un Rancor, Natua Wan cedé alla psicosi della Forza. Natua si aprì una strada verso la sala di controllo, dove chiuse tutte le porte dell'esibizione e disabilitò i campi di forza e i recinti che rinchiudevano gli animali. Mentre Radd Minker riusciva ad aprire un varco nella porta, Han prese Allana e riuscì a scappare.

Quella notte, una volta che gli animali furono recuperati e Natua Wan venne arrestato, Allana disse ad Han e Leia di aver visto Leia uccidere un Nexu che aveva dei cuccioli. La bambina suggerì di adottare uno dei cuccioli; altrimenti, non avrebbero avuto nessuno che si prendesse cura di loro. I suoi nonni, ancora più riluttanti, accettarono la proposta e adottarono un cucciolo di Nexu a cui diedero il nome di Anji.

Problemi adolescenziali

Poco dopo, Allana venne lasciata alle cure di Bazel Warv mentre Han e Leia andavano a un incontro con il Mestro Jedi Cilghal per parlare del Jedi impazzito. Questo fatto aveva allarmato Cilghal, poiché una delle cose in comune tra i Jedi impazziti era che erano stati tutti sulla Shelter durante l'invasione degli Yuuzhan Vong. Le paure di Cilghal si realizzarono nello stesso giorno, nonostante Allana fosse già andata via.

Quella notte, i Solo e Anji stavano guardando The Perre Needmo Newshour quando la programmazione si concentrò sugli eventi occorsi quel giorno, specificamente della follia di Warv e Yaqeel Saav'etu. Leia ascoltò la storia e le conversazioni dei Solo e pensò che lei e Han non avrebbero dovuto tentare di proteggere Allana, in quanto lei era la futura Regina Madre di Hapes. Leia ebbe una visione di Allana su un trono bianco, analogamente alle visioni avute da Darth Caedus e Luke Skywalker.

Dopo aver ricevuto notizie su quanto stava accadendo su Maw a Luke e Ben Skywalker, Leia e Han si precipitarono su Dathomir per aiutarli, portando Allana con loro. Le ordinarono di rimanere sul Falcon, sorvegliata da C-3PO, R2-D2, Zekk e Taryn Zel. Allana si annoiò in fretta e, dopo la scomparsa di R2, aiutò a salvarlo dai subdoli Monarg.

Poco dopo essere tornati da Dathomir, Allana scoprì C-3PO che si comportava in modo insolito e scoprì che stava aiutando Luke a tradurre il linguaggio Keshiri parlato dai Sith con cui Luke era alleato. Allana cercava conforto per assicurarsi che Luke non stesse passando al Lato Oscuro - o si stesse unendo ai Sith.

Gioventù Jedi (44 ABY)

Dopo la sconfitta della Tribù Perduta dei Sith e Abeloth, la vera identità di Allana come Chume'da venne rivelata durante il matrimonio di Jagged Fel e Jaina Solo, mentre si stava pianificando il suo Allenamento Jedi su Shedu Maad.[11]

Allana venne menzionata da Han Solo come parte dei ricordi che sua nonna aveva perso dopo essersi unita alla Forza al monolito.[12]

Possibile futuro

Nel 41 ABY, poco prima della sua morte, Darth Caedus ebbe una visione di sua figlia Allana come una giovane donna in piedi in mezzo ad una grande folla composta da individui di diverse specie davanti ad un grande trono bianco, mentre unificava la Galassia.[2] Questo contrastava con la visione che aveva precedentemente avuto al Pozzo della conoscenza durante i suoi viaggi, in cui aveva visto l'Uomo Oscuro sul Trono dell'Equilibrio–con Allana al suo fianco. Questa visione fu il catalizzatore per la trasformazione di Jacen in Caedus: Jacen terminò il suo viaggio immediatamente dopo aver avuto la visione, determinato a cambiare ciò che aveva visto. La visione di Allana sul trono bianco fu la prova che Caedus era riuscito a cambiare il futuro, ma nel fare ciò aveva liberato Abeloth, il Portaore del Caos.[11]

Due anni dopo, Leia Organa ebbe una visione simile della giovane ragazza in piedi di fronte a una moltitudine di specie che la ammiravano come guida per la pace. Nella visione di Leia, Allana era di fianco a un trono bianco, ma non c'era nessuno al suo fianco.[13]

Nel 43.5 ABY, Luke Skywalker ebbe una visione simile a quelle di sua sorella e di suo nipote, solo che questa volta ALlana era circondata da quelli che sembravano essere suoi amici, di fronte a un trono bianco.[13] Quando Ben guardò nel Pozzo della conoscenza, la vide tra gli amici che la circondavano. Tuttavia, quando anche il Gran Signore dei Sith Sarasu Taalon guardò nel Pozzo, fu molto contrariato nel vedere la regina Jedi, che lui non sapeva fosse una parente degli Skywalker, poiché credeva che se una regina Jedi salisse al potere, i Sith non avrebbero potuto conquistare la Galassia.[14] Dopo la sconfitta di Abeloth, Jacen rivelò che l'Uomo Oscuro sul trono con Allana seduta al suo fianco fu la ragione della sua conversione.[11]

Poteri e abilità

In quanto figlia di Jacen Solo e Tenel Ka Djo, bisnipote di Anakin Skywalker, il Prescelto, Allana possedeva una connessione con la Forza molto forte e sopravvisse a molti incontri che la maggior parte dei Jedi non sarebbe stata in grado di affrontare. Fin da piccola, suo padre le insegnò il potere della furtività della Forza per la sua protezione e lei era capace di curarsi; Han Solo notò che era una curatrice veloce, come sua madre. Allana manifestò il potere della precognizione e il trucco mentale Jedi e il ruggito della Forza per fuggire al suo assalitore stordendolo. Allana, inoltre, esercitò la sua naturale abilità dell'amicizia animale, come l'aveva suo padre, con il proprio Nexu e ricevette una visione della Forza del nido di Barabel essere scoperto dalla Tribù Perduta dei Sith su Coruscant.

Dietro le quinte

Quando le prime voci di una nuova nascita durante la Trilogia del Nido Oscuro cominciarono a diffondersi, venne ipotizzato che Jaina Solo sarebbe stato il personaggio ad avere un figlio. Dopo l'uscita di Dark Nest I: The Joiner King, molti iniziarono a speculare sul fatto che Jacen Solo e Tenel Ka sarebbero stati i personaggi ad avere un figlio.

In Dark Nest II: The Unseen Queen, quando il personaggio di Allana venne presentato per la prima volta, il bambino rimase senza nome. Molti fan iniziarono a speculare su quale sarebbe stato il nome del bambino. Alcuni ipotizzarono persino che la bambina sarebbe stata chiamata Padmé, dal nome della bisnonna paterna Padmé Amidala, dopo che Luke Skywalker e Leia Organa avevano scoperto l'identità della madre.

Secondo Troy Denning (aka TailOne) nella sua discussione ufficiale sui forum di TheForce.Net, ad Allana venne dato questo nome in onore della fondatrice delle streghe di Dathomir, Allya e il fratello di Jacen Solo, Anakin Solo (All+Ana=Allana).[15] Il suo nome non venne rivelato in The Unseen Queen poiché Tenel Ka voleva che Jacen avesse una parte nella scelta del nome

Comparse

Fonti

Note

Inoltre su Fandom

Wiki a caso